Home > Turismo e Vacanze > Edimburgo, il gioiello scozzese

Edimburgo, il gioiello scozzese

Edimburgo, il gioiello scozzese

Capoluogo scozzese, città antichissima, tra le mete britanniche più visitate, Edimburgo sorge su sette colli, proprio come Roma. Il suo castello, Old Town e New Town fanno parte della lista di luoghi patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. 

La storia di Edimburgo

I primi documenti che parlano di una vera e propria città risalgono al XII secolo. Edimburgo fu sede del primo parlamento locale, che si riunì in città nel 1215. Durante il Cinquecento la città venne distrutta prima da un incendio, poi dalle truppe del re Enrico VIII. 

Dopo l’unificazione delle corone, il re scozzese Giacomo I trasferì la sede della monarchia a Londra. Nei secoli successivi la città fu teatro di numerose rivolte e nel 1767 venne iniziata la costruzione della New Town. 

Cosa vedere ad Edimburgo

Con una storia così antica e variegata, Edimburgo offre molti luoghi d’interesse e di cultura.

Old Town, la città vecchia, è principalmente in stile medievale. La via principale è il Royal Mile; percorrendola, troverete molti edifici interessanti. La Cattedrale di Sant’Egidio, la chiesa cittadina più importante, sorge vicino alla Parliament House. Proseguendo sul Royal Mile troverete la casa di John Knox, l’uomo che riformò la chiesa scozzese. Nella zona potrete poi ammirare l’University of Edimburgh, il Museo di Scozia e la Scottish National Library, che contiene la bellezza di cinque milioni di volumi.

Il castello di Edimburgo risale all’incirca al 1130 e contiene: i gioielli reali della corona, il Museo Nazionale della Guerra, il Salone d’Onore, le prigioni, il Palazzo Reale ed il monumento ai caduti. Ogni giorno, dal lunedì al sabato, un cannone spara un colpo alle 13:00, affinché le navi che attraccano al porto conoscano l’orario. Questo accade ogni giorno dal 1846. 

La New Town, la città nuova, venne realizzata in seguito all’esponenziale crescita della popolazione. Il progettista fu James Craig, che nel 1766 vinse il bando per la costruzione del nuovo quartiere. Il suo progetto prevedeva uno schema semplice e razionale, con una strada principale (George Street) e molte vie minori disposte in modo perpendicolare. I monumenti della zona sono la Royal Scottish Academy, la National Gallery of Scotland, la Cattedrale di St. Mary e la Scottish National Portrait Gallery. 


Quando visitare Edimburgo

Il clima della città è prevalentemente oceanico, con inverni non eccessivamente freddi ed estati miti. Le piogge sono ben distribuite durante tutto l’anno ma mai eccessive. 

Se visitate Edimburgo in estate, non perdetevi il grandioso Festival, che dura da fine luglio ad inizio settembre! Il tema centrale è lo spettacolo: eventi, manifestazioni, giochi e quant’altro renderanno la vostra vacanza indimenticabile.

Edimburgo può essere però anche un’ottima alternativa se non volete passare il capodanno a Roma. Per l’ultima notte dell’anno infatti viene organizzata la Hogmanay. Nelle strade del centro si tengono spettacoli, con musica, luci e fuochi artificiali. Per entrare al centro è necessario acquistare un biglietto; ne vengono venduti infatti al massimo 100.000, per evitare sovraffollamenti. Prenotando in anticipo è inoltre possibile anche risparmiare. Ad oggi, un biglietto Roma-Edimburgo per il weekend di Capodanno 2017 costa meno di duecento euro. 

capodanno | eventi | edimburgo | turismo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Collezione primavera-estate 2012 : lo stivale da pioggia resta fondamentale!


XIII edizione del Festival Jazz Musica sulle Bocche, dal 29 agosto al 1 settembre 2013, Santa Teresa Gallura


Cushion Concert al Museo Egizio


Cushion Concert al Museo Egizio


KUERTY UYOP “DIRRRTY DANCE” È IL SINGOLO IN NUOVA USCITA DEL NOTO DUO DI DJ INTERNAZIONALI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Giro delle Fiandre

Giro delle Fiandre
 Una delle gare di un giorno più importanti nel ciclismo è il Giro delle Fiandre, che si annovera tra le grandi classiche del Nord, e che ha visto negli anni vincere i grandi campioni  dello sport. Questa particolare gara  porta ogni anno  vede moltissimi atleti con le loro biciclette e gli accessori per mtb darsi battaglia per la vittoria finale, in una spl (continua)

Smaltimento dei liquami

Smaltimento dei liquami
Lo smaltimento dei liquami è una componente importante dello smaltimento rifiuti roma , si tratta dell’insieme dei processi impiegati nella raccolta, nel trattamento e la depurazione delle acque di scarico civili e industriali. La questione della depurazione dei liquami è venuto a galla in maniera evidente agli inizi degli anni Settanta, con la questione dell'inquinamento ambie (continua)

Scarafaggi in casa: cosa fare

Scarafaggi in casa: cosa fare
Può capitare di condividere la casa con piccoli e fastidiosi coinquilini: insetti, scarafaggi, cimici. Spesso escono fuori dopo interventi strutturali all’appartamento, spostamento dei mobili o la ristrutturazione bagno Roma e in altre grandi città, dove le fognature sono più facilmente “attaccabili”. Niente paura comunque, non vuol dire necessariamente che v (continua)

Smaltimento dell’acciaio: come avviene

Smaltimento dell’acciaio: come avviene
Tra i materiali più diffusi ed utilizzati per la costruzione e creazione di oggetti di vario genere e tipo, vi è sicuramente l’acciaio, specie se si tratta di oggetti tecnologici. Molte volte però, può succedere di dover gettare via un oggetto in acciaio, in quanto non servirà più o ha terminato la sua funzione. Una volta gettato, come tutti gli altr (continua)

Roma: arte e architettura

 Roma, la città eterna, la capitale della cultura, dell’arte, della storia; in molti modi questa città, nel corso dei secoli, è stata definita da coloro che hanno potuto visitarla, studiarla ed apprezzarla appieno. Tutti attributi e fama, giustificatissima, che Roma nel corso degli anni si è conquistata grazie alle mille meraviglie che possiede, ai tesori nas (continua)