Home > Sport > CHALLENGE GIORDANA 2012 IN DIRITTURA D’ARRIVO, A TREVISO ULTIMA CHIAMATA PER I GRANFONDISTI

CHALLENGE GIORDANA 2012 IN DIRITTURA D’ARRIVO, A TREVISO ULTIMA CHIAMATA PER I GRANFONDISTI

CHALLENGE GIORDANA 2012 IN DIRITTURA D’ARRIVO, A TREVISO ULTIMA CHIAMATA PER I GRANFONDISTI

Il Challenge Giordana, il circuito su strada più partecipato d’Italia, si avvia alla conclusione

Il 15 luglio a Treviso l’ultima tappa dell’edizione 2012

Alla GF Pinarello “La Pina” scelta tra due percorsi di 118 km e 169 km

Dopo l’ultima prova verranno designati i 12 vincitori di categoria, granfondo e mediofondo

 

 

Dopo cinque domeniche interamente votate al ciclismo su strada, il Challenge Giordana si avvicina al sesto ed ultimo appuntamento previsto nel calendario 2012.

L’apprezzato e partecipato circuito granfondistico, con circa 800 brevettati nel 2011 (il maggiore in Italia) e 1.200 abbonati in questa stagione, metterà in archivio la terza e riuscita edizione domenica 15 luglio, con la GF Pinarello “La Pina” di Treviso.

Sarà in terra veneta, dunque, che i migliori interpreti del pedale potranno mettere la propria personale firma sul Challenge, scattato sempre in Veneto tre mesi fa con la GF Liotto ed arricchito, poi, dalla GF fi’zi:k e dalla GF Eddy Merckx, oltre alla trentina Marcialonga Cycling Craft di fine maggio e alla GF Giordana, disputata lo scorso 24 giugno ad Aprica (Sondrio).

Oltre 650 km pedalati finora per chi si è impegnato sui tracciati Granfondo, un po’ meno per chi invece ha scelto le fatiche del Medio (oltre 500 km), ma in ogni caso si può già parlare di successo, non solo di numeri e partecipanti, ma anche a livello organizzativo. Gli appassionati di ruote magre hanno dimostrato di gradire la nuova formula del Challenge Giordana, quest’anno ampliato ed arricchito da una nuova regione, la Lombardia, e da due nuovi appuntamenti, la GF Giordana e la GF Pinarello.

Proprio a quest’ultima spetterà il ruolo di giudice finale del circuito 2012, con una doppia proposta tra Mediofondo di 118 km e Granfondo di 169 km, entrambi con partenza da Piazza del Grano a Treviso alle 7.45 del mattino.

L’appuntamento di domenica sarà sentito in particolar modo dai vari leader di categoria, tra i granfondisti Lorna Ciacci (F1), Valentina Gallo (F2), Carlo Muraro (ASS), Mauro Gerarduzzi (S), Michele Bencivenni (M1), Davide Graziani (M2), Oscar Girardi (V1), Massimo Sansonetti (V2), Fabio Ferro (G1), Stefano Mossini (G2), Riccardo Gambato (SG1) e Mario Cremonese (SG2) dovranno difendere la propria leadership dagli inseguitori se vorranno guadagnarsi l’ambita maglia di vincitori 2012.

Tra i mediofondisti l’altoatesina Astrid Schartmüller ha la vittoria pressoché in tasca, visto che delle cinque granfondo disputate ne ha dominate ben quattro, e a questo punto poco potranno Christiane Bitante e Sabrina Zogli, attualmente seconda e terza dietro la forte meranese.

Nella F2, invece, Erica Venturini proverà a confermarsi al vertice, stesso dicasi per Andrea Masiero, saldamente al comando dell’Assoluta ed oramai in odor di vittoria. Davide Spiazzi (S), Marco Fochesato (M1), Omar Filippi (M2), Massimo Gaiardelli (V1), Silvio Roat (V2), Claudio Bevilacqua (G1), Mario Stelvio Manza (G2), Onorato Semprebon (SG1) ed Ivo Segato (SG2) sono gli altri candidati a salire sul podio come vincitori di categoria, questo a patto che l’ultimo tassello del Challenge Giordana non porti con sé qualche sorpresa a livello di classifica.

Per scoprire nomi e volti dei nuovi protagonisti di questa stagione in sella al Challenge Giordana bisognerà prestare attenzione agli arrivi sotto l’arco di Treviso, dove domenica il circuito chiuderà i battenti alla 3.a “La Pina” Cycling Marathon – 16.a Edizione Granfondo Pinarello e della Marca Trevigiana.

Info: www.challengegiordana.com



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

IN ATTESA DEL GIRO VOGLIA DI BICI: GIÁ 2.000 PER LA MARCIALONGA CYCLING CRAFT


CICLISMO INTERNAZIONALE ALLA GF GIORDANA. 27 NAZIONI AL VIA DALL’APRICA (SO)


CAPPÉ E RINALDI, ACCOPPIATA TOSCANA VINCENTE LA GF GIORDANA È UN SUCCESSO DEL CICLISMO


CHALLENGE GIORDANA ALLA VOLATA FINALE SEI NUOVI LEADER SUGLI SCUDI DEL CIRCUITO


SCARAMUCCE, VOLATE E SPETTACOLO, LA GF LIOTTO DEI 2000 È UN SUCCESSO


 

I più cliccati

Stesso autore

GF DOBBIACO-CORTINA “FOR YOUR EYES ONLY”

TRACCIATO MERAVIGLIOSAMENTE IMBIANCATO   41ᵃ Granfondo Dobbiaco-Cortina Visma Ski Classics il 3 e 4 febbraio Percorso “incantato” al cospetto di location uniche al mondo Tord Asle Gjerdalen e Britta Johansson Norgren in testa alle classifiche Visma 90 euro (classic), 80 euro (skating) e 140 euro per entrambe (sconto 15% ultime due edizioni)     Il chall (continua)

BABY, CUCCIOLI E REVIVAL DI SCENA AL 35° SKIRI TROPHY

SPETTACOLO DI SPORT E “JOY OF MOVING” IN VAL DI FIEMME   35.a edizione dello Skiri Trophy XCountry oggi in Val di Fiemme (TN) Nives Baricevac e Matija Stimac: apoteosi croata nella categoria Baby Il basco Peio Anarbe primo fra i Cuccioli, applausi anche per la cuneese Aurora Giraudo Kinder+Sport “Joy of Moving” progetto mondiale presente a Lago di Tesero con u (continua)

KINDER+SPORT “JOY OF MOVING” ALLO SKIRI TROPHY

OLTRE UN MIGLIAIO DI GIOVANI FONDISTI SULLE NEVI FIEMMESI   35.a edizione dello Skiri Trophy XCountry in Val di Fiemme (TN) Il primo oro olimpico nella storia del fondo Franco Nones tra i fondatori del G.S. Castello Kinder+Sport “Joy of Moving” è un progetto mondiale che coinvolge 28 paesi e al Trofeo regalerà  una maglietta, un laccio porta skipass e u (continua)

UN MESE ALLA 35ᵃ GRAN FONDO VAL CASIES

TANTI CAMPIONI SFILATI SUL MANTO ALTOATESINO   Il 17 e 18 febbraio 35.a Gran Fondo Val Casies (BZ) Fondo, location da scoprire e menù a cinque stelle 30 o 42 km in tecnica classica (sabato), 30 o 42 km in tecnica libera (domenica) Iniziative di contorno fra musica dal vivo, sports party, “Prünstler” ed After Race     La Val Casies, in Alto Adige, (continua)

ÖTZI ALPIN MARATHON: TRIATHLON DA “ROCKSTAR”

DA NATURNO AL GHIACCIAIO IN SINGOLO O IN STAFFETTA   15ᵃ Ötzi Alpin Marathon il 28 aprile 42.2 chilometri e 3266 metri di dislivello tra MTB, corsa e skialp Da Naturno (BZ) fino al luogo di ritrovamento della Mummia del Similaun, a quota 3.212 metri Iscrizioni aperte ad 80 euro in singolo e a 185 euro in team/staffetta     Il 28 aprile non prendete appuntament (continua)