Home > Keyword : mirano cliccata 419 volte

5.500 mila bottiglie di vino in degustazione per La Grande Festa del Vino

5.500 mila bottiglie di vino in degustazione per La Grande Festa del Vino
L'eccellenza enogastronomica internazionale in degustazione a Mirano Il 22 e 23 Settembre del 2018, per la 11° edizione della Grande festa del Vino, 5.500 mila bottiglie in degustazione, selezionate tra le migliori cantine nazionali e internazionali, attendono i visitatori a Mirano. L'evento, dedicato ai grandi vini provenienti dall'Italia e dal mondo, è uno dei principali appuntamenti del settore enologico a livello internazionale e riunirà in un'unica location più di 300 etichette, 75 espositori e ben 19 Paesi dal mondo. La splendida location Villa Patriarca...

la grande festa del vino | eventi | vino | degustazione | panorama vinicolo | enoteca le cantine dei dogi | mirano |


La Grande Festa del Vino: uno degli eventi più esclusivi e apprezzati del panorama vinicolo italiano

La Grande Festa del Vino: uno degli eventi più esclusivi e apprezzati del panorama vinicolo italiano
 Domenica 13 Settembre e Lunedì 14 Settembre 2015 presso la Villa & Barchessa XXV Aprile si terrà uno degli eventi più esclusivi e apprezzati del panorama vinicolo italiano. Le "Cantine dei Dogi" sono liete di organizzare l'8° Grande Festa del Vino, palcoscenico di prestigio dei migliori vini nazionali ed internazionali, e non solo!!!!!  Infatti saranno presenti anche prestigiose aziende del panorama gastronomico italiano.  Costo del Biglietto L'evento è accessibile ad un prezzo di soli 10 Euro che vi permetterà di esser...

la grande festa del vino | eventi | vino | degustazione | panorama vinicolo | enoteca le cantine dei dogi | mirano |



260 vini in degustazione a Mirano

260 vini in degustazione a Mirano
 Anche per questa edizione della Grande Festa del Vino si prospettano iniziative uniche e degne di attenzione. Del resto, quando si arriva alla settima edizione di un evento prestigioso, è chiaro che l'appoggio dell'utenza, da un lato, e dei fornitori, dall'altro, è davvero forte. Ecco qualche dettaglio in più sull'evento che si terrà tra non molto a Mirano. Un'ampia selezione per veri amatori Dal momento che il giorno tanto atteso si avvicina, i preparativi sono quasi giunti al termine. Ben 260 vini, prodotti da esperti viticoltori italiani e stranieri sono ...

grande festa del vino | festa del vino a mirano | festa del vino 2014 | 7 grande festa del vino |


Vini dell'eccellenza alla 6° Grande Festa del Vino di Mirano

 Le etichette più prestigiose alla Grande Festa del Vino Come ogni anno si svolgerà nella città veneziana di Mirano la Grande Festa del Vino, un'intera giornata dedicata alle degustazioni di vini e champagne di qualità, provenienti da ogni regione dello stivale. La manifestazione, giunta quest'anno alla sua sesta edizione, si terrà domenica 8 settembre nella Villa XXV Aprile, dove agli ospiti sarà data la possibilità di assaporare le produzioni italiane che hanno ricevuto preziosi riconoscimenti e ottime recensioni, in calici da degustazio...

Vini dell eccellenza | Festa del Vino di Mirano | enogastronomia |


Mostra contemporanea a Mirano

Mostra contemporanea a Mirano
  Maria Cecchella, esponente della pittura contemporanea italiana, presenterà domenica 11 settembre 2011, una serie di opere a Mirano (VE) nei locali di Villa Belvedere sita nei pressi del centro cittadino, all’interno dell’omonimo parco.   L’interessante e originale ricerca di questa giovane artista spazia dall’installazione alla pittura, dalla performance artistica, all’installazione video e sonora. Per l’occasione presenterà una serie di dipinti. Le opere rimarranno in esposizione dalle ore 10.00 del mattino alle 18.0...

Mostra contemporanea a Mirano | Mostra contemporanea a venezia |


 

Pag: [1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ultime notizie

ENRICO NADAI- EUTANASIA:DOVE LA VITA PERDE IL SUO SENSO.

ENRICO NADAI- EUTANASIA:DOVE LA VITA PERDE IL SUO SENSO.
Ci sono condizioni esistenziali dolorose che portano a considerare la morte migliore della vita. Se si smarrisce l’aspettativa di ottenere serenità nella propria esistenza, se ne va facilmente l’entusiasmo di viverla, si è abbandonati dalla forza di sperare e si viene raggiunti dall’assenza di timore di fronte alla morte. Una volta che le armi della luce sono state riposte, non resta che lasciarsi (continua)

“Uniti per i Diritti Umani” forma la polizia nel Kurdistan iracheno

“Uniti per i Diritti Umani” forma la polizia nel Kurdistan iracheno
Il Kurdistan è una regione geo-culturale che include parti della Turchia sud-occidentale, dell'Iraq settentrionale, dell'Iran settentrionale e della Siria settentrionale. Nel mezzo del tumulto del Kurdistan iracheno c'è Issa Suffy, un funzionario dell'organizzazione “Alleanza per la pace e i diritti umani” e membro della Missione di assistenza delle Nazioni Unite. Quando (continua)


Scientology informa i cittadini toscani sui pericoli degli stupefacenti

Scientology informa i cittadini toscani sui pericoli degli stupefacenti
Lo scopo di “Un Mondo Libero dalla Droga” è quello di arrivare a informare i giovani prima che lo facciano gli spacciatori o i loro coetanei che già fanno uso di stupefacenti. Il Celebrity Centre della Città di Firenze, Chiesa di Scientology, sta da anni sostenendo “Un Mondo libero dalla Droga”, organizzando eventi pubblici e lezioni nelle scuole. A par (continua)

ENRICO NADAI- NOTRE-DAME BRUCIA.

ENRICO NADAI- NOTRE-DAME BRUCIA.
Stavo scrivendo un articolo su Simone Weil quando ho saputo dell’incendio avvenuto alla cattedrale di Notre-Dame a Parigi. Riguardo al tragico avvenimento ho una premessa dolorosa da fare: le opere umane possono sopravvivere a chi le ha create, possono sopravvivere a generazioni di uomini, possono farsi scudo di fronte all’erosione del tempo, divenire dei simboli identitari e culturali, ma non pos (continua)

ENRICO NADAI- SONO L'UNICO ARTISTA "INDIE" RIMASTO.

ENRICO NADAI- SONO L'UNICO ARTISTA
Sono anni che mi domando cosa sia la musica indie. Me lo chiedevo già alle scuole superiori quando, ascoltando alcuni artisti di punta del panorama suddetto, mi chiedevo cosa potesse caratterizzarne la diversità. Era bello ascoltare musica apparentemente destinata a pochi. Non ero abilissimo a coglierne i messaggi politici (quando ce n’erano), ma era palese che quelle partiture suonassero dalla pa (continua)