Home > Sport > DOPPIO RECORD ASSOLUTO PER GLI EUROPEI DI ARCO, LA CORSA IN MONTAGNA SI TINGE D’AZZURRO

DOPPIO RECORD ASSOLUTO PER GLI EUROPEI DI ARCO, LA CORSA IN MONTAGNA SI TINGE D’AZZURRO

Il 2 luglio Campionati Europei di corsa in montagna ad Arco (TN)

Chiuse le iscrizioni con un doppio boom d’iscritti e nazioni partecipanti

Azzurri storicamente protagonisti della disciplina

In 21 edizioni su 22 l’Italia al maschile s’è aggiudicata la classifica a squadre

 

 

Gli Europei di Corsa in Montagna del 2 luglio, nella località trentina di Arco, faranno registrare ben due record assoluti. Sono 244 gli iscritti all’evento, per un totale di 25 nazioni.

Nel 2013 l’European Mountain Running Championships a Borovets, in Bulgaria, si disputò con 210 atleti, nel 2014 nella cittadina francese di Gap se ne poterono contare 211 e l’anno passato, a Madeira in Portogallo, il numero di concorrenti si fermò 198. A conti fatti, il primato riguarda anche il numero di nazioni, con l’esclusione della Russia che solitamente partecipa con una ventina di atleti, ma l’iscrizione di questi ultimi è bloccata in tutte le gare internazionali a causa dello scandalo doping che li ha recentemente coinvolti. Un numero, dunque, che potrebbe alzarsi sensibilmente se venisse concessa loro la possibilità di presentarsi ai nastri di partenza.

Franco Travaglia, presidente del comitato organizzatore della GardaSportEvents, spera che la situazione arrivi ad una svolta: “Sarebbe un peccato se la Federazione russa non potesse essere presente, il ‘caso doping’ non ha nulla a che vedere con la nostra disciplina, spero che la situazione si sblocchi anche perché la Russia porta solitamente tanto entusiasmo ed un cospicuo numero di atleti a gareggiare, ciò aumenterebbe ancor di più il livello competitivo ed il numero di partecipanti”.

Il prestigioso ‘parterre’ è composto da: Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Ungheria, Irlanda, Israele, Italia, Malta, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, San Marino, Serbia, Svizzera, Slovacchia, Turchia ed Ucraina.

A queste nazioni se ne potranno aggiungere altre in extremis, ma in linea di massima la sfida sarà composta da queste squadre.

Il team azzurro si schiererà con 16 elementi, 8 maschi ed 8 femmine, suddivisi in 4 per ogni categoria: Junior under 20 maschi e femmine e Senior maschi e femmine. La nazione che porterà ad Arco il maggior numero di corridori sarà la Gran Bretagna, con 24 runners, 6 per categoria.

I Campionati Europei di corsa in montagna hanno spesso parlato italiano: in 22 edizioni (21 ufficiali), tredici se le sono aggiudicate gli azzurri, dieci volte i maschi (Andrea Agostini 1994, Antonio Molinari 1998, 1999 e 2001, Massimo Galliano 2000, Marco Gaiardo 2003 e 2006, Marco De Gasperi 2004, Bernard Dematteis 2013 e 2014) e tre le femmine (Nives Curti 1994, Rosita Rota Gelpi 1998, Elisa Desco 2008).

Tralasciando i successi individuali, sono altrettanto significativi quelli di squadra, con ben 21 vittorie italiane assolute su 22 per la squadra maschile e 13 su 22 per quella femminile.

In seguito, verrà aperta una seconda fascia per svelare i nomi ufficiali dei competitors e delle nazioni ‘ritardatarie’ che vorranno iscriversi all’ultimo, ciò avverrà per permettere alle squadre iscritte di poter effettuare tutti i test fisici del caso, avendo piena consapevolezza del ‘materiale umano’ a propria disposizione.

Info: www.arco2016.com



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

A TRENTO PRESENTAZIONE DEGLI EUROPEI DI ARCO 2016, IL CT GERMANETTO SVELA I NOMI DEI CONVOCATI


POKER AFRICANO A PREMANA (LC) MA IL TEAM ITALIA È ARGENTO E BRONZO


IL CASTELLO DI ARCO “VEDE” GLI EUROPEI, GERMANIA E BIELORUSSIA SI AGGIUNGONO ALLA CORSA


ITALIA SUL TETTO D’EUROPA AD ARCO (TN), LA CORSA IN MONTAGNA ESALTA I DEMATTEIS


MARCIALONGA CYCLING CRAFT NEL SEGNO DI SORRENTI. NUOVI RECORD PER LA GARA TRENTINA


SABATO LA 5.a CASTLE MOUNTAIN RUNNING, AL VIA ANCHE ISAAK KIPROP E BERNARD DEMATTEIS


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

GF DOBBIACO-CORTINA: LE DATE 2020 – 2022. SCONTO SPECIALE PER GLI ISCRITTI 2019

GF DOBBIACO-CORTINA: LE DATE 2020 – 2022. SCONTO SPECIALE PER GLI ISCRITTI 2019
  Il comitato organizzatore presieduto da Herbert Santer guarda al futuro Dopo l’annullamento per maltempo, stabilito uno sconto per gli iscritti di quest’anno Il percorso rimarrà inalterato per classico e skating nei due sensi La gara in classico all’interno del circuito Visma Ski Classics     La scelta di annullare una gara, anche se per cause di (continua)

“LA SPORTIVA EPIC SKI TOUR” ATTO TERZO. ITALIA VS FRANCIA TRA CERMIS E BELLAMONTE

“LA SPORTIVA EPIC SKI TOUR” ATTO TERZO. ITALIA VS FRANCIA TRA CERMIS E BELLAMONTE
  “La Sportiva Epic Ski Tour” il 22 e 23 febbraio in Val di Fiemme Domani start sull’Alpe Cermis dopo il ‘pleasure tour’, sabato a Bellamonte Programma allettante ricco di iniziative di contorno al Palafiemme di Cavalese Oggi - giovedì 21 febbraio - ultimo giorno per iscriversi     Due giornate da non perdere fra gare di scialpinismo sco (continua)

“BUONE NUOVE” ALLA ORTLER BIKE MARATHON. CRESCONO GLI ISCRITTI E TOP ATLETI AL VIA

 “BUONE NUOVE” ALLA ORTLER BIKE MARATHON. CRESCONO GLI ISCRITTI E TOP ATLETI AL VIA
  Ortler Bike Marathon il 1° giugno nella venostana Glorenza Iscritti gli specialisti Urs Huber e Maria Cristina Nisi Il 29 marzo presentazione della gara in compagnia di Konny Looser Aumento della quota di iscrizione dopo il 28 febbraio     100 giorni circa alla Ortler Bike Marathon, tante buone notizie in vista della quinta edizione del 1° giugno nell’altoat (continua)

BIATHLON CHE PASSIONE IN VAL MARTELLO. DUE SPRINT E SUSPENSE ALLA MASS START 60

BIATHLON CHE PASSIONE IN VAL MARTELLO. DUE SPRINT E SUSPENSE ALLA MASS START 60
  IBU Cup in Val Martello dal 14 al 17 marzo Centro del Biathlon innevato e all’avanguardia Doppia prova sprint e Mass Start 60 domenicale Russi favoriti alle ultime tappe della stagione     La Val Martello si trova nella parte occidentale dell’Alto Adige ed è una piccola valle laterale della Val Venosta, è celebre per la produzione di fragole, p (continua)

LE “VOLPI BIANCHE” DEL TEAM FUTURA. BINOMIO ITALIA-RUSSIA E GRANDE LAVORO SUI GIOVANI

LE “VOLPI BIANCHE” DEL TEAM FUTURA. BINOMIO ITALIA-RUSSIA E GRANDE LAVORO SUI GIOVANI
  Buoni risultati per la squadra trentina nella prima parte di stagione Un team fondato negli anni ’80 da un gruppo di amici e divenuto grande Sfilata di campioni olimpici con i colori del Team Futura, ma under 30 in primo piano Dementiev si prende la Moonlight Classic, ad Alexey Chervotkin la GF Val Casies     ASD White Fox – Team Futura, un nome una garanzia (continua)