Home > Spettacoli e TV > Venezia: al via il festival internazionale di tango argentino

Venezia: al via il festival internazionale di tango argentino

articolo pubblicato da: sabino | segnala un abuso

Venezia: al via il festival internazionale  di tango argentino

Oltre 4000 appassionati e professionisti da tutto il mondo, sei coppie di ballerini tra le più rappresentative nel panorama mondiale, due orchestre e 4 musicalizadores, parola argentina per dj. Sono questi i numeri che faranno ballare per una settimana, “ a passo di tango” , Venezia.

Fino a domenica prossima, 3 giugno 2012, si terrà alla stazione crociere , Terminal 103, il Tango World in Venice, il più importante festival di tango argentino che trasforma la Serenissima nella capitale europea  del ballo che l’Unesco ha sancito un patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

La rassegna è stata presentata oggi, mercoledì 30 maggio 2012, in una conferenza stampa tenutasi all’hotel Hilton Garden Inn di Mestre.

 “Siamo felici che un grande evento dedicato al tango, - dichiara soddisfatta Anna Proscia, presidente dell’Associazione Tangoparasiempre, organizzatrice della rassegna- ,  un sentimento ed una passione trasversale che unisce gente da tutto il mondo si svolga a Venezia, la città che più di ogni altra ha una vocazione cosmopolita e multiculturale” .

Entusiasmo condiviso da Daniele Stival, Assessore all'Identità Veneta, alla Protezione Civile, alla Caccia e ai Flussi Migratori della Regione Veneto : “ Sono orgoglioso che sia Venezia la città deputata ad accogliere tale kermesse. Il tango non è solo un genere musicale ed una danza argentina.  Ha un carattere universale e soprattutto una grande componente italiana e veneta. Un elemento che è stato determinante per la sua evoluzione. La nostra regione ha visto partire migliaia di giovani alla volta del Sudamerica e dell’Argentina ed affermarsi oltreoceano nel corso degli anni in vari campi, raggiungendo posizioni d’eccellenza dal mondo produttivo a quello istituzionale. A distanza di tempo la lontananza geografica rimane, ma quella storico e culturale  ormai si è ridotta. Anche grazie ad eventi quali il Festival del Tango di Venezia che con la sua statura internazionale si pone come un ponte più che virtuale fra il capoluogo lagunare e Buenos Aires ”.

Vedere che in soli cinque anni, - sottolinea Roberto Turetta, Presidente del Consiglio Comunale di Venezia- , questa kermesse partita da semplice workshop per pochi appassionati ha raggiunto lo status di rassegna di riferimento per tutta la comunità tanguera internazionale è motivo di profondo vanto per la città. Un plauso anche all’organizzazione e quanti hanno contribuito a questo successo cui il solo richiamo di Venezia non sarebbe bastato. Accogliere per una settimana il gotha degli artisti di quello che non è solo un ballo, ma come dice bene l’Unesco,  un patrimonio di tutto il mondo è davvero una emozione fortissima”.
 
Protagonista dell’evento,  Miguel Angel Zotto,  icona del tango argentino che infiammerà il pubblico con le sue evoluzioni in pista: trent’anni di show sui più importanti palcoscenici, da Broadway al Giappone, passando per l’expo di Siviglia e le riprese per un documentario del National Geographic, ne fanno il ballerino e coreografo più grande di ogni tempo.

 

Resto profondamente legato a questa città, - dichiara Zotto -  ,  non a caso ho scoperto proprio a Venezia durante la scorsa edizione di essere diventato all’età di 53 anni padre di due meravigliose gemelle. Una emozione intensa come quella del tango che è una comunicazione quotidiana , un linguaggio universale che supera qualsiasi barriera, dalla lingua all’età, dalla provenienza geografica al fisico. Il tango è un ballo per tutti”.
 
Straordinario il cast degli artisti che oltre a svelare i segreti di questo ballo in workshops pomeridiani per vari livelli, si esibiranno la sera in avvincenti performance. Oltre a Miguel Angel Zotto, in coppia per l’occasione con la talentuosa Flores,  altre cinque coppie di ballerini: Ricardo Barrios e Laura Melo, maestri apprezzati non solo per le qualità coreografiche ma anche per la didattica,  Lucila Cionci e Rodrigo Joe Corbata, alfieri di un tango show e passionale, Aoniken Quiroga y Alejandra Mantinan, testimoni di un ballo passionale ed energico, Max Van de Voorde y Solange Acosta, freschi vincitori dell’ultimo Campionato Mondiale,  Vladimir Khorev e Sabrina Tonelli, talentuosa coppia emergente nello scenario mondiale. Il tutto per offrire una panoramica completa degli stili ed ogni sottile sfumatura dei movimenti.
 
Impreziosisce l'evento, la musica dal vivo  con due grandi orchestre: direttamente dall’Argentina gli Otros Aires con il loro irresistibile mix di sonorità tradizionali ed innovazioni elettroniche e dalla Russia Solo tango Orquesta, l’ensemble più significativo della scena europea. Il pubblico potrà inoltre ogni sera scatenarsi in pista con le selezioni musicali dei più rilevanti dj del genere:  Felix Picherna, mito vivente della consolle con oltre 50 anni di carriera alle spalle, SuperSabino TangoGrooveMaster, Luigi Felisatti, noto anche come uno dei più straordinari collezionisti internazionali e Mauro Berardi, il re delle notti romane.
 
Info e programma  www.tangoworldinvenice.com

venezia | tango | zotto |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TERMINAL ISONZO 2: INAUGURATA OGGI, MERCOLEDI' 13 LUGLIO 2011, LA NUOVA STAZIONE CROCIERE DI VENEZIA


Passione di tango


VENEZIA CAPITALE EUROPEA DEL TANGO ARGENTINO


Placido Domingo Jr convince il pubblico romano. Attese nuove date


VENEZIA NEL VORTICE PASSIONALE DEL TANGO ARGENTINO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Al teatro a l'Avogaria di Venezia lo spettacolo Fascisti su Tinder

Al teatro a l'Avogaria di Venezia lo spettacolo Fascisti su Tinder
  Il monologo satirico “Fascisti su Tinder” di Daniele Fabbri, in programma sabato 5 maggio 2018, ore 21.00, chiude il ciclo di stand up comedy al Teatro a l’Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1607, Corte Zappa).   Giunta alla quarta stagione, la rassegna a cura di Nicolò Falcone e Maddalena Pugliese ha incontrato i favori del pubblico registra (continua)

TEATRO A L'AVOGARIA: AL VIA LE ISCRIZIONI AI CORSI DI RECITAZIONE DELLO STORICO TEATRO DI VENEZIA

TEATRO A L'AVOGARIA: AL VIA LE ISCRIZIONI AI CORSI DI RECITAZIONE DELLO STORICO TEATRO DI VENEZIA
 Una offerta formativa completa che spazia dalla tradizione all’innovazione. Si muovono su questi due binari i corsi di recitazione del Teatro all´Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1617) cui è possibile iscriversi da oggi.   I workshop si terranno presso lo storico spazio teatrale veneziano nato nel 1969 dalla passione e dalla tenacia di Giovanni Poli, già fondator (continua)

A Venezia la prima edizione dell'Arab fashion Awards

A Venezia la prima edizione dell'Arab fashion Awards
 Domani, martedì 5 settembre 2017 a Venezia, presso Palazzo Contarini Polignac ( Dorsoduro 874), si terrà, per la prima volta in Italia,  l’Arab Fashion Awards, evento dedicato alla moda araba. L’iniziativa vuole promuovere e diffondere la conoscenza delle collezioni Ready – Couture nel panorama europeo, rafforzando lo storico legame che da secoli leg (continua)

AL TEATRO ALL'AVOGARIA DI VENEZIA UN LABORATORIO DI RECITAZIONE TEATRALE PER BAMBINI E RAGAZZI. TEMA DI QUESTA EDIZIONE: LA STORIA DELLA SERENISSIMA

AL TEATRO ALL'AVOGARIA DI VENEZIA UN LABORATORIO DI RECITAZIONE TEATRALE PER BAMBINI E RAGAZZI. TEMA DI QUESTA EDIZIONE: LA STORIA DELLA SERENISSIMA
 Al via da domani, sabato 2 settembre 2017, le iscrizioni per il corso di recitazione per bambini e ragazzi del Teatro a l'Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1617). Il workshop, riservato a piccoli dai sette ai sedici anni, in collaborazione con il laboratorio Falier di Tema Cultura, che si terrá a partire dal 18 settembre 2017 vuole introdurre i più giovani all'arte del palcoscenic (continua)

Venezia. ncontro con Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati e autrice del libro "La comunità possibile. Una nuova rotta per il futuro dell'Europa"

Venezia. ncontro con Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati e autrice del libro
 Giovedí 22 giugno 2017, ore 18.00, a Venezia, presso la Sala San Leonardo (Cannaregio - Strada Nova), si terrá un incontro con Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati e autrice del libro "La comunità possibile. Una nuova rotta per il futuro dell'Europa", edito da Marsilio.    Dopo i saluti di Fabio Poli, CdA Fondazione Rinascita 2007, e (continua)