Home > Musica > “Time Zones sulla via delle musiche possibili” XXX edizione Bari 15 ottobre - 20 novembre 2015

“Time Zones sulla via delle musiche possibili” XXX edizione Bari 15 ottobre - 20 novembre 2015

“Time Zones sulla via delle musiche possibili”  XXX edizione  Bari  15 ottobre - 20 novembre 2015

  

SCARICA DA QUI IL CALENDARIO CON TUTTE LE DATE E LE SCHEDE PER OGNI ARTISTA E SPETTACOLO

http://www.mediafire.com/view/14fku5758q0f4jj/CALENDARIO.docx

 

 Il  15 ottobre   partirà la XXX edizione  di Time Zones.25 concerti in esclusiva provenienti da  generi differenti , percorsi originali di ricerca  sulla scorta di quella che è la lunga storia di questa rassegna  Una  rassegna dove  a partire dagli anni 80 accanto ad illustri debutti  di  grandi personaggi  è passato un pezzo di storia della musica contemporanea  .

(Da Morricone a Glass,da Steve Reich ad Ornette Coleman dai Residents da Jon Hassel a David Byrne agli Eisturzendeneubauten da Caetano Veloso a Renè Aubry da John Zorn a Sakamoto da Nils Frahm  a Jon Hopkins.da Sylvian a Giovanni Sollima,da Nusrat a Terry Riley ) Più di 400 concerti in una sorta di laboratorio da cui sono partite  molte   produzioni originali  che  hanno girato il mondo con il marchio del festival.

 

L’apertura quindi il 15 ottobre  con “Time Zones off” , un’irruzione delle “musiche possibili “nel mondo indie.  3 serate fino al 17 nel Pellicano Club con alcune tra le più interessanti  esperienze di questo mondo. Si va dai Putan Club di Francois  Cambuzat ai Santa Muerte ,il blues sporco dei Dirty Trainload ,il rock elettronico di Aidan Smith e quella che  al momento la critica definisce come “la voce che gratta l’anima”:  la newyorchese Shilpa Ray  pupilla ed opening stabile   di Nick Cave nei suoi concerti.

 

Il 23 ottobre per i 50 anni di Rubber Soul Lennoniana una giornata di cinema  dedicata a Lennon

con  alcuni suoi lavori sperimentali  (fra gli altri Fly del 1970),  “Come ho vinto la guerra” di R.Lester  e l’ultimissimo  “La vita è Facile con gli occhi chiusi”dello spagnolo  David Trueba.

 

Sempre  nel mese di ottobre le   due produzioni  originali del festival :

 (in coproduzione con MEDIMEX 2015-Puglia Sounds )

Il 24 all’auditorium Showville una sfida ad alta tensione per Nicola Conte con  tre“straordinari signori del ritmo” .NICOLA CONTE Time Zones Project è infatti  l’incontro del combo di  Conte con i  BBRT New Language  del trombonista  Joe Bowie (Defunkt),dell’immenso bassista Jamaladeen Tacuma, e del chitarrista Jean Paul Bourelly. .

Il 31  nel Petruzzelli quello che può considerarsi l’evento di punta di questa trentesima edizione: LANG PROJECT. Un progetto dedicato alle musiche di David Lang( già Pulitzer per la musica e musicista dell’anno Usa nel 2013)  curato dal compositore con al centro le musiche degli ultimi film di Paolo Sorrentino (La grande bellezza e Youth) ed alcune delle sue più note composizioni.  Ad eseguire queste partiture un ensemble diretta dal violinista Francesco D’Orazio ed alcuni voci  da brividi come quelle del Trio Mediaeval (la formazione scandinava targata ECM) ed il soprano coreano già allieva di Karajan la raffinatissima ed intensa SUMI JO già interprete di se stessa in Youth.

 

 

 

Tutto il resto nel mese di  novembre a partire dal 1° nell’Auditorium Vallisa (una chiesa romanica del 1100 )   con un concerto   dedicato alle voci :  il Trio Mediaeval (con il proprio repertorio )     “  il vocal mentalist ” ex Black Rock Coalition Dean Bowman.con Screaming Hendrix Or So.

 L’intenso programma prosegue con le “struggenti melodie meccaniche” del parigino PIERRE BASTIEN (opening degli inglesi Tomaga 6 nov Teatro Forma), con le esperienze multisensoriali dell’androgino vocalist/coreografo newyorchese COLIN SELF nella stessa serata dove vi sarà  Taranta Future (un progetto di rilettura della pizzica) e l’ Afro-Celtic Punk Jazz  drummer di Brooklyn  Sean Noonan ( il tutto l’8 nov ancora al Forma ).

 Dedicati a musica ed immagini invece i due progetti  di Alec Empire e Christian Fennesz+Ozmotics  (Teatro Palazzo 13 nov.),mentre a seguire sempre al teatro Palazzoil 14  l’ esplosivo trio jazz dei  The Bad Plus, con la raffinatissima apertura dei romani Luz  , il 20 di nuovo al Petruzzelli per  l’emozionante set  del franco inglese  Benjamine Clementine (in coproduzione con Bass Culture e Teatro Forma) .

 

 Parallelamente  in questa trentesima edizione spazio anche  ad un incrocio con il teatro.

Il 4 ,il 9 il 12 ed il 15 novembre nell’Auditorium Vallisa : LITERATURE una sezione di quattro narrazioni sceniche dell’attore Paolo Panaro tratte  da  quattro classici (Gerusalemme liberata, La pazzia di Orlando,Eneide ed Odissea) Coprodotte con Il Centro Diaghilev Teatri queste narrazioni   saranno “vestite di musica “rispettivamente dalla  pianista romana Alessandra Celletti, e dagli “elettronici” Francesco Scagliola ,Marco Malasomma e Marcello Magliocchi .

 

Biglietti sul circuito bookingshow

Per informazioni www.timezones.it

 

Ufficio stampa nazionale : Lunatik Gian Paolo Giabini info@lunatik.it

Addetto stampa Time Zones : Michele Casella: casella.michele@gmail.com

 

Time zones è finanziato da:

 Ministero  dei Beni e delle Attività Culturali  , Regione Puglia ,  Comune di Bari .

 

Le due produzioni del festival :

 NICOLA CONTE TIME ZONES PROJECT e   LANG PROJECT

Sono realizzate in collaborazione con:

La fiera della Musica MEDIMEX 2015 ,Puglia Sounds (Teatro Pubblico Pugliese)



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

PROSEGUE TIME ZONES... SI RIPRENDE IL 12 OTTOBRE CON LA SONORIZZAZIONE LIVE DI PROFONDO ROSSO CON I GOBLIN...


Time Zones: XXII edizione bari


Dall’8 al 19 luglio in piazza Cattedrale con anticipazione il 4 luglio nel chiostro del Museo Paleontologico


MOKA E MASSIMO GENTILI DUE CARRIERE CHE SI INCONTRANO


Alla ricerca del “paradiso” con la XXIV edizione di ISAO Festival (Il Sacro attraverso l’ordinario)


TIME ZONES... XXXIII EDIZIONE... ANTEPRIMA COL BOTTO... TERRY RILEY... A SEGUIRE LEE RANALDO, JOZEF VAN WISSEM E MOLTI ALTRI


 

Stesso autore

VENERDI' 25 GENNAIO, AL LEGEND DI MILANO, AMERICAN FOLK BAND...5 BAND SUL PALCO....

VENERDI' 25 GENNAIO, AL LEGEND DI MILANO, AMERICAN FOLK BAND...5 BAND SUL PALCO....
  Milano American Folk Venerdì 25 gennaio 2019 dalle ore 22:00 alle 03:00 Legend Club Milano VIA ENRICO FEVRMI 98 ORGANIZZATO DA Milano Peperoncino Street Food Fest   Ingresso 8 euro   Milano AMERICAN Folk   UNA LINE UP CALDA PER QUESTO FREDDO DI FINE GENNAIO! Musica dall'America Profonda   5 band dalle sonorità rurali, dal Blues al Folk e (continua)

Grandine... artista palermitano che coniuga indie pop e rap... PRESENTA “EGOLAND” TRATTO DALL’ALBUM ORIGAMI

Grandine... artista palermitano che coniuga indie pop e rap...  PRESENTA “EGOLAND” TRATTO DALL’ALBUM ORIGAMI
  Guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=KyeA3PtHnDI   Descrizione Brano “EGOLAND”: Egoland è una canzone di denuncia verso una società che difficilmente si interessa al prossimo e non da l’opportunità di realizzare i propri sogni. Nel testo possiamo trovare come la visione dell’individuo cambia con l’andare avanti del t (continua)

KEY ELLE presenta BLONDE DISASTER Nuovo singolo che apre un capitolo più “solare”

KEY ELLE presenta BLONDE DISASTER Nuovo singolo che apre un capitolo più “solare”
  Dopo il disco d’esordio dello scorso anno (FIGLI DELLE TENEBRE) Centinaia di migliaia di visualizzazioni dei suoi precedenti video Apprezzamenti da parte di gente dello spettacolo (Paolo Ruffini, Enrico Brignano, Il Pancio e Amedeo Preziosi) e della musica (Giorgia, Bassi Maestro) E aver suonato insieme a gente come Vegas Jones   KEY ELLE presenta BLONDE (continua)

Il Gigante presentano “Allora suona tu” primo singolo tratto dall’album  “La rivolta del perdente”

Il Gigante presentano “Allora suona tu” primo singolo tratto dall’album  “La rivolta del perdente”
  IL GIGANTE Presentano ALLORA SUONA TU Primo singolo tratto dall’album  LA RIVOLTA DEL PERDENTE Jap Records   GUARDA IL VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=XV4Sr5HamLI&feature=youtu.be     Allora Suona Tu è il primo singolo estratto da La Rivolta del Perdente, primo album de il Gigante prodotto da JAP Records&nbs (continua)

Makowagi presenta il suo nuovo singolo Gelato

Makowagi presenta il suo nuovo singolo Gelato
  MAKOWAGI è un rapper italiano di origini ivoriane... Il suo nuovo singolo "Gelato" mostra il suo approccio ironico alle cose, anche serie, della vita.    Produzione Suegalbeat   GUARDA QUI IL VIDEO https://youtu.be/jQBp2sRd7t0     “Lei vuole il gelato al cioccolato, lo sai che va di moda, fuori c'è la coda, (continua)