Home > Sport > L’ASSEDIO DELLE MTB ALLE FORTEZZE CIMBRE, 100 KM DEI FORTI A RAGNOLI, ZOCCA, MENSI E BRESCIANI

L’ASSEDIO DELLE MTB ALLE FORTEZZE CIMBRE, 100 KM DEI FORTI A RAGNOLI, ZOCCA, MENSI E BRESCIANI

A Lavarone (TN) la 19.a 100 Km dei Forti, 2.a tappa di “Trentino MTB presented by crankbrothers”

Juri Ragnoli e Lorena Zocca hanno dominato sul percorso “marathon” di 92 km

Daniele Mensi e Nicoletta Bresciani primi sul “classic” di 57 km

Anna Ferrari e Daniele Mensi vincono il 1000Grobbe Bike Challenge

 

 

Le fortezze della Grande Guerra sugli Altipiani trentini di Lavarone, Luserna e Folgaria hanno fatto da cornice, oggi, ad una splendida e pacifica battaglia tra i bikers che hanno preso parte alla 19.a 100 Km dei Forti, seconda tappa del rinomato circuito “Trentino MTB presented by crankbrothers”.

Il bresciano Juri Ragnoli e la veronese Lorena Zocca hanno trionfato sul percorso lungo da 92 km e 2700 metri di dislivello, reso ancor più impegnativo dal fango presente sui percorsi dopo le abbondanti precipitazioni della nottata. Un altro bresciano, Daniele Mensi, e la bergamasca Nicoletta Bresciani hanno vinto il percorso “classic” di 57 km, valido per determinare la classifica finale del 1000Grobbe Bike Challenge che somma i tempi delle tre prove in calendario nel week end: Lavarone Bike, Nosellari Bike e appunto 100 Km dei Forti. Mensi le ha vinte tutte e tre aggiudicandosi la prestigiosa combinata, mentre fra le donne il 1000Grobbe Bike Challenge è andato alla vicentina Anna Ferrari, seconda oggi ma prima ieri e l’altro ieri.

Lo start è stato dato alle 9.00 da Lavarone ed il lungo serpentone ha lasciato la zona del Parco Palù per dare l’assalto ai due percorsi, allestiti come sempre con la massima cura dallo Sci Club Millegrobbe. Pronti via e davanti si è subito formato un gruppo di una decina di unità con dentro tutti i nomi più attesi alla vigilia come i vari Cattaneo, Ronchi, Ragnoli, Ferraro, Pallhuber, Botero Salazar, Arias Cuervo, Deho e Baretto. Il plotoncino ha proseguito compatto verso Passo Vezzena, Forte Campo e Luserna prima di scendere verso Forte Belvedere e giungere a Carbonare, ai piedi della temibile doppietta di salite di Forte Cherle e Forte Sommo Alto. Salendo su queste ripide rampe, fra boschi e prati degli Altipiani Cimbri, Juri Ragnoli ha rotto gli indugi ed ha aperto il gas senza che nessuno riuscisse a mantenere il suo ritmo indiavolato. Il bresciano, portacolori dello Scott Team, ha dato vita ad una splendida fuga solitaria che si è conclusa in passerella sul traguardo di Lavarone dove Ragnoli, prima dei fiori e dei premi, si è preso anche il meritatissimo bacio della fidanzata. Per Ragnoli quello di oggi è stato il secondo successo alla 100 Km dei Forti: “Questa gara mi piace molto, i percorsi sono molto belli e mi trovo bene. Lo scorso anno sono arrivato secondo e due anni fa ho vinto. Sono proprio contento di questo successo. Non credevo di guadagnare così tanto sui miei avversari in salita ma oggi ho tenuto bene”.

Alle spalle dell’imprendibile bresciano non restava che lottare per gli altri gradini del podio. Il piemontese Luca Ronchi e il trevigiano Damiano Ferraro hanno trovato un ottimo accordo lasciando dietro il resto della compagnia sulla salita di Forte Cherle. Negli ultimi chilometri, però, Ferraro accusava i postumi di una brutta caduta della scorsa settimana e così Ronchi riusciva ad involarsi da solo verso il secondo posto finale, mentre l’ex compagno di fuga doveva accontentarsi di un ottimo terzo posto, vista la settimana passata ad allenarsi dal…fisioterapista.

La gara femminile, invece, ha mandato in scena una splendida lotta a due fra la veronese Lorena Zocca e la trentina Lorenza Menapace, che si sono scambiate le posizioni in una gara ricca di emozioni. La Zocca, fresca di titolo italiano master, ha subito preso il comando delle operazioni attaccando in solitaria, ma nei pressi di Luserna la veronese è stata superata da una determinata Menapace che è balzata in testa puntando al bersaglio grosso. L’inseguimento della Zocca è stato rallentato da alcuni problemi al cambio, ma anche l’atleta trentina è stata vittima della malasorte perché al km 67 è incappata in una foratura che l’ha costretta a proseguire sino al km 84 con la ruota posteriore danneggiata. Con l’avversaria “azzoppata”, la Zocca ha avuto vita facile e si è involata con un’azione di forza verso la finish line di Lavarone, dove ha potuto “sfilare” in maglia tricolore e a braccia alzate. “Sono contenta di aver vinto, ho dimostrato che siamo ancora competitive noi master. Oggi ho saldato il conto con la sfortuna dato che qui nel 2009 avevo avuto un brutto incidente. Sono stata brava a tenere di testa perché ad un certo punto ero a un passo dalla Menapace, ma lei era sempre li davanti e non riuscivo a raggiungerla mai, per fortuna poi ho trovato il ritmo giusto per attaccare e sorpassarla”. La stoica Menapace è arrivata al secondo posto, davanti ad una sorridente Roberta Seneci, contenta di essere arrivata alle spalle di atlete del calibro delle due rivali.

La 100 Km dei Forti presentava anche il percorso “classic” di 57 km e 1450 metri di dislivello, decisivo per le sorti del 1000Grobbe Bike Challenge, la “combinata” degli Altipiani Cimbri che somma i tempi delle tre prove disputatesi nel week end: quella odierna, la Nosellari Bike di sabato e la Lavarone Bike di venerdì. Il bresciano Daniele Mensi ha concesso uno splendido tris e dopo le vittorie dei giorni scorsi anche oggi ha tagliato il traguardo di Lavarone a braccia alzate, dopo una gara condotta da padrone. Il portacolori dello Scott Team, infatti, ha preso il largo nei primi chilometri e per gli avversari non c’è stato più nulla da fare. Il trentino Ivan Degasperi è arrivato secondo, regolando allo sprint l’asiaghese Walter Costa. Doppia gioia per Mensi che con la tripletta si è anche aggiudicato il 1000Grobbe Bike Challenge: “Non credevo di vincere tre gare su tre, sono contento perché non sapevo se riuscivo a tenere per tre giorni consecutivi. La condizione è proprio buona”.

In campo femminile vittoria in solitaria per la bergamasca Nicoletta Bresciani che ha completato il tris in casa Scott Team ed ha terminato davanti ad Anna Ferrari, che nonostante abbia picchiato la testa e si sia presentata al traguardo con un sasso conficcato nel casco è riuscita comunque a contenere il distacco ed aggiudicarsi così per il secondo anno consecutivo il 1000Grobbe Bike Challenge, grazie al piazzamento odierno e alle vittorie di venerdì e sabato. La romagnola Chiara Gastaldi, al debutto sui percorsi degli Altipiani, è arrivata terza ed ha anche concluso al terzo posto il 1000Grobbe Bike Challenge dietro alla Bresciani, seconda.

Nel dopogara spazio, come tradizione, alle premiazioni con gli applausi per tutti e la “pioggia” di spumante Vivallis Trento DOC, l’ennesimo successo di casa Sci Club Millegrobbe.

La 100 Km dei Forti era anche la seconda tappa del circuito Trentino MTB presented by crankbrothers e dopo la gara odierna al comando delle rispettive categorie troviamo: Johann Pallhuber (Open Maschile), Lorena Zocca (Open Femminile), entrambi anche leader assoluti, Daniel Tassetti (Junior), Gianluca Boaretto (Elite Sport), Ivan Degasperi (M1), Georgy Dimitriev (M2), Claudio Segata (M3), Michele Bazzanella (M4), Tarcisio Linardi (M5), Silvano Janes (M6). Ivan Degasperi e Lorena Zocca conducono anche le classifica dello Scalatore in campo maschile e femminile, oltre al premio fi’zi:k riservato ai master.

 

Info: www.1000grobbe.it

 

Download immagini tv

www.broadcaster.it

 

Classifiche percorso Marathon

 

maschile

1 Ragnoli Juri Scott Racing Team 04:01:57.94; 2 Ronchi Luca Avion Axevo Mtb Pro Team 04:08:29.30; 3 Ferraro Damiano Team Selle San Marco Trek 04:09:58.55; 4 Pallhuber Johann Silmax X-Bionic Racing Team 04:12:35.98; 5 Deho Marzio Gs Cicli Olympia 04:13:07.62; 6 Cattaneo Johnny Team Selle San Marco Trek 04:18:10.25; 7 Baretto Igor Scott Racing Team 04:18:49.25; 8 Botero Salazar John Jairo Ktm Torrevilla Mtb 04:20:04.25; 9 Segata Claudio Bren Team Trento 04:25:24.52; 10 Forer Thomas Sunshine Racers Asv Nals 04:26:58.83

 

femminile

1 Zocca Lorena Sc Barbieri 05:13:14.65; 2 Menapace Lorenza Titici Lgl Pro Team 05:22:39.17; 3 Seneci Roberta Racing Rosola Bike 05:27:27.71; 4 Rossi Carolina Team Isolmant 05:33:09.49; 5 Tamburini Cristiana Team Selle San Marco Trek 05:35:09.70; 6 Mandelli Chiara Asd Valcavallina Lovato Eletric Axevo 05:42:29.21

 

Classifiche percorso Classic

 

maschile

Mensi Daniele Scott Racing Team 02:19:27.38; 2 Degasperi Ivan Team Todesco 02:20:59.66; 3 Costa Walter Team Selle San Marco Trek 02:21:00.41; 4 Hofer Franz Ktm Torrevilla Mtb 02:21:53.31; 5 Dal Grande Stefano Team Todesco 02:22:56.42; 6 Pallaoro Christian Gs Cicli Olympia 02:25:20.89; 7 Bazzanella Michele Team Bsr 02:25:21.14; 8 Della Dora Gabriele Grana Padano Bike Team 02:26:57.64; 9 Zulian Ivan Asd Bike Pro Action 02:27:20.39; 10 Campi Stefano T.V.B. Unterthurner 02:28:31.33

 

femminile

1 Bresciani Nicoletta Scott Racing Team 02:58:03.94; 2 Ferrari Anna Team Corratec-Keit 03:02:34.30; 3 Gastaldi Chiara Romagna Bike Grandi Eventi 03:09:50.07; 4 D'amato Patrizia Team Bsr 03:12:57.47; 5 Tovo Nicole Team Rudy Project Pedali Di Marca 03:16:39.97; 6 Sella Sandra Bikes Benato Frw 03:29:57.89; 7 Sacchelli Roberta King Race Team 03:30:31.14; 8 Kerschbaumer Verena Amateursportverein Team Green Valley 03:35:39.55; 9 Santello Monica Uc Fpt 03:35:39.66; 10 Meneghini Daniela Bikes Benato Frw 03:39:23.92

 

Classifiche 1000Grobbe Bike Challenge

 

maschile

1 Mensi Daniele Scott Racing Team punti 300; 2 Costa Walter Team Selle San Marco Trek 296; 3 Hofer Franz Ktm Torrevilla Mtb 286; 4 Zampedri Andrea T.V.B. Unterthurner 283; 5 Linardi Tarcisio T.V.B. Unterthurner 278; 6 Steinacher Dario Profi Bike Team 273; 7 Zampedri Luca Sc Pergine 271; 8 Cerisara Stefano Vc Team Torrebelvicino Vallortigara 269; 9 Valente Daniele Team Selle San Marco Trek 268; 10 Carlin Riccardo T.V.B. Unterthurner 262

 

femminile

1 Ferrari Anna Team Corratec-Keit punti 299; 2 Bresciani Nicoletta Scott Racing Team 298; 3 Gastaldi Chiara Romagna Bike Grandi Eventi 293; 4 Tovo Nicole Team Rudy Project Pedali Di Marca 290; 5 Florian Meriziana Mtb Club La Perla Verde 283; 6 D'eliso Annalisa Gc Bikestore Racing 280; 7 Balducci Antonella Sc Velociraptor 276; 8 Gandolfi Flavia Mangusta Bike 275

 

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

PAEZ CALA IL POKER ALLA 100 KM DEI FORTI. SUCCESSI ANCHE DI PEZZATI, PALLHUBER E COSLOP


CATTANEO E GADDONI, TRENI AD ALTA VELOCITÁ, ALLA “VECIA FEROVIA DELA VAL DE FIEMME”


1000GROBBE BIKE BUONA LA PRIMA, A LAVARONE FUGHE VINCENTI PER MENSI E FERRARI


100 KM DEI FORTI: SI ACCENDE TRENTINO MTB. FONTANA E ZOCCA AL COMANDO DEL CIRCUITO


TRENTINO MTB PRESENTED BY CRANKBROTHERS, GLI ESITI DELLA BATTAGLIA DEI FORTI


RAGNOLI E GHEZZO PIÙ…”FORTI” A LAVARONE. SPETTACOLO ANCHE CON CATTANEO E BIANCHETTA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

LA STORIA Ė SCRITTA: LIVIGNO CON WIERER E VITTOZZI SUI GRADINI PIÙ ALTI DELLA COPPA DEL MONDO GENERALE DI BIATHLON

LA STORIA Ė SCRITTA: LIVIGNO CON WIERER E VITTOZZI SUI GRADINI PIÙ ALTI DELLA COPPA DEL MONDO GENERALE DI BIATHLON
 Spettacolo per le portacolori di Livigno Wierer e Vittozzi Dorothea vince la Coppa del Mondo, Lisa è seconda assoluta Le due saranno presenti anche all’Olympic Week del ‘Piccolo Tibet’   Dorothea Wierer vince la Coppa del Mondo ed entra nella storia dell’Italia del biathlon portando con sé sul tetto del mondo anche i colori di Livigno. Seconda (continua)

SFIDE SOPRAFFINE SULL’ALPE DI SIUSI. MEZZA MARATONA PER DONNE CORAGGIOSE

SFIDE SOPRAFFINE SULL’ALPE DI SIUSI. MEZZA MARATONA PER DONNE CORAGGIOSE
  7.a Mezza Maratona Alpe di Siusi il 7 luglio a Compatsch Corsa di beneficenza in favore di Run For IOV (Istituto Oncologico Veneto) Iscrizioni a 40 euro entro il 23 giugno – Già iscritti oltre 200 atleti su 700 Il “Green Event” riserva anche allettanti pacchetti vacanza e allenamenti ad hoc La settima edizione della Mezza Maratona Alpe di Siusi avrà lu (continua)

IL “7 NAZIONI” DELLA ÖTZI ALPIN MARATHON. ISCRITTO L’IRONMAN MARC PSCHEBIZIN

IL “7 NAZIONI” DELLA ÖTZI ALPIN MARATHON. ISCRITTO L’IRONMAN MARC PSCHEBIZIN
 16.a Ötzi Alpin Marathon a Naturno in Alto Adige il 27 aprile Tra i partecipanti anche il plurivincitore dell’Inferno Triathlon 42.2 km e 3266 metri di dislivello da completare anche in staffetta Iscrizioni a 80 euro (singolo) e 185 euro (staffetta), 100 euro per il Camp di allenamento I partecipanti della Ötzi Alpin Marathon aumentano ogni giorno di più, e gli i (continua)

GF MASTER TOUR CONCLUDE LA STAGIONE. TITOLI DI CODA SULL’ALPE CIMBRA

GF MASTER TOUR CONCLUDE LA STAGIONE. TITOLI DI CODA SULL’ALPE CIMBRA
 Le più importanti ski-marathon d’Italia racchiuse in un circuito Sabato alle ore 15 a Malga Millegrobbe i festeggiamenti per i migliori di ogni categoria Prove superlative di Julian Brunner del Team Futura e di Marta Gentile Il bilancio conclusivo del responsabile del challenge Andrea Buttaboni La stagione dello sci nordico del Gran Fondo Master Tour si è conclusa. (continua)

CAMPIONATO MONDIALE GIOVANILE IFSC. AD ARCO 10 GIORNI DI ARRAMPICATA NON-STOP

CAMPIONATO MONDIALE GIOVANILE IFSC. AD ARCO 10 GIORNI DI ARRAMPICATA NON-STOP
 Dal 22 al 31 agosto IFSC Youth World Championships al Climbing Stadium Boulder, lead e speed in un cocktail frizzante. Sabato 31 il mitico Duello Sono attesi 1000 atleti di 50 nazioni, 10 giorni di arrampicata non-stop Adam Ondra sfiderà i migliori al mondo nel duello di sabato 31 “The show must go on!” Uno dei padri del Rock Master Festival, Albino Marchi, recenteme (continua)