Home > Arte e restauro > Dedicata al grande pittore barocco: CARAVAGGIO MMX – MOSTRA DI FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA AL PALAZZO MEDICI RICCARDI (02 – 31 maggio 2014)

Dedicata al grande pittore barocco: CARAVAGGIO MMX – MOSTRA DI FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA AL PALAZZO MEDICI RICCARDI (02 – 31 maggio 2014)

Dedicata al grande pittore barocco: CARAVAGGIO MMX – MOSTRA DI FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA AL PALAZZO MEDICI RICCARDI  (02 – 31 maggio 2014)

Sarà inaugurato venerdì sera, 02 maggio, con il vernissage alle ore 17, la mostra di fotografia contemporanea CARAVAGGIO MMX che perdurerà sino al 31 maggio 2014.

Nel suggestivo Palazzo Medici Riccardi, sede della Provincia di Firenze, si potranno vedere reinterpretazioni fotografiche in chiave contemporanea di otto opere di Michelangelo Merisi (29. settembre 1571 – 18. luglio 1610), detto il Caravaggio. In passato esse sono  già state esposte a Porto Ercole (2010), Palermo (2010), Grosseto (2012) e Fiesole (2013) con  grande successo sia di pubblico che mediatico.

CARAVAGGIO MMX - premiato con la medaglia d’onore della Sicilia

Il progetto fotografico ha contato a tutt’oggi più di 30.000 visitatori ed è stato presentato sia nella stampa nazionale come quella estera. Persino la redazione romana della tv tedesca ARD ha riferito sull’insolito progetto. E non solo: L ‘ opera „Cena in Emmaus“ è stata premiata con la medaglia d’onore della Sicilia. Parla della „Natività con i santi Francesco e Lorenzo“ di Caravaggio che fu trafugata nella notte fra il 18 e il 19 ottobre del 1969 dall’Oratorio di San Lorenzo a Palermo.

CARAVAGGIO MMX – nato dall’idea di tre artisti toscani: Zanoni, Pietrapiana, Spoerndle

Il progetto, nato nel 2008 dall’idea di tre artisti toscani – il fotografo Giuseppe Zanoni, l’architetto Giacomo Pietrapiana e la giornalista Annegriet Camilla Spoerndle – aveva l’intenzione di dare contributo al grande pittore barocco il giorno del 400. anniversario della sua morte nel luogo in cui morì il 16 luglio 1610, cioè a Porto Ercole in Provincia di Grosseto/Toscana.

CARAVAGGIO MMX – L’ipotesi: „Se Caravaggio fosse vivo oggi, sarebbe fotografo.“

L’ ipotesi provocante di tutto il progetto fotografico: Se Caravaggio fosse stato vivo oggi, sarebbe stato fotografo, perchè:

·         collaborava esclusivamente con la gente del popolo;

·         dipingeva esseri umani e cose così come erano e non, idealizzando, come dovevano essere secondo il gusto estetico delle Accademie di arte di allora;

·         allestiva il suo atelier come una camera obscura ed impregnava le sue tele con del materiale fotosensibile (fatti consolidati scientificamente dalla dr.ssa Roberta Lapucci dell‘ istituto SACI Firenze, vedi sotto);

CARAVAGGIO MMX - Linee guida: Dimensione, posizione protagonisti e chiari-scuri come negli originali, ma interpretati in chiave contemporanea

Per conseguenza le otto opere di CARAVAGGIO MMX sono state realizzate secondo le seguenti linee guida:

·         Tutti i modelli sono persone autentiche del posto – e non fotomodelle e/o attori;

·         Le foto sono state scattate con il banco ottico a lastre e fanno vedere tutto così com’è – e non con la macchina digitale ottimizzando  i risultati finali;

·         Le foto mantengono le dimensioni, le posizioni dei modelli ed i chiari-scuri come negli originali;

·         NOVITA‘: L’interpretazione contemporanea del messaggio intelletuale degli originali;

CARAVAGGIO MMX = Fotografie di problemi esistenziali della vita quotidiana nel XXI secolo

Le otto opere elencate qui sotto, sviluppate fino ad oggi in collaborazione con gli abitanti di Porto Ercole ed il comune di Monte Argentario e sponsorizzato da Fuji Film, Canon Italia ed il Ministero per i Beni e le Attività Culturali parla di problematiche della vita quotidiana del XXI secolo come TV trash, problemi di pubertà e di lavoro, violenza in famiglia, combriccola, mafia e guerra.

Sin dall’inizio il prof. Tomaso Montanari dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e della restauratrice  dr.ssa Roberta Lapucci, studiosa riconosciuta a livello mondiale dell’uso delle technice di luce del Caravaggio, hanno sostenuto il progetto con la loro esperienza professionale ed il loro contributo intelletuale.

ORA E LUOGO DELL’ESPOSIZIONE:

Vernissage: 02 maggio, dalle ore 17

Esposizione: 02 – 31 maggio 2014

Palazzo Medici Riccardo

Via Camillo Cavour, 3

50129 Firenze

+39 055 276 0340

ELENCO OPERE

Tutte le foto seguenti sono state stampate su fine art su carta Hahnemühle Baryta e montate su alu dibond.

Canestra di frutta_MMX_cm 47×31

Suonatore di liuto_MMX_cm 119×94

Giuditta e Oloferne_MMX_ cm 195×145

Cena in Emmaus_MMX_ cm 196×141

Amore Vincitore_MMX_ cm 113×156

Madonna dei Pellegrini_MMX_ cm 150×260

Ritratto di un Cavaliere di Malta_MMX_ cm 95,5×118,5

Narciso_ MMX_cm 97×113

Per vedere le foto e /o  avere ulteriori informazioni sulle singole opere cliccate i link riportati sotto la voce seguente.

ULTERIORI INFORMAZIONI SUL PROGETTO

Catalogo: http://bit.ly/1hLeBaZ

Descrizione singole opere e dettagli: http://bit.ly/1rIHZkT

Filmato e testo in Inglese: http://bit.ly/1iMOToP

Pagina evento su Facebook: http://on.fb.me/1rIIlbc

ELENCO ESPOSIZIONI

2013 Narciso, Sala del Basolato, Fiesole, Firenze

2012 Caravaggio MMX, Chiesa dei Bigi, Grosseto

2011 Cena in Emmaus, Oratorio S.Stefano Protomartire, Palermo

2010 Caravaggio MMX, Palazzo Ex Scuola Lombardo Radice, Porto Ercole

 

CONTATTO CON GLI ARTISTI:

Giuseppe Zanoni, fotografo: www.giuseppezanoni.com

Giacomo Pietrapiana, architetto: www.arteficio.it

Annegriet Camilla Spoerndle, giornalista: www.kamillesk.de

 

 

 

 

Caravaggio | Michelangelo Merisi | Firenze | fotografia | arte | arte contemporanea | Toscana | Porto Ercole | Palazzo Medici Riccardi | mostra | esposizione | SACI | Roberta Lapucci | Tomaso Montanari |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Premio Carlo Riccardi: arte, moda, spettacolo e beneficenza


IN ARRIVO UN 2015 RICCO DI NOVITA’ PER MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT CON DUE NUOVI APPUNTAMENTI INTERNAZIONALI: MCE SAUDI E MCE ASIA


ARTISTI CONTEMPORANEI IN DIALOGO CON ALIGI SASSU


Tappa di Anzio del Photofestival "Attraverso le Pieghe del Tempo" - 1° Settembre 2017


L'interior design italiano celebra Mirò e Picasso: comò barocco contemporaneo by Simbiosi design


Piccola completa GufoGuida: Conoscere e Riconoscere i rapaci della notte


 

I più cliccati

Stesso autore