Home > Moda e fashion > Cinture da uomo: cosa mettere sotto l'albero?

Cinture da uomo: cosa mettere sotto l'albero?

Cinture da uomo: cosa mettere sotto l'albero?

È iniziata la corsa ai regali e anche quest’anno il dilemma è “Cosa regalare a un uomo?”. Dopo la sciarpa, il profumo, i calzini, la cravatta o addirittura il maglione delle feste hai pensato alla cintura? Scontata anche questa? No se parliamo di Brucle. Nella linea di cinture uomo firmata Brucle non c’è spazio per la banalità. Il brand dice tutto: Brucle è l’emblema del made in Italy, della lavorazione artigianale e della ricercatezza di materie prime eccellenti. Un uomo avrà sempre spazio nel cassetto per un articolo pregiato: è il primo importante motivo per cui una cintura Brucle è un regalo perfetto. È un accessorio lavorato a mano, da artigiani italiani, in concerie professionali che hanno niente a che vedere con la grande distribuzione.

Cinture per uomo ricercate e preziose, sono queste le caratteristiche comuni a ogni modello Brucle. Non contano i gusti, l’età o il ruolo del destinatario, l’eccellenza è gradita in ogni caso. La scelta dello stile poi non è un problema. Secondo motivo per mettere sotto l’albero una cintura Brucle è infatti la varietà dei modelli. Puoi accontentare tutti, pur non conoscendone i gusti. L’uomo in questione è un nuovo membro della famiglia allargata che vedrai per la seconda volta a Natale? Puoi dare un’occhiata alle cinture in pelle o a quelle scamosciate. Le prime in vera pelle di vitello, vanno dalle tradizionali nere o marroni, anche reversibili con il secondo lato in camoscio, alle più particolari con stampe esclusive come la cocco, anguilla o pied de poule. Una cintura in pelle classica è perfetta in ogni caso, per ogni uomo ci sarà un’occasione per indossarla. Anche le seconde, in pelle scamosciata particolarmente indicate per il periodo invernale, sono disponibili double o semplici, dai colori semplici ai più vivaci come il rosso, l’arancio, l’azzurro o il verde.

Se invece i gusti del destinatario non sono un tabù, la scelta diventa davvero divertente. Per i più sofisticati, amanti dei dettagli e per i quali ogni accessorio ha un valore inestimabile, le cinture in coccodrillo o in pitone sono un vero must. La loro esclusività inizia dalla scelta delle materie prime. Si tratta di pellami certificati CITES lavorati in concerie specializzate e cuciti poi con arte da mani italiane. Molto particolare è il modello Patchwork, in cui l’abbinamento tra entrambe le pelli (pitone e coccodrillo) incontra un mix di toni caldi.

Più sbarazzine invece le cinture elastiche e quelle intrecciate. Ma attenzione, sbarazzine non vuole dire meno pregiate. Brucle regala ricercatezza anche ai look più giovanili. Le elastiche infatti sono in morbido cuoio rigenerato, elastan e pelle; le intrecciate in corda, cuoio e pelle, in sola pelle di toro o in lana e pelle scamosciata. Grazie alla loro conformazione inoltre le intrecciate e le elastiche risolvono il fatidico “problema misura”. Non avendo foro è possibile chiuderle direttamente indosso in base al proprio girovita.

Anche le altre cinture però non sono da meno. Il terzo motivo per cui regalare una cintura Brucle a Natale è proprio questo: il destinatario può indossarla subito. Tutti i modelli infatti sono pensati per essere accorciati da sé, in maniera molto semplice. Infine la confezione. Brucle regala un sacchetto in morbido cotone antipolvere, sempre made in Italy, che oltre a proteggere il prodotto, dona valore aggiunto. La presentazione, del resto, è importante per ottenere un effetto sorpresa positivo.

Hai deciso quale modello prendere? Puoi sfogliare l’intero catalogo su www.brucleshop.com e ordinare una o più cinture in totale sicurezza: la spedizione è rapida e il reso, per tutti gli acquisti effettuati entro il 25 dicembre, è prolungato fino al 10 gennaio 2016. Buono shopping natalizio da Brucle.

 

cinture uomo |



Commenta l'articolo

 
 

I più cliccati

Stesso autore

Bretelle e cinture uomo Brucle, quando indossare quelle elastiche

Brucle è tra i top brand nel settore accessori moda made in Italy. Le lavorazioni artigianali e la qualità dei materiali sono solo alcuni degli elementi distintivi dell’azienda padovana. Brucle è questo e molto altro: il suo assortimento non si avvicina esclusivamente al lusso, ma anche alla comodità. Stesso stile, stessa attenzione al prodotto, e in più pr (continua)

Ricambi auto, se sei un meccanico costano meno

Ermes Autoricambi non è un semplice rivenditore di ricambi e articoli per auto, ma offre anche servizi pensati per automobilisti e installatori. La sua offerta è ampia ed è diversificata in base al profilo con cui si effettua l’ordine. Per quanto riguarda le officine ad esempio, Ermes personalizza l’esperienza d’acquisto con caratteristiche dedicate, a partir (continua)

Articoli per animali, scegli quelli giusti per educarli

Articoli per animali, scegli quelli giusti per educarli
Chiunque possiede degli animali in casa sa che hanno bisogno di cure e attenzioni costanti per far sì che crescano sani e felici. Oltre a tanto amore, per avere una convivenza serena con loro, è importante saperli educare nei comportamenti e nelle abitudini giornaliere. Un valido aiuto per i padroni nell’addestramento di cani e gatti sono gli articoli a loro dedicati. Gli art (continua)

Cinture uomo, da Brucle, con stile

L’uomo e la cintura, la coppia perfetta, sono inguaribili amanti dell’armonia: stanno bene insieme e si completano a vicenda. Tuttavia, potrebbe esserci una nota dissonante tra i due: l’abbinamento sbagliato. Quest’ultimo comprometterebbe l’equilibrio di coppia, con il risultato di un abbigliamento poco curato, o peggio, curato male. I consigli di Brucle: abbina (continua)

Impianto frenante e frizione: acquista online i tuoi ricambi

Impianto frenante e frizione: acquista online i tuoi ricambi
Sono sempre più le persone che si rivolgono alla rete per l’acquisto di pezzi di ricambio per la propria autovettura non solo per ridurre le tempistiche, ma soprattutto per risparmiare comprando a ogni modo un prodotto con un ottimo rapporto qualità prezzo. Accanto ai cybernauti resta, però, una parte d’indecisi che si chiede se sia davvero sicuro comprare ricambi (continua)