Home > Keyword : concorso Tico cliccata 182 volte

TICO annuncia i vincitori del concorso “ATTACCA, SCATTA E VINCI”

TICO annuncia i vincitori del concorso “ATTACCA, SCATTA E VINCI”
Si è da poco concluso il concorso fotografico Attacca, Scatta e Vinci organizzato da Tico (www.etichettetico.it), marchio leader nella produzione di etichette autoadesive, ideato per premiare la fantasia dei propri consumatori. Diversi progetti creativi realizzati con le etichette Tico sono stati caricati sul sito www.vincicontico.it. La Giuria ha selezionato i tre progetti ritenuti più meritevoli. Il progetto “Etichette per medaglie” realizzato dal Sig. Enzo di Porto Recanati (Mc) è risultato vincitore per la categoria “progetto più creativo...

TICO | etichette adesive | concorso TICO | Attacca Scatta e Vinci | vincitori TICO |


Tico lancia il nuovo concorso fotografico “ATTACCA, SCATTA E VINCI”

Tico lancia il nuovo concorso fotografico “ATTACCA, SCATTA E VINCI”
Tico, marchio leader nella produzione di etichette autoadesive, premia la fantasia dei propri consumatori e annuncia che il nuovo concorso fotografico Tico “Attacca Scatta e Vinci”, durerà fino al 30 giugno 2015. Partecipare è semplice. Acquistando le confezioni di etichette Tico in formato A4, è infatti possibile entrare a far parte di una gara di creatività: basta realizzare un progetto utilizzando le etichette, fotografarlo assieme alla confezione di etichette acquistata e caricarlo sul sito www.vincicontico.it. Un’apposita giuria selezioner...

concorso Tico | Avery Tico | Antonella Pfeiffer Communication | etichette adesive |



 

Pag: [1]

I più cliccati

Ultime notizie

I QUARTIERI DI CAGLIARI E DELLA CITTA' METROPOLITANA INVASI DALLA VERITA' SULLA DROGA.

I QUARTIERI DI CAGLIARI E DELLA CITTA' METROPOLITANA  INVASI DALLA VERITA' SULLA DROGA.
    Mentre le forze dell'ordine continuano nella loro azione di repressione, mettendo al sicuro solo nella giornata di ieri, due dozzine di pusher e sequestrato droghe per oltre 3 milioni di euro, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero alla Droga e della Chiesa di Scientology, nelle hanno inondato i quartieri di Cagliari e i centri della città metropitana, di migliaia di (continua)

Viva la lotta dei proletari della logistica!

Viva la lotta dei proletari della logistica! Venerdì 23 e sabato 24 febbraio i lavoratori della logistica scenderanno in lotta su iniziativa del SI Cobas. Venerdì 23 ci sarà lo sciopero generale contro l’ennesimo contratto nazionale farsa siglato da padroni e bonzi sindacali: un contratto che riduce il salario e aumenta lo sfruttamento, toglie diritti e rende il lavoratore ancora più succube de (continua)


Indiscusso successo per l'evento ospitato da IEG

Indiscusso successo per l'evento ospitato da IEG
A Rimini Fiera esplode l'interesse per Beer Attraction e BB Tech Expo Una presenza di 22.743 visitatori (+ 10% sul 2017), decreta il successo che sempre più ottiene Rimini Fiera. Quest’anno, ampliando gli spazi riservati al Beer Attraction, e ospitando contemporaneamente BB Tech Expo, ha ottenuto i saloni di Italian Exhibition Group, sono divenuti il grande riferimento del mercato “Beer & Food” p (continua)

Facile.it va on air con il nuovo spot “Ha parlato il lupo di mare!”

Facile.it va on air con il nuovo spot “Ha parlato il lupo di mare!”
Facile.it, il portale leader in Italia nel confronto delle tariffe di assicurazioni, prestiti, mutui, ADSL, gas, luce e conti correnti, è on air con il nuovo spot intitolato Ha parlato il lupo di mare!, firmato ancora una volta dall’agenzia Nadler Larimer & Martinelli e con la produzione di The Bigmama. La scena, ambientata in Liguria, si apre con due amici al rientro da un&rsq (continua)

TOZ ANTONIO PIRETTI “QUELLA SCHEDA ERA LA MIA” È IL BRANO ANTI-ASTENSIONISMO DEL CANTAUTORE ITALO-CANADESE

  TOZ ANTONIO PIRETTI  “QUELLA SCHEDA ERA LA MIA”   È IL BRANO ANTI-ASTENSIONISMO DEL CANTAUTORE ITALO-CANADESE
    A ridosso delle prossime elezioni politiche arriva la canzone che lancia un messaggio provocatorio al popolo italiano.     “Quella scheda era la mia” brano dove le strofe sono dedicate ai politici e il ritornello a noi italiani. Il singolo, in maniera pungente ed ironica, evidenza l'abitudine italiana nel lamentarsi dei politici senza però darsi mai (continua)