Home > Musica > BRUSCIANO PREPARAZIONE FESTA DEI GIGLI. LA QUESTUA DEL GIGLIO DEI LAVORATORI NEL SUO 40ESIMO ANNIVERSARIO

BRUSCIANO PREPARAZIONE FESTA DEI GIGLI. LA QUESTUA DEL GIGLIO DEI LAVORATORI NEL SUO 40ESIMO ANNIVERSARIO

BRUSCIANO PREPARAZIONE FESTA DEI GIGLI. LA QUESTUA DEL GIGLIO DEI LAVORATORI NEL SUO 40ESIMO ANNIVERSARIO

 La Questua del Giglio dei Lavoratori per la Festa dei Gigli di Brusciano 2012.  

       di Antonio Castaldo

Italia, sabato 2 giugno, Festa della Repubblica. A Brusciano, la Giornata Tricolore nazionale si è tinta anche di giallo e di rosso, i colori sociali dell’Associazione onlus, Giglio dei Lavoratori. E così al 66esimo Anniversario della Repubblica italiana si è aggiunto, nei festeggiamenti bruscianesi, il 40esimo Anniversario del “Giglio dei Lavoratori” il cui fondatore è Stefano De Falco.

Dopo la cerimonia religiosa nella Chiesa S. Maria delle Grazie, e prima del banchetto con  raccolta dei fondi, c’è stato il tradizionale corteo di rituale questua del Giglio dei Lavoratori per la 137esima edizione della Festa dei Gigli di Brusciano dedicata a Sant’Antonio di Padova. La presentazione in Via Semmola è stata curata dal sociologo e giornalista Antonio Castaldo il quale ha sottolineato il cemento solidaristico passato, presente e futuro, “rappresentato dal  lavoro, come principio fissato nell’articolo 1 della nostra Costituzione Repubblicana; come riferimento valoriale dell’associazione Giglio dei Lavoratori; e nella tragica attualità del terremoto in Emilia Romagna, prima vittime e poi immediata forza ricostruttrice in quella regione ed infine energia rivitalizzante l’Italia intera”. 

E’ stato dedicato un minuto di raccoglimento alle vittime del terremoto, degli incidenti sul lavoro ed alla memoria dei defunti, dei propri cari e delle figure storiche di Brusciano, civili e militari,  con l’omaggio musicale alla memoria di tutti del “Silenzio fuori ordinanza”.

Ed ecco l’organigramma dell’Associazione culturale onlus, Giglio dei Lavoratori, come è stato presentato da Antonio Castaldo su indicazioni dei promotori di questo evento: Fondatore del Giglio, Stefano De Falco; Presidente onorario, Francesco De Falco e famiglia; Padrino, dott. Francesco Barbato; Coordinatore, Avv. Vito Vincesilao; Presidente dei Festeggiamenti, Nunzia Cimitile; Presidente firmatario, Giovanni Allocca; Presidenti Comitato d’Onore, Antonio D’Amore  e Antonio Piccolo; Comandante, Pasquale La Torre; Vice Comandanti, Domenico Toppi e Felice Rega; Direttore Artistico, Antonio D’Altero; Costruttrice del Giglio, Antica Bottega Tudisco; Maestri d’ascia, Andrea Ruggiero e Roberto Piccolo; Staff, Sabatino Scafuto e Compagni; Paranza, Giovani di Crispano; Divisione Musicale Bruscianese, Red Hot Band; Cantanti, Franco Di Palma e Giovanni Esposito; Arrangiamenti, Sergio Parrella; Impianto Audio, Curcio da Nola; Parolieri, Ignazio Maritato e Armando Della Pia; Tecnici del suono, Fratelli Corrado.

Della quarantennale esperienza sotto l’egida “GdL” gli anni ’70 e ’80 si ricorda la coinvolgente creatività di un manipolo di animatori ed artisti che abilmente sapevano tradurre il sentimento di partecipazione e di coesione sociale, di sensibilità e di afflato solidaristico di quella epoca in notevoli progetti giglistici ed in originali rappresentazioni allegoriche. Il gruppo si avvaleva dei giovani: fratelli Antonio e Filippo Di Pietrantonio, Bernardo Buonaura; Federico Turboli; Sebastiano Piccolo; Francesco De Falco e Giovanni Ortica. Il fondatore del  “Giglio dei Lavoratori” Stefano De Falco, detto “Stefano O’ Pustino” i quegli anni era affiancato da Felice Castaldo, detto O’ Piozzo,  i fratelli Luigi e Giovanni Vivolo, “E’ Vicaria”, Toppi Domenico, “Zi Mimi’ E’ Cacciuttella”, Tobia Marmorino, “O’ Masculella”.Una storia che continua illuminata sempre dal miracolo di Sant’Antonio di Padova, avvenuto a Brusciano il 13 giugno del 1875. L’appuntamento per la “Ballata dei Gigli” è fissato per domenica 26 agosto, nella 137esima edizione della Festa dei Gigli di Brusciano.

L’intero programma dei sette giorni di festa si svolge dal mercoledì 22 al martedì 28 agosto 2012 con i 6 obelischi protagonisti, qui indicati in rigoroso ordine alfabetico: Giglio Croce, Giglio Gioventù, Giglio Lavoratori,Giglio Ortolano 1875, Giglio Passo Veloce e Giglio Sant’Antonio. Buona Alzata Brusciano.

!                                                                                                                 Antonio Castaldo

 

IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali

Brusciano NA 



folclore | musica | religione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BRUSCIANO LA QUESTUA DEL GIGLIO PASSO VELOCE. Antonio Castaldo


Brusciano fine della 142esima Festa dei Gigli. Gli italoamericani della Giglio Society di East Harlem ritornano a New York. (Scritto da Antonio Castaldo)


Brusciano Questua del Giglio della Gioventù per la 143esima Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova. (Scritto da Antonio Castaldo)


BRUSCIANO PREPARAZIONE FESTA DEI GIGLI. LA QUESTUA DEL GIGLIO DEI LAVORATORI NEL SUO 40ESIMO ANNIVERSARIO


BRUSCIANO QUESTUA DEL GIGLIO ORTOLANO 1875


 

I più cliccati

Stesso autore

Brusciano al voto per il Ballottaggio Montanile-Esposito del 24 giugno. (scritto da Antonio Castaldo)

Brusciano al voto per il Ballottaggio Montanile-Esposito del 24 giugno.   (scritto da Antonio Castaldo)
In Italia, Domenica 24 giugno, ci saranno circa tre milioni di elettori, compresi quelli bruscianesi, che si recheranno alle urne per i ballottaggi che li riguardano. A Brusciano, con lo spettacolo della partecipazione popolare, del confronto democratico fra i candidati, della festa della libertà e del civile confronto politico, al netto di alcuni esorbitanti momenti dovuti alla foga verbal (continua)

Mariglianella: La Coppa Campana conquistata a Scafati dall’U. S. Mariglianella. Il plauso del Sindaco Di Maiolo e dell’Assessore Porcaro.

Mariglianella: La Coppa Campana conquistata a Scafati dall’U. S. Mariglianella. Il plauso del Sindaco Di Maiolo e dell’Assessore Porcaro.
Nel pomeriggio di mercoledì 20 giugno al Campo Sportivo di Scafati in provincia di Salerno, è stata disputata  la  Finale di Calcio per l’assegnazione della “Coppa Campana”, per la Categoria  Esordienti 2005-2006. Questo torneo di calcio ha visto il costante affiancamento dell’Assessore allo Sport e Spettacolo, Felice Porcaro, quale sponsor m (continua)

Mariglianella: Il Sindaco Di Maiolo emette Ordinanza contro il rischio roghi e incendi nella stagione estiva.

Mariglianella: Il Sindaco Di Maiolo emette Ordinanza contro il rischio roghi e incendi nella stagione estiva.
E’ arrivata l’estate e con essa anche il caldo ed il rischio incendi. Il Sindaco di Mariglianella, Felice Di Maiolo, lo scorso 12 giugno, ha emesso l’Ordinanza n. 30, quale Autorità Comunale di Protezione Civile, nel rispetto della legge n. 225 del 1992, per il rischio incendio in arrivo con la stagione estiva. Le aree di attenzione, terreni incolti, abbandonati, sog (continua)

Mariglianella Completato il potenziamento dell’area esterna della Scuola Primaria di Via Materdomini con palco, sipario e illuminazione.

 	Mariglianella Completato il potenziamento dell’area esterna della Scuola Primaria di Via Materdomini con palco, sipario e illuminazione.
  Con la Delibera Giuntale n. 95 del 2017 l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Felice Di Maiolo, aveva approvato il progetto esecutivo dei lavori di “Manutenzione straordinaria dell’area di pertinenza della Scuola Primaria di Via Materdomini”. La storica Scuola Elementare dell’Istituto Comprensivo “Giosuè Carducci” è dotata (continua)

L’Istituto Comprensivo “Carducci di Mariglianella”, docenti e personale ATA, alunni e genitori, con il Sindaco Di Maiolo e il Parroco Don Ginetto insieme salutano la “Preside” Giovanna Afrodite Zarra che va in pensione.

L’Istituto Comprensivo “Carducci di Mariglianella”, docenti e personale ATA, alunni e genitori, con il Sindaco Di Maiolo e il Parroco Don Ginetto insieme salutano la “Preside” Giovanna Afrodite Zarra che va in pensione.
Venerdì 8 giugno scorso, presso il Teatro Summarte di Somma Vesuviana, è stata svolta la cerimonia di saluto per la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Statale “Giosuè Carducci” di Mariglianella, Giovanna Afrodite Zarra e della Vicaria, la docente di matematica Rosa Lettieri. Nel pomeriggio divenuto poi Gran Gala serale è stato rappresent (continua)