Home > Ambiente e salute > Auto elettriche:si scaldano i motori

Auto elettriche:si scaldano i motori

 

Per il 2020 si attende la circolazione sulle strade europee di 900 mila veicoli elettrici e l’installazione di oltre 4 milioni di punti di ricarica. Con un forte posizionamento dell’Italia, grazie anche al dinamismo di Enel

Crescono le aspettative sui veicoli elettrici. Le più recenti previsioni sullo sviluppo di questo mercato confermano che la crescita sarà robusta, soprattutto a partire dal 2015.

Secondo un recente rapporto fornito dalla società di consulenza internazionale Pike Research, in Europa il numero dei veicoli elettrici passerà dalle 47.000 unità del 2012 alle 900.000 del 2020. Parallelamente sarà necessario installareoltre 4 milioni di colonnine di ricarica, con un giro di affariche solo per gli apparati di ricarica salirà dai 79 milioni di euro del 2012 ad oltre un miliardo alla fine del decennio.

Secondo Pike i mercati più dinamici saranno quelli di Germania, Francia, Gran Bretagna, Olanda e Italia.

Nel nostro Paese, del resto, l’interesse verso la mobilità elettrica è significativamente cresciuto in questi ultimi anni. Grazie soprattutto all’accelerazione chele attività di Enel hanno saputo imprimere al settore. Oltre allo storico E-mobility Italy, per esempio, sono infatti numerosi i progetti a cui Enel partecipa in collaborazione con case automobilistiche ed enti locali. Come il recente accordo con Renault per un innovativo modello di integrazione della mobilità elettrica, quello con Roma Capitale per l'installazione di 100 nuove colonnine di ricarica, e ilProtocollo d’Intesa firmato con la regione Emilia-Romagna per la realizzazione di una rete di infrastrutture di ricarica a Bologna, Reggio Emilia, Rimini, Piacenza, Modena e Imola, interoperabili anche se collegate a reti di distributori diversi.

Ma oltre ai progetti italiani, altrettanto numerose sono le iniziative che vedono il Gruppo Enel coinvolto a livello internazionale e in altri Paesi.

Tra le iniziative più conosciute c'è Green eMotion, nel quale Enel svolge la funzione di coordinamento dell’intero progetto europeo. In Spagna la controllata Endesa è l'unica utility a partecipare al progetto governativo spagnolo Movele in tutte le tre città coinvolte: Madrid, Barcellona e Siviglia. E per concludere ancora con la Spagna, un cenno particolare merita il progetto che Enel sta conducendo a Barcellona in partnership con Seat: un progetto che l’Agenzia Internazionale per l’Energia ha incluso tra i 16 più significativi a livello mondiale in questo campo.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cityrunner elettrico, Solingo cityrunner solare 100% made in Italy


Nissan LEAF supera a pieni voti il test di Rinnovabili.it e CNR-ITAE


Il Lusso, il SUV


Viessmann partner ufficiale del Panasonic Jaguar Racing Team nel campionato mondiale FIA Formula E


Quotazione del platino, il sostegno arriva dalla gioielleria?


ARRIVA “THAT’S MOBILITY” L’EVENTO DEDICATO ALLA MOBILITÀ ELETTRICA DAL 25 AL 26 SETTEMBRE 2018


 

Ieri...

Stesso autore

Tasse :col Redditest la famiglia scopre se è a posto col Fisco

Ha debuttato, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, Redditest, il software che consente ai contribuenti di valutare la coerenza tra il reddito familiare e le spese sostenute nell'anno, per non farsi sorprendere dal Redditometro, lo strumento che l’Agenzia stessa usa per scovare gli evasori, grazie proprio alle incoerenze tra tenore di vita e redditi dichiarati. Per utilizzare Redditest (continua)

Enel per lo sviluppo dello smart metering in America Centrale

Lo sviluppo di smart grids e smart metering come strumento per risolvere il problema delle perdite tecniche e commerciali, che affligge da tempo larga parte del settore della distribuzione di energia in America Centrale. Questo il tema al centro del “Metering Central America 2012“, la manifestazione che si tiene a Bogotà, in Colombia, il 20 e 21 novembre 2012. La conferenza (continua)

Rinnovabili nel Lazio, oltre 6000 nuovi impianti connessi alla rete Enel

Nel primi dieci mesi del 2012 sono 6044 i nuovi impianti per la produzione di energia elettrica da fonti “a zero emissioni” che Enel ha connesso alla rete elettrica del Lazio, per una potenza di oltre 186 megaWatt. Per il 96% delle attivazioni si tratta di impianti fotovoltaici. In particolare, a Frosinone i nuovi impianti sono 769, per una potenza di 43 MW; a Latina Enel ha allac (continua)

La CSR di Enel per un’energia sostenibile per tutti

Due giorni di incontri per parlare di energia sostenibile e del ruolo centrale che questa ricopre nell’ambito della cooperazione e dello sviluppo. È quanto avviene durante la Conferenza Internazionale “Sustainable Energy Strategies in Low and Middle-Income Economies: Blending Technology, Finance and Policy beyond 2012”, che si tiene presso l’Aula Magna del Politec (continua)

Contatore elettronico: con Enel l’Isola d’Elba è tutta smart

Un record tutto “made in Enel”. Con la sostituzione dell’ultimo vecchio misuratore con il contatore elettronico, l’Isola d’Elba è la prima macro-zona in Toscana in cui sono installati esclusivamente apparecchi elettronici in telegestione. Nonostante siano rarissimi i misuratori meccanici di vecchia generazione ancora attivi sul territorio toscano, l’Is (continua)