Home > Cibo e Alimentazione > Il grande libro dei rum.

Il grande libro dei rum.

Il grande libro dei rum.

Il  mondo contemporaneo malatissimo di globalizzazione e fretta parrebbe oramai proiettato verso una esasperazione telematica che tende a cancellare la carta dall’orbe terracqueo. Per fortuna non è del tutto così e ci sono spazi e persone, ancora tante, che amano sfogliare giornali, riviste, pubblicazioni, libri. Il grande libro che non c’era in questione è Il Grande Libro del Rum scaturito dall’amore, dalla passione e dalla competenza di Davide Staffa per questa bevanda che evoca sapori e profumi coloniali lontani, orizzonti con isole e isolette caribiche e non, la rissosa Compagnia della Filibusta e la Tortuga con i suoi leggendari pirati, corsari e bucanieri. Davide Staffa è un apprezzatissimo sommelier con una notevole esperienza sul campo e un bagaglio di docenze e degustazioni incredibile. La sua passione per le bevande l’ha portato a cominciare a raccogliere materiale sulle tipologie, zone più vocate, le distillerie, i mercati e d i distributori di questa bevanda che non ha ancora quattrocento anni quindi relativamente giovane rispetto ad altre tipologie di liquidi in bottiglia. Grazie alla amicizia e alla collaborazione nonché alla grande lodevole voglia imprenditoriale che al giorno d’oggi occorre per sfornare un libro presente in Gigi Veronesi editore da molti anni di Degusta, rivista molto conosciuta ed apprezzata specializzata di enogastronomia, il ciclopico lavoro di Davide ha avuto compimento. Sono elencate oltre seicento etichette di Rum suddivise per paesi di produzione e di origine e per ognuna è di esse viene indicata la modalità di degustazione. Il lavoro di raccolta dei dati è durato oltre sette anni e reca importanti indicazioni. Si viene così a sapere che la canna da zucchero non è patrimonio dei Caraibi ma proviene bensì dal Bengala e dalla penisola indonesiana. A causa degli interscambi provocati dal commercio dei generi esotici innescato dall’originarsi di colossali imperi coloniali la canna da zucchero approda nei Caraibi e da essa scaturisce questa bevanda non particolarmente raffinata e non di gradimento dei salotti frequentati dai vip dell’epoca. E’ piuttosto la bevanda quotidiana delle classi meno abbienti, facile da reperire nelle taverne e nelle bettole delle isole rifugio di trafficanti di schiavi,  di pirati ed ammutinati provenienti dalle varie marine coloniali. Non a caso il famosissimo e reale ammutinamento della HMS Bounty reso ancora più leggendario dal film interpretato da Marlon Brando che diviene la mente della rivolta contro gli odiosi metodi del capitano Bligh interpretato da Trevor Howard trova nella mancata distribuzione della dose giornaliera di rum che era a ruolino nella marina imperiale britannica la goccia, è il caso di dirlo, che fa traboccare il vaso. La presentazione alla Cantina Bentivoglio di Bologna che ha visto l’abbinamento di tre tipologie di rum, un blended di vari rum con un invecchiamento minimo di 5 anni, un secondo invecchiato 12 anni con sentori evidenti di vaniglia, frutta secca, miele e spezie ed un 21 anni risultato una  di ricetta segreta del Master aziendale Appleton che ha fornito le bottiglie, è la prima di un tour con una ventina di tappe che percorrerà la penisola da Nord a Sud e si concluderà nel Febbraio 2014.

 

Umberto Faedi

Il grande llibro dei rum | Davide Staffa | Umberto Faedi | Degusta | Piero Valdiserra |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA BREVE STORIA DI FOLLONICA SCRITTA DA LUCA TOGNACCINI, SECONDO ANGELO PULPITO E FABRIZIO BIONDI


Incontra gli Scientologist online Daniela Fava Imprenditrice


Napoli, presentazione del libro "Il Pio Monte della Misericordia di Napoli quattro secoli di pietas" di Maria Grazia Leonetti Rodinò


Terme di Castrocaro premia il mondo sportivo italiano


Il grande successo di Suor Paola e del cuore dei Laziali al Gran Teatro di Roma


Incontra gli Scientologist online Daniela Fava Imprenditrice


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

IL COGNAC HINE AMPLIA LA GAMMA.

IL  COGNAC  HINE  AMPLIA  LA  GAMMA.
  Si amplia e assume una nuova, più completa articolazione la gamma prodotti distribuita in Italia dal Cognac Hine, che oggi può vantare uno degli assortimenti più completi a disposizione di tutti gli appassionati del nostro Paese:   -          H BY HINE: Fine Champagne Cognac V.S.O.P. -      (continua)

NUOVA GAMMA BELENKAYA.

NUOVA  GAMMA  BELENKAYA.
  Rinnova la sua gamma la Vodka russa Belenkaya, che ora dispone della tipologia “Gold” (bottiglia da 70 cl. e da litro) e della tipologia “Dark Horse Extra”.   Lanciata nel 2001, Belenkaya è oggi una delle Vodke russe più vendute nel mondo. È prodotta dal grande gruppo JSC Synergy, uno dei colossi russi del settore delle bevande alcolich (continua)

PERRIER BRINDA A "BOLOGNA AL FEMMINILE".

PERRIER  BRINDA  A
  Perrier brinda a “Bologna al femminile”, la nuova guida che racconta il capoluogo emiliano dal punto di vista delle donne. La presentazione è in programma mercoledì 9 novembre, alle 18.00, presso la Libreria Irnerio Ubik di via Irnerio 27, a Bologna. A discuterne con l’autrice (Donatella Luccarini) l’editore Mauro Morellini.   La guida raccont (continua)

PERRIER A "110 E LODE"

PERRIER  A
  Con le sue inimitabili bollicine, Perrier diventa protagonista a “110 e Lode”, il nuovo grande concorso riservato ai barman degli hotel 5 stelle, in programma a Firenze il 7 novembre 2016.   Da sempre l’ospitalità italiana dei grandi alberghi a 5 stelle è il punto di riferimento mondiale dell’accoglienza, con i suoi 450 hotel e con oltre 1200 (continua)

GRANDE CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA VODKA BELUGA.

GRANDE  CAMPAGNA  PUBBLICITARIA  PER  LA  VODKA  BELUGA.
  La Vodka russa Beluga lancia in novembre una grande campagna affissioni, che coinvolge le metropoli di tutti i suoi principali mercati internazionali. Per l’Italia, le due città prescelte per la pubblicità outdoor saranno Roma (Piazza di Spagna) e Milano (Piazza Cordusio); il periodo sarà l’intero mese di novembre 2016.   Il titolo della campagna s (continua)