Home > Eventi e Fiere > Peperoncino Jazz Festival 2007

Peperoncino Jazz Festival 2007

PEPERONCINO
JAZZ FESTIVAL 2007
6° edizione
___

PROVINCIA DI COSENZA
29 luglio > 17 agosto 2006


(A cura di Francesca Panebianco)

PRESENTAZIONE
PEPERONCINO JAZZ FESTIVAL 2007
``Il Jazz tra i due Mari``


In programma dal 29 luglio al 17 agosto nelle più belle località della provincia di Cosenza, il Peperoncino Jazz Festival, giunto alla sua sesta edizione, si conferma anche quest`anno come uno dei più importanti eventi turistici e culturali dell`estate calabrese.

 NB: su richiesta inviamo immagini in alta risoluzione.




INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO:
ASSOCIAZIONE CULTURALE PICANTO
Mobile: 340/5730240
E-mail: ass.picanto@libero.it
Web: www.peperoncinojazzfestival.com




Ufficio Stampa:
Francesca Panebianco
Mobile: 340/5966160
e-mail: f.panebianco@libero.it

SCHEDE ARTISTI


MAX IONATA TRIO
Domenica 29 luglio 2007 - ore 22.00 - CASTROVILLARI - Giardino di Palazzo Varcasia

Vincitore del Premio ``Massimo Urbani``, del Concorso Baronissi Jazz e del prestigioso Premio Internazionale ``Tramplin Jazz D`Avignon``, Max Ionata è oggi uno dei più apprezzati tenorsassofonisti italiani. Nel corso della sua carriera, costellata di importanti collaborazioni (tra cui quelle con Mike Stern, Bob Mintzer, Bob Franceschini, Hiram Bullock, Andy Gravish, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso e Maurizio Giammarco) e di successi discografici (da ultimo, ``Lode 4 Joe``, tributo a Joe Henderson inciso con il pianista Luca Mannutza), ha sempre privilegiato la formula del trio, nella quale riesce ad esprimere al meglio la sua personalità. E proprio in trio, accompagnato dal solido contrabbassista Tommaso Scannapieco e dal fantasioso batterista Andrea Nunzi, Max Ionata sarà protagonista dell`Anteprima del Peperoncino Jazz Festival 2007, realizzata in collaborazione con la rassegna castrovillarese ``Suoni``, durante la quale proporrà interpretazioni di grandi classici del jazz e alcune sue composizioni originali.



HIRAM BULLOCK - X-Perience
Lunedì 30 luglio 2007 - ore 22.00 – CIRELLA DI DIAMANTE – Piazza S. Maria dei Fiori

La Sesta edizione del Peperoncino Jazz Festival inizierà ufficialmente nella sua città di origine, Diamante, da cui partirà il tour che coinvolgerà altre cinque città del Cosentino. Protagonista della serata inaugurale sarà Hiram Bullock, considerato uno dei più eclettici e creativi musicisti odierni. Quando si parla di lui, si parla di un cantante carismatico come nessun altro, e, soprattutto, di uno dei chitarristi più coinvolgenti e versatili del mondo. Sempre in splendido equilibrio tra jazz e pop, la firma della sua sei corde ha suggellato alcune delle produzioni discografiche più importanti degli ultimi trent`anni. Prolifico compositore e irresistibile performer, annovera collaborazioni con artisti quali Sting, Miles Davis, Chaka Kahn, Eric Clapton, Billy Joel, The Blues Brothers, Barbara Streisand, Jaco Pastorius, Michael Brecker, James Taylor e James Brown. Accompagnato dal talentuoso bassista Maurizio Rolli e dal batterista messicano Israel Varela, in Piazza Santa Maria dei Fiori a Cirella Bullock proporrà una serata all`insegna di una favolosa miscela di rock, funky, jazz e blues, in cui di certo stupirà il pubblico anche con le sue spettacolari acrobazie.




DANILO REA - DANIELE SCANNAPIECO DUO
(Prima Nazionale)
Mercoledì 1 agosto 2007 - ore 22.00 - ROSSANO – Chiostro di Palazzo San Bernardino


Sono due indiscussi ambasciatori del jazz italiano nel mondo i protagonisti della terza serata del Peperoncino Jazz Festival 2007. Stiamo parlando del pianista Danilo Rea (collaboratore di Lee Konitz, Billy Cobham, John Scofield, Toots Thielemans, Randy e Michael Brecker, oltre ché di Mina, Baglioni e Celentano) e del sassofonista Daniele Scannapieco (applaudito al fianco di Dee Dee Bridgewater, Henri Salvador, Stefano Di Battista, Mario Biondi e Nicola Conte), che si esibiranno insieme in prima nazionale a Rossano. Il duo proporrà brani che hanno fatto la storia del jazz, dando vita a una performance caratterizzata dal susseguirsi di momenti lirici intercalati da spaccati d`intensità virtuosistica di grande impatto. Il tutto, all`insegna dello scambio di idee e di sonorità e intuizioni ritmiche, liberate nel gioco strumentale di un simbiotico interplay. Le note dei due grandi musicisti risuoneranno a Rossano nel Chiostro di Palazzo San Bernardino, nuova affascinante location che da quest`anno si aggiunge ai palchi storici del Peperoncino Jazz Festival grazie alla collaborazione con il ``Magna Graecia Jazz Fest``.





DANIELA D`ERCOLE TRIO
Giovedì 2 agosto 2007 - ore 22.00 - TREBISACCE – Largo del Forno


Nella tappa di Trebisacce, ospitata nella graziosa piazzetta di Largo del Forno, sarà protagonista il trio capitanato dalla bella cantante Daniela D`Ercole, già collaboratrice di jazzisti del calibro di Bobby Dhuram, Dado Moroni, Billy Drummond e Gianni Basso. Appena reduce da un lungo soggiorno di studio e lavoro negli Stati Uniti, Daniela ama ispirarsi alle grandi voci del jazz come Dinah Washington, Ella Fitzgerald, Billie Holiday e Frank Sinatra, ma anche a strumentisti dalla grossa verve interpretativa come Miles Davis, Chet Baker e Clark Terry. Accompagnata da due formidabili musicisti come Ettore Carucci (piano) e Giuseppe Bassi (contrabbasso), la cantante pugliese proporrà una selezione di songs tratte da un repertorio prettamente legato al tradizionale club newyorkese e alla canzone d`autore sudamericana (riarrangiate in chiave moderna senza però snaturarne il carattere melodico): da Benny Goodman a Duke Ellington, da Milton Nascimento a Ivan Lins.





GIULIANI/NAPOLITANO/GAMBARDELLA – A tribute to Duke Ellington
(Produzione Originale)
Venerdì 3 agosto 2007 - ore 22.00 - ROSSANO – Chiostro di Palazzo San Bernardino

Al - Duke che cos`è il blues?
Duke - Il Blues è il mal di cuore del povero, il blues è una donna che piange perché il suo uomo se n`è andato, il blues è un uomo per bene che si sente male, il blues è il padrone di casa che bussa alla porta``.
Al - Il blues è tutto quello che avrei voluto fare e non ho mai fatto!

Questo dialogo tra Duke Ellington e il suo autista è uno dei testi che verranno recitati nel magico scenario del Chiostro di Palazzo San Bernardino a Rossano nella quinta giornata del Peperoncino Jazz Festival. Nel concerto-spettacolo (produzione originale) tratto dal bestseller di Geoff Dryder ``Natura morta con custodia di sax``, proposto in collaborazione con il ``Magna Graecia Jazz Fest``, la musica del grande sassofonista Rosario Giuliani (Kenny Wheeler, Charlie Haden, Randy Brecker, Bob Mintzer, Biréli Lagrene, Richard Galliano e Gonzalo Rubalcaba) e di Umberto Napolitano (considerato il miglior pianista calabrese, ha all`attivo la pubblicazione di tre cd per la prestigiosa etichetta tedesca YVP Music) farà da colonna sonora alla performance teatrale dell`attore Leonardo Gambardella.





BLUES LEGACY
Sabato 4 agosto 2007 - ore 22.00 - MORANO – Piazza Maddalena


Il Peperoncino Jazz Festival farà tappa anche nella Morano del Blues, che così, come da sua tradizione, per una sera tornerà ad essere una vera e propria cittadina del ``call and response``. Il compito di far rivivere al caratteristico borgo del Pollino le forti emozioni della cosiddetta ``musica del diavolo`` spetterà al super sestetto dei Blues Legacy, band composta dal cantante e pianista Luigi Negroni, dai chitarristi elettrici Francesco Stabile e Romualdo Panebianco, dal chitarrista acustico Sergio Gimigliano, dal contrabbassista Sasà Calabrese e dal batterista Fabrizio La Fauci. Sul palco allestito per l`occasione nella centralissima Piazza Maddalena, i Blues Legacy si esibiranno proponendo un repertorio che spazia dal classic blues al jazzy blues, dal soul al funky, passando in rassegna brani, tra cantati e strumentali, dei leggendari Blues Brothers, di icone che rappresentano il passato, il presente e il futuro del blues (come Muddy Waters, John Lee Hooker, B.B. King, Eric Clapton, Robben Ford e John Mayer) e coinvolgenti composizioni originali.

___


MARK TURNER – AARON GOLDBERG QUARTET
Domenica 5 agosto 2007 - ore 22.00 - ROSSANO – Chiostro di Palazzo San Bernardino

Il quartetto del pianista Aaron Goldberg e del tenorista Mark Turner riflette l`essenza più profonda della scena contemporanea del jazz newyorchese. Partendo da una rilettura profonda e originale dello stile e dello spirito dei maestri storici del jazz ed approdando ad uno stile personale dal sound moderno e inconfondibile, i due leader figurano oggi nel panorama jazzistico internazionale come due dei musicisti più singolari della loro generazione. Al fianco di Turner (Brad Mehldau, Dave Holland, Kurt Rosenwinkel, Larry Grenadier, Jeff Ballard) e Goldberg (Joshua Redman, Kurt Rosenwinkel, Wynton Marsalis, Freddie Hubbard, Al Foster, Nicholas Payton), nella terza serata realizzata in collaborazione con il ``Magna Graecia Jazz Fest``, sul palco del Chiostro di Palazzo San Bernardino salirà una formidabile sezione ritmica, costituita dal solido contrabbassista Reuben Rogers (collaboratore, tra gli altri, di Dianne Reeves, Nicholas Payton, Roy Hargrove e Joshua Redman) e da Eric Harland (batterista già sideman di musicisti del calibro di McCoy Tyner, Kenny Garrett, Joshua Redman e Geri Allen).


___


MOODS DUET
Lunedì 6 agosto 2007 - ore 22.00 - SCALEA – Giardino di Palazzo Spinelli

Formato dai chitarristi Romualdo Panebianco e Francesco Stabile, il duo si è imposto sulla scena jazzistica nazionale attraverso numerose esibizioni nei jazz club e nei festival più importanti del nostro Paese (Terni in Jazz, Meeting del Jazz in Italia, Crocevia di Suoni, La Palma ecc.). Il repertorio proposto è basato su standard jazz - da Summertime a Someday My Prince Will Come a passando per You Don`t Know What Love Is, Stompin` At The Savoy e St. Thomas - completamente riarrangiati e interpretati con grande personalità. Accanto a questi, nel primo set della serata realizzata in collaborazione con il ``Laos Jazz Fest``, i due talentuosi musicisti proporranno anche brani della tradizione soul e blues e composizioni originali.
___


SMAF QUARTET
Lunedì 6 agosto 2007 - ore 23.00 - SCALEA – Giardino di Palazzo Spinelli

Il secondo set della serata vedrà esibirsi nell`affascinante scenario del Giardino di Palazzo Spinelli lo Smaf Quartet, formazione composta da Alberto La Neve (sax), Francesco Scaramuzzino (piano), Sasà Calabrese (contrabbasso) e Manolito Cortese (drums). Già membri dell`Imperfect Jazz Quartet, i quattro musicisti presenteranno al Peperoncino Jazz Festival le splendide composizioni originali (tutte a firma del pianista) contenute nel loro primo lavoro discografico, ``Poesie di Carta`` (Picanto Records), accanto a brani che hanno fatto la storia del jazz (dalla splendida In A Sentimental Mood a Poinciana di Nat Simon). La serata sarà caratterizzata da sonorità che sono un perfetto mix tra la musica afroamericana e quella europea.

___

DON CHISCIOTTE QUARTET featuring JUAN CARLOS ZAMORA
(Prima Nazionale)
Martedì 7 agosto 2007 - ore 23.00 - SCALEA – Giardino di Palazzo Spinelli

Fabrizio La Fauci, batterista e compositore calabrese residente a Roma, è un artista che è riuscito a costruire il proprio stile personale sintetizzando l`originaria matrice culturale mediterranea con le influenze di grandi batteristi internazionali. Al Peperoncino Jazz Festival, nella seconda delle tre serate realizzate in collaborazione con il ``Laos Jazz Fest``, La Fauci (Daniele Scannapieco, Gegè Telesforo, Luca Bulgarelli, Dario Deidda ma anche Alex Britti e Franco Califano) presenterà, in anteprima nazionale, il suo lavoro ultimo discografico, ``Don Chisciotte`` (Picanto Records), salendo sul palco insieme a Roberto Trombetti, chitarrista romano co-leader del progetto. Per l`occasione, i due musicisti saranno accompagnati da un ensemble di mirabili musicisti, come il sassofonista Romano Consoli, il contrabbassista Ermanno Dodaro e, in veste di special guest, il violinista e armonicista cubano Juancarlos Zamora.
___

UMBERTO FIORENTINO – FABIO ZEPPETELLA DUO
(Prima Nazionale)
Mercoledì 8 agosto 2007 - ore 22.00 - SCALEA – Giardino di Palazzo Spinelli

La ``tre giorni`` realizzata in collaborazione con il ``Laos Jazz Fest`` e con l`etichetta discografica ``Picanto Records`` si chiuderà con l`esibizione del duo formato da Umberto Fiorentino (vincitore di numerosi premi e riconoscimenti e collaboratore, tra gli altri, di Mina, Mike Stern, Paolo Fresu, Vinnie Colaiuta e Lingomania) e Fabio Zeppetella (tra le collaborazioni, Lee Konitz, Steve Grossman, Enrico Rava e Tom Harrell). I due, ad oggi senza dubbio i migliori chitarristi jazz italiani, presenteranno in anteprima nazionale ``Temi, Variazioni & Metamorfosi``, il loro nuovo cd, omaggio al mondo della chitarra jazz e, in particolare, a Jim Hall. Seguendo la linea del disco, nel corso della serata verranno proposti quattro famosi standard jazz (Things Ain`t What They Used To Be, How Deep Is The Ocean, Alone Together e Body And Soul) e, per ciascuno dei temi, una ``variazione``, che ne conservi gli elementi cardine, e una ``metamorfosi``, intesa come una scrittura ispirata al brano d`origine con un margine espressivo più ampio.
___
GIOVANNI ALLEVI – Joy Tour
Lunedì 13 agosto 2007 - ore 22.00 – CIRELLA – Teatro dei Ruderi

Dopo l`anteprima di Castrovillari, il lungo tour nella provincia cosentina e la ``quattro giorni`` diamantese dedicata ai migliori jazzisti locali, il Peperoncino Jazz Festival approderà nello splendido Teatro dei Ruderi di Cirella. La location storica del festival ospiterà, grazie alla fondamentale collaborazione di ``Ruggero Pegna Show Net`` (www.ruggeropegna.it), l`esibizione in piano solo di Giovanni Allevi. Definito ``il genio italiano del pianoforte`` e ``il Mozart del 2000``, il compositore e pianista marchigiano è, ad oggi, indicato come uno dei portavoce della nuova creatività musicale italiana nel mondo. In questa grande serata di musica, la penultima del festival, Allevi proporrà al pubblico i brani contenuti in ``Joy``, suo quarto album in solo uscito all`inizio di quest`anno dopo ``13 Dita`` (1997), ``Composizioni`` (2003) e ``No Concept`` (2005), contenente Come Sei Veramente, vero e proprio capolavoro scelto dal regista statunitense Spike Lee come colonna sonora per uno spot internazionale della prestigiosa casa automobilistica BMW.

___


 presenta


SAMUELE BERSANI – L`Aldiquà Tour
Venerdì 17 agosto 2007 - ore 22.00 – CIRELLA – Teatro dei Ruderi

Anche quest`anno il Peperoncino Jazz Festival si chiuderà nel segno della solidarietà, ospitando nel suo cartellone artistico il tradizionale concerto di beneficenza organizzato dalla ``Fondazione Lilli`` in ricordo di Lilli Funaro per raccogliere fondi da destinare alla Ricerca sul Cancro. Dopo i concerti di Edoardo Bennato e Francesco De Gregori, quest`anno nello spettacolare scenario del Teatro dei Ruderi di Cirella sarà protagonista Samuele Bersani, che, nell`unica tappa calabrese del suo tour, eseguirà i suoi più grandi successi (da Il Mostro a Giudizio Universale, passando per Chicco E Spillo, Replay e Il Pescatore Di Asterischi) e, nel contempo, proporrà al pubblico i brani contenuti in ``L`Aldiquà``, il suo nuovo, apprezzatissimo, album. A Cirella il cantante emiliano sarà accompagnato da Roberto Guarino e Antonio Pujia alle chitarre, Davide Beatino al basso, Enzo Di Vita alla batteria, Giampiero Grani alle tastiere e Claudio (Chato) Pizzale ai fiati e percussioni.





LE CITTA` DEL FESTIVAL


1) Castrovillari

Posta su una conca a circa 360 metri d`altitudine, Castrovillari è il centro più grande del Parco Nazionale del Pollino. Quasi equidistante dai due mari calabresi, oltre all`imponente Castello Aragonese, vanta altri edifici di grande interesse storico-artistico. Tra questi, la monumentale Chiesa di San Giuliano (il cui nucleo originario risale all`XI - XII sec.), il Santuario della Madonna del Castello, posto in posizione dominante sulla città, e lo splendido Protoconvento Francescano, che deve il suo nome al fatto che è stato il più antico convento francescano della Regione (fondato nel 1220 da un discepolo del Santo Poverello), in cui sorge il Teatro Sybaris, vero e proprio punto di riferimento della vita culturale castrovillarese. La ridente cittadina ospiterà, nel Giardino dello storico Palazzo Varcasia, l`Anteprima del Peperoncino Jazz Festival 2007, realizzata in collaborazione con ``Suoni``, rassegna etno-jazz a cura della Pro Loco e del rinomato Caffè Hemingway.

___


2) Diamante

Definita ``Perla del Tirreno`` per la sua incantevole posizione geografica e per la bellezza e varietà della sua costa, Diamante è oggi una delle più importanti ed attrezzate stazioni balneari della Calabria. E` conosciuta ovunque anche come ``Città dei Murales``, per i numerosi dipinti sui muri che colorano gli stretti vicoli del suo caratteristico centro storico, e come ``Città del Peperoncino``. Oltre ad una doverosa passeggiata su quello che è considerato uno dei più bei lungomari d`Italia, merita una visita anche la frazione di Cirella, nota per i ruderi della città vecchia e per le testimonianze archeologiche di epoca greco-romana, nonché per le sue bellezze naturalistiche, come la suggestiva e panoramica scogliera e l`omonima isoletta. La città in cui è nato il Peperoncino Jazz Festival ospiterà, in questa sesta edizione, il concerto di inaugurazione dell`evento, la ``quattro giorni`` di ``Jazz&Giò``, nonché, sul palco del Teatro dei Ruderi di Cirella, i concerti di Giovanni Allevi (in collaborazione con ``Ruggero Pegna Show Net``) e di Samuele Bersani (a cura della ``Fondazione Lilli``).

___


3) Morano

Sita alle pendici della catena montuosa del Pollino, Morano è annoverata fra i ``Cento Borghi più belli d`Italia``. Vanta uno splendido centro storico, caratterizzato da un fitto agglomerato urbano che si snoda in una serie di strette viuzze, rendendola simile ad un presepe in cui le bellezze naturali fanno eco ad un patrimonio artistico di grande importanza. Da visitare, la Chiesa di San Pietro e Paolo, al cui interno si possono ammirare due statue marmoree scolpite intorno al 1.591 da Pietro Bernini, padre del famoso Gian Lorenzo, e il Convento e il Chiostro di San Bernardino, vero e proprio gioiello di architettura monastica quattrocentesca in stile tardo-gotico. Si segnala, inoltre, la Chiesa di Santa Maria Maddalena (considerata tra le più belle ed armoniose costruzioni barocche della regione, custodisce un prezioso Polittico del Vivarini), dinanzi alla quale si svolgerà il concerto inserito nel cartellone del Peperoncino Jazz Festival 2007 che, in linea con la tradizione musicale del luogo, sarà in perfetto stile blues.

___


4) Rossano

Rossano, uno dei centri più importanti della provincia cosentina, ha alle spalle una storia ricca e affascinante. Antica capitale dei possedimenti bizantini in Italia (come testimonia il prezioso Codex Purpureus Rossanensis conservato nel Museo Diocesano di Arte Sacra), è stata da sempre un luogo d`incontro e di sintesi di diverse sensibilità, crocevia tra l`Oriente e l`Occidente, nonché zona ascetica di intensa spiritualità. Il suo patrimonio artistico, concentrato nel bellissimo centro storico, è costituito in prevalenza da palazzi nobiliari e chiese, tra cui si annoverano la Cattedrale dedicata alla Madonna Achiropita, l`Oratorio di San Marco (che sorge nel quartiere più antico della città e rappresenta il capolavoro dell`architettura bizantina sacra in Calabria) e San Bernardino, primo edificio sacro di rito latino–cattolico della città.  E proprio nel chiostro dell`adiacente convento intitolato al santo, nei primi giorni di agosto risuoneranno le note del Peperoncino Jazz Festival 2007, che in collaborazione con il ``Magna Graecia Jazz Fest`` proporrà tre serate indimenticabili.


___


5) Trebisacce

Con il verde delle sue colline, che costituiscono una suggestiva via d`accesso al Parco Nazionale del Pollino, il suo mare cristallino e il suo clima mite, Trebisacce è un`importante meta turistica dell`alto Jonio cosentino. Il suo centro abitato è distribuito in due zone distinte: il ``Paese``, ossia il centro storico, che si trova adagiato sulle pendici di una piccola collina, e la ``Marina``, la parte nuova della città, collocata lungo il litorale. Intorno alla parte alta del paese sono ancora visibili i resti delle antiche mura di cinta e dal centro abitato, dominato dal monte Mostarico, si possono ammirare il Golfo di Taranto, la Piana di Sibari e la catena montuosa del Pollino. Tra i tanti eventi estivi organizzati dalla nuova Amministrazione Comunale del Paese, spicca la data del 2 agosto, giorno in cui nel suggestivo scenario di Largo del Forno (centro storico) verrà ospitata una data del Peperoncino Jazz Festival 2007. Nel corso della serata, sarà, inoltre, possibile visitare gratuitamente anche l`adiacente Museo dell`arte olearia e cultura contadina ``Ludovico Noia``.


___


6) Scalea

Per la posizione geografica e per le caratteristiche naturali del territorio, quella in cui sorge oggi Scalea è stata da sempre una terra ricca di cultura, come testimoniano i ritrovamenti archeologici risalenti all`età del ferro. La città, rinomata località balneare della costa tirrenica, ha nello splendido centro storico il suo biglietto da visita. Il paese vecchio si snoda verso il mare in tutta una serie di caratteristiche stradine, tra cui spiccano come punto di riferimento le quattro porte: Marina, Cimalonga, Del Ponte e Militare. Tra i monumenti più importanti della città, sono da ricordare la Torre di Talao (antico presidio militare risalente al XVI secolo) e quella Cimalonga (antico carcere mandamentale di stile aragonese, oggi sede dell`Antiquarium che custodisce interessanti reperti archeologici dell`antica Laos). Splendido anche il medievale Palazzo dei Principi Spinelli, oggi sede della biblioteca nazionale, nel cui meraviglioso giardino saranno ospitate i tre concerti del Peperoncino Jazz Festival 2007 realizzate in collaborazione con il ``Laos Jazz Fest``.
Jazz&Giò


Nell`ambito della sesta edizione del Peperoncino Jazz Festival verrà dato ampio spazio ai musicisti partecipanti alla terza edizione di JAZZ&Giò, progetto ideato dalla Sergio Gimigliano Concerti e realizzato in collaborazione con l`Assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia di Cosenza. Il progetto, riservato a gruppi di giovani jazzisti (dai 18 ai 36 anni) “non professionisti” residenti in Calabria, è volto alla scoperta, valorizzazione, promozione e formazione dei talenti locali. Ai partecipanti è offerta la possibilità di esibirsi dal vivo nei più importanti festival jazz del territorio (tra cui, appunto, il Peperoncino Jazz Festival e altri come il “Cosenza Jazz Fest”, il “Di…Vino Jazz” di Altomonte, la kermesse “Suoni” di Castrovillari, il “Festival delle Serre” di Cerisano, la rassegna reggina “Jazz alla fioreria”, ecc.) e di partecipare gratuitamente ad una serie di attività didattiche come workshop e master class tenuti da musicisti di livello nazionale ed internazionale (Verbicaro Music Workshop, Seminari di Cosenza Jazz ecc.). Nelle precedenti edizioni di JAZZ&Giò hanno fatto parte del corpo docenti musicisti del calibro di: Horacio “el negro” Hernandez, Marco Tamburini, Rachel Gould, Christian Escoudè, Luca Bulgarelli, Giancarlo Maurino e Roberto Taufic.




Picanto Records

La tradizione jazzistica inaugurata a Diamante con l`organizzazione del Peperoncino Jazz Festival si è sviluppata, a partire dal 2005, anche in campo discografico.
E` nata, infatti, ad opera del produttore Sergio Gimigliano, la ``Picanto Records``, etichetta indipendente che ad oggi ha in catalogo una decina di cd e, tra gli altri, nomi del calibro di: Roberto Gatto, Dado Moroni, Gregory Hutchinson, Danny Grissett, Xavier e Quincy Davis, Marco Tamburini, Luca Bulgarelli, Francesco Bearzatti, Roberto Taufic, Giancarlo Maurino, Felice Clemente, Umberto Fiorentino, Fabio Zeppetella, Thierry Valentini, Nelson Veras, Dominique Di Piazza, Manu Roche, Max Ionata ecc.
La passione per il jazz e per la bella musica in generale hanno dettato la direzione artistica di questa nuova avventura dell`operatore calabrese, caratterizzata da un`accurata scelta del materiale discografico prodotto e da una grande qualità audio delle registrazioni, oltre ché da una grafica artistica riconoscibile e linee di copertina a cura di musicisti di fama internazionale (Wayne Shorter, Toots Thielemans, Chris Rea, Tom Harrell, Dick Halligan, Paolo Fresu, Danilo Rea, Franco D`Andrea ecc.).
L`etichetta offre anche un`accurata promozione, realizzata attraverso un Ufficio Stampa nazionale e attraverso il sito web www.picantorecords.com, costantemente aggiornato con le date live dei progetti discografici.













PEPERONCINO JAZZ FESTIVAL 2007


PROMOSSO DA
ASSOCIAZIONE CULTURALE PICANTO


DIRETTORE ARTISTICO
SERGIO GIMIGLIANO

ENTI PROMOTORI
REGIONE CALABRIA
PROVINCIA DI COSENZA
COMUNE DI DIAMANTE
COMUNE DI ROSSANO
COMUNE DI SCALEA
COMUNE DI MORANO CALABRO
COMUNE DI TREBISACCE

CON L`ESSENZIALE CONTRIBUTO DI:
C.C.I.A.A. COSENZA
LA PIETRA SRL
UBI BANCA CARIME
FACAR COSENZA
CALAROTA
TOP CARS SRL

GRAZIE AL FATTIVO APPOGGIO DI:
CONFINDUSTRIA COSENZA
AGIS CALABRIA
ANEC CALABRIA
RIVIERA BLEU TESTAURANT
CAFFE` NINI`
FOTOGRAFIA CAPPELLANI
VINI LIBRANDI
LIQUIRIZIE AMARELLI
BIRRA RE MIDA
SALUMI MONTAGNA
LIQUORI PASSARO
PRODOTTI DA FORNO COFONE

IN COLLABORAZIONE CON:
SERGIO GIMIGLIANO CONCERTI
RUGGERO PEGNA SHOW NET
FONDAZIONE LILLI
MAGNA GRAECIA JAZZ FEST
LAOS JAZZ FEST
SUONI


MEDIA PARTNER
JAZZIT
IL TURISMO CULTURALE

___________

UFFICIO STAMPA
Francesca Panebianco - 340/59966160 - f.panebianco@libero.it



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Tutto Ciò Che Devi Sapere Sull' Uso delle Bombolette Al Peperoncino


Dove Comprare Lo Spray Al Peperoncino Risparmiando Sul Prezzo


Come Scegliere Il Giusto Spray Al Peperoncino Sui Cani


Spray al peperoncino per la difesa personale, quali scegliere?


Seminari di musica jazz: l’albo d’oro di orsara jazz


Tutto Ciò Che Devi Sapere Sull' Uso Dello Spray al peperoncino sui cani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Perugia Vecchia, le colline sopra Deruta

Perugia Vecchia, le colline sopra Deruta
LA COLLINA SOPRA DERUTA CONOSCIUTA DA TUTTI CON IL NOME DI "PERUGIA VECCHIA" CHE RAGGIUNGE L'ALTEZZA DI 650 MT DA DOVE SI PUO' GODERE DI UN AMPIO E VASTO PANORAMA CHE VA DAL MONTE PEGLIA FINO A PERUGIA, DA CUI DISTA CIRCA 18 KM, SPAZIANDO DALLA PIANURA DEL TEVERE ALLE COLLINE CIRCOSTANTI. IN UN 'AREA DI CIRCA 203 ETTARI OGGI SORGE UNA ZONA RESIDENZIALE CENTRO SANT'ANTONIO COMUNEMENTE DE (continua)

Il magnesio: alleato del cervello e del benessere psicologico

Il magnesio: alleato del cervello e del benessere psicologico
Il magnesio è un nutriente essenziale che spesso scarseggia notevolmente nel nostro stile di vita attuale. Questo microminerale svolge più di 600 funzioni metaboliche e agisce come importante protettore cerebrale. I suoi effetti positivi sugli stati cronici di stress e di ansia sono talmente positivi che molti scienziati lo hanno ribattezzato “il valium della natura”. &n (continua)

OKI ES6410, PER RAGGIUNGERE I TRAGUARDI PIU’ DIFFICILI.

 OKI ES6410, PER RAGGIUNGERE I TRAGUARDI PIU’ DIFFICILI.
OKI lancia sul mercato la nuova stampante ES6410, dispositivo veloce, versatile ad alta velocità, il prodotto ideale per la stampa in ambiente aziendale. OKI ES6410 permette un’ottima gestione dei supporti di stampa, grazie ai suoi bassi consumi e una velocità di stampa fino a 36 pagine minuto, risulta essere il dispositivo ideale per gruppi di lavoro fino a dieci utenti. I (continua)

OKI ES4192MFP, multifunzione monocromatica OKi ad alte prestazioni

OKI ES4192MFP, multifunzione monocromatica OKi ad alte prestazioni
 Oki presenta la nuova multifunzione monocromatica formato A4, che dispone di elevata velocità, funzionalità avanzate, e versatilità di stampa. Questo nuovo prodotto OKI, riesce a soddisfare anche gli utenti più esigenti, ed è in grado di gestire piccoli gruppi di lavoro fino a 15 persone, grazie alla sua elevata velocità di stampa e copia, che rag (continua)

Utax modello 206ci, il nuovo sistema multifunzione colore ad alte prestazioni

Utax modello 206ci, il nuovo sistema multifunzione colore ad alte prestazioni
Tonercartucce.it presenta la nuova multifunzione Utax modello 206CI, modello di punta con una velocità fino a 20ppm, sia per la modalità bianco e nero che colore. Il modello 206ci include l’alimentatore automatico degli originali, 2 vassoio carta con una capacità fino a 600 fogli, unità duplex , e la possibilità di aggiungere vassoi carta opzionalied unit&a (continua)