Home > Keyword : Dritan Mardodaj cliccata 320 volte

La prima Conferenza Internazionale in Albania sull'arte pubblica

La prima Conferenza Internazionale in Albania sull'arte pubblica
La prima Conferenza Internazionale in Albania sull’arte pubblica   Il 22 ottobre, Ekphrasis Studio in collaborazione con il progetto HARP, organizza la Prima Conferenza Internazionale sulle Arti nello spazio pubblico, che si svolgerà presso il nuovo mercato di Tirana. Tale conferenza è la prima del suo genere in Albania, così come anche il primo progetto, promosso dall'UNESCO. Oltre agli esperti internazionali provenienti dai Paesi Bassi, Serbia, Kosovo, Macedonia, Albania, Canada, ci saranno anche altre attività, come la presentazione di alcune opere ...

arte | evento | conferenza | Blerina Berberi | Kevin Tummers | Dritan Mardodaj | Ledia Kostandini | Florent Mehmeti | Biljana Tanurovska | Theo Tegelaers | Hristina Mikic | Studio HARP | Ekphrasis Studio |


MIXOLOGY

MIXOLOGY
 MIXOLOGY   Mostra d'arte contemporanea.   L'artista albanese Dritan Mardodaj e l'artista svizzera Tanja Laeri, hanno collaborato insieme in un progetto mostra d'arte contemporanea presso gli ambienti del Centro Sociale e Culturale Internazionale, Ditart a Tirana. Ambe due gli artisti nelle loro opere hanno trovato alcuni interessi in comune riguardo alle tematiche storiche e politiche, e nei loro lavori c'è una sorta di similitudini e parallelismo, come nel ready-made “Leadership, no more communism please” (Leadership, per favore basta col comunismo) di D...

Dritart | Ekphrasis Studio | Blerina Berberi | Dritan Mardodaj | Tanja Laeri | Albanian artist | Swiss artist | Mixology | exhibition | contemporary art | contemporary artist | mostra d arte contemporanea |



 

Pag: [1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Ultime notizie

Rimini: Prevenzione, prevenzione e ancora prevenzione senza sosta.

Rimini: Prevenzione, prevenzione e ancora prevenzione senza sosta.
C’è chi pensa che la droga sia una soluzione…. Ma alla fine la droga diventa il problema, come la cocaina che diventa un problema per ogni chiunque ne faccia uso, di qualsiasi età, etnia, cultura, sesso e livello sociale. Per creare un adeguata prevenzione, continua incessante l’attività dei volontari dell' associazione “La via della felicità – Amici di L. Ron Hubbard”, che nel pomeriggio di lune (continua)

COME GLI ANTIDOLORIFICI SI TRASFORMANO IN DIPENDENZA

COME GLI ANTIDOLORIFICI  SI TRASFORMANO IN DIPENDENZA
Sono aumentate drammaticamente le morti per eroina e antidolorifici, in europa l’80% di decessi da overdose sono legati a questo fenomeno. Ma chi potrebbe mai pensare di andar dal medico per un mal di schiena o male al ginocchio e di ritrovarsi tossicodipendente. E’ facile passare da un potente antidolorifico per un dolore fisico, alla dipendenza, visto che opera in modo da “assopire” il dolo (continua)


SOLARUSSA (Or): al via la prevenzione alle droghe dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga

SOLARUSSA (Or): al via la prevenzione alle droghe dei volontari di  Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga
I volontari oristanesi non perdono il ritmo e anche questa settimana ci sarà un nuovo centro della provincia dove “la verità sulla droga” non sarà più un mistero. Partirà da martedì anche a Solarussa, l’azione di prevenzione iniziata nella provincia nello scorso autunno, quando gran parte dei negozi del centro di Oristano sono stati p (continua)

Via della Pineta inondata dai libretti “la verità sulla droga”

Via della Pineta inondata dai libretti “la verità sulla droga”
            I quartieri di Cagliari stanno venendo setacciati dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, negozio per negozio con la distribuzione di materiali informativi sulle conseguenze devastanti causate dall’uso di sostanze stupefacenti. Mai nessuna campagna di prevenzione ha a (continua)

A SELARGIUS la prevenzione si fa con “La verità sulla droga”

A SELARGIUS la prevenzione si fa con “La verità sulla droga”
            Sondaggi recenti tra gli studenti e ragazzi tra i 13 e i 20 anni, hanno dimostrato l’importanza dell’informazione nella prevenzione alle droghe. Oltre il 50% degli intervistati che non han fatto uso di droghe ha dichiarato di essere stati informati e messi in guardia prima che gli spacciatori arrivassero a propo (continua)