Home > Musica > Tanto Pe Cantà Remix: rivisitazione in chiave dance house dell'intramontabile successo

Tanto Pe Cantà Remix: rivisitazione in chiave dance house dell'intramontabile successo

articolo pubblicato da: laltoparlante3 | segnala un abuso

 Tanto Pe Cantà Remix: rivisitazione in chiave dance house dell'intramontabile successo

 

Scritto dal grande Ettore Petrolini e portato al successo da Nino Manfredi realizzato dai dj White Puzzle, aka Mr. Dede' All e Carlos Caceres in collaborazione con Elena Bonelli, ideatrice del progetto.

 

Elena Bonelli, artista a tutto tondo: regista, autrice, attrice e cantante, da anni crea eventi e spettacoli che portano la cultura italiana nel mondo. Si è esibita nei teatri più prestigiosi di oltre 100 Paesi del mondo, dalla Carnegie Hall di New York al teatro degli Champs Elysèe, dal Palazzo dell'Onu all'Auditorium di Tokyo, da Sidney a Città del Messico, da Islamabad a Rio de Janeiro da Kuala Lumpur all'Europa. È la voce ufficiale dell'Inno di Mameli interpretato ai Mondiali in Corea in mondovisione e inciso, in un milione e mezzo di copie, per la Presidenza della Repubblica e per la Presidenza del Consiglio dei Ministri, distribuite dal Corriere della Sera. Ha rappresentato I'Italia all'Expo Internazionale di Yeosu 2012 in Corea dove il suo spettacolo, che l'artista ha tenuto in lingua coreana, è stato dichiarato dal Ministero degli Affari Esteri I'evento di maggior successo.

Ha rilanciato la canzone romana in Italia e nel mondo. Il suo film "Roma è Musica", con la regia di Carlo Lizzani,la fotografia di Blasco Giurato, le coréografie di Franco Miseria, i costumi di Graziella Pera e la direzione artistica di Sergio Bardotti, è stato trasmesso in tutto il mondo da RAI INTERNATIONAL. Il Maestro Carlo Lizzani l'ha definita la nuova Anna Magnani, indicata dalla stampa italiana come l'erede di Gabriella Ferri con lo spettacolo "Roma in the world", comprendente i più bei brani della tradizione romana da lei interpretati con gli arrangiamenti del Maestro Pippo Caruso.

È stata tra i protagonisti della Terza Serie di Orgoglio, nel ruolo di Ivonne, trasmessa su Rai Uno.

Il 2011 segna il suo esordio alla regia cinematografica con "A Sud di New York", brillante commedia musicale, girata tra New York e il Salento. Il film ha riscosso un notevole successo: acquistato dalla NonStop Sales del colosso Turner Broadcasting per la distribuzione internazionale, dopo il debutto mondiale al Festival di Los Angeles, è stato

presentato al Festival del Cinema di Berlino, Cannes, Roma (mercato). Grande successo anche al Jecheon International Music and Film Festival (Corea del Sud), campione di incassi ed evento più atteso dell'intero festival.

Ha cantato nei teatri operativi di guerra a favore della Pace in Kosovo, in Pakistan e a Ikbul per il concerto di Natale 2002.

Oltre al Cd "Inno di Mameli", ha inciso: "La douce France di Juliette Grèco" con classici dell'esistenzialismo francese;" Napoli. Nà!" con le più belle melodie della tradizione napoletana e "Tanto Pé Cantà - Canzoni Romane" distribuito da Rai Trade.

 

White Pluzzle è un prodotto "house progressive" ideato da MR De'De All e Carlos Caceres nel 2010. Questi due DJ e produttori si sono incontrati lavorando in una radio locale ed hanno presto scoperto di avere molte idee in comune: da quel momento è nato il loro spirito di squadra ed hanno deciso di tradurre i loro progetti in musica.

Carlos Caceres e De'de All hanno scoperto la loro attitudine naturale e il loro reciproco interesse nel ricercare sounds innovativi e particolari. Lavorando insieme nel "De'de Recording Studio" hanno sempre condiviso le loro idee ed

opinioni ed è proprio questo il motivo per cui sono diventati molto amici. Sono sempre ossessionati dal voler creare qualcosa di nuovo.

Col tempo si sono fatti un'immensa cultura in materia ed hanno anche dato vita ad un consistente archivio musicale.

Stanno lavorando da un anno su molte tracce e produzioni. Sfortunatamente però nel marketing musicale italiano il successo non è garantito: sebbene la qualità del progetto sia riconosciuta, spesso le etichette italiane dimostrano di non essere molto aperte alle novità e preferiscono stili più commerciali.

L'idea-base di White Puzzle è quella di catturare tutte le nuove peculiarità stilistiche della musica house, passando per tutti gli stili principali come la musica elettronica e quella progressive ed utilizzando idee e strumenti innovativi.

Il Puzzle rappresenta l'idea di mischiare le emozioni, la gioia di vivere e di amalgamare i suoni. Più suoni differenti creano una specifica traccia con un suo stile peculiare come i pezzi di un puzzle creano un'immagine.

Il colore bianco sta a significare qualcosa di puro, trasparente e chiaro che ha preso forma dalla creatività e dall'ispirazione di questi due "meno f puzzle". Attraverso la musica loro vogliono raggiungere l'integrazione e l'uguaglianza tra i giovani che ogni tanto vengono "messi fuori".

L'obiettivo principale è quello di diffondere idee futuristiche e concetti nuovi di musica house.

 

Facebook: http://www.facebook.com/tantopecantaremix

 

Youtube : http://www.youtube.com/watch?v=kmcUNunUh4c

 

Elena Bonelli : https://www.facebook.com/elenabonelliofficial

 

White Puzzle: http://www.whitepuzzle.it/

 

PromoRadio ||| PromoVideo ||| PromoStampa ||| PromoWeb ||| L’AltopArlAnte  www.laltoparlante.it  - 348.3650978



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

DAVIDE de MARINIS: NATURALE arriva in radio l’inedito presentato durante la finale del programma di Rai Uno “Ora o mai più”

DAVIDE de MARINIS: NATURALE arriva in radio l’inedito presentato durante la finale del programma di Rai Uno “Ora o mai più”
Dopo la sua partecipazione televisiva e la realizzazione della sigla dell’ultima stagione di Domenica In “Amori della zia”, il cantautore torna in radio con un nuovo brano fresco e solare. “Naturale” è un pezzo autobiografico scritto in una mattina di solitudine in cui Davide, con attitude spensierata ma introspettiva, colto dalla giusta ispirazione, ha in (continua)

DEMONILLA FEAT GIUSEPPE SCARPATO “HEY HA HA” è la reinterpretazione in inglese del brano di Edoardo Bennato “Eaa”

DEMONILLA FEAT GIUSEPPE SCARPATO “HEY HA HA” è la reinterpretazione in inglese del brano di Edoardo Bennato “Eaa”
 La rock band napoletana propone, con la collaborazione artistica di Giuseppe Scarpato (chitarrista dello stesso Bennato), una cover che conferisce un nuovo animo punk alla canzone tratta dallo storico album “La torre di Babele”.   “HEY HA HA”, cover di “EAA”, brano presente nell’album di Edoardo Bennato “La torre di Babele”, vi (continua)

DARIO DEE “IL MIO PESCE CORALLO ROSSO” in radio dal primo febbraio il singolo che anticipa il disco di prossima uscita del cantautore e produttore pugliese

DARIO DEE “IL MIO PESCE CORALLO ROSSO” in radio dal primo febbraio il singolo che anticipa il disco di prossima uscita del cantautore e produttore pugliese
Spirito goliardico e dedizione provocatoria sono i punti di forza del pezzo che viaggia fra pop, dance e r&b. «Ero molto deluso dall'amore, in nessun modo riuscivo a liberarmi dalle esperienze precedenti disastrose, anche quando un ragazzo a cui interessavo si scontrava nella mia orbita con i miei sguardi… questo brano racconta proprio quei momenti! “Il mio pes (continua)

“3, 2, 1” arriva l’ep d’esordio della band crossover della musica emergente italiana

“3, 2, 1” arriva l’ep d’esordio della band crossover della musica emergente italiana
 Fra pop, elettronica, rap e indie, nasce il primo progetto discografico dei 5 giovanissimi musicisti marchigiani. 3, 2, 1… Lancio! Il primo EP dei xgiove! è la navicella che accompagna la band in un viaggio fatto di sogni, illusioni, notti magiche, inseguendo un gol, storie vissute, finite e voglia di riscatto. È la fenice che rinasce dalle ceneri di quello che sono (continua)

Crasto - “Griselda”: dalla periferia di milano un nuovo trapper nel panorama musicale italiano

Crasto - “Griselda”: dalla periferia di milano un nuovo trapper nel panorama musicale italiano
 Il giovane rapper attraverso la sua esperienza personale parla ai coetanei con un brano che usa il loro stesso linguaggio per raccontarsi senza falsi moralismi. In radio dal 15 marzo. «Il singolo “Griselda” nasce innanzitutto da un sentimento di soddisfazione per aver raggiunto i miei obiettivi personali, ed è quindi fortemente autocelebrativo. Penso che l& (continua)