Home > Eventi e Fiere > P101@Unicas: il progetto che avvicina i giovani alla storia dell’informatica

P101@Unicas: il progetto che avvicina i giovani alla storia dell’informatica

P101@Unicas: il progetto che avvicina i giovani alla storia dell’informatica

Si terrà il 10 novembre 2016 alle ore 10,00 presso l’aula “S2.1" della Facoltà di Ingegneria in Via G. Di Biasio, 43 del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione “Maurizio Scaràno”
 Corso di Studi in Ingegneria dell’Informazione Università di Cassino, il primo incontro del progetto P101@Unicas ideato dai due Ing. Mario Molinara e Francesco Tortorella, che vede come partner il Cloud Provider Seeweb; azienda che è da sempre molto vicina agli eventi formativi che coinvolgono le scuole superiori e le università, allo scopo di diffondere la conoscenza di internet e l’importanza del cloud computing.

Il P101@Unicas rappresenta un’occasione unica per far conoscere ai ragazzi una parte fondamentale della storia dell’informatica italiana. Tutto parte dal Programma 101 della Olivetti, il primo computer ad uso personale di massa della storia lanciato nel 1965 dall’azienda italiana Olivetti e progettato dall’ing. Pier Giorgio Perotto insieme a Giovanni De Sandre e Gastone Garziera. Nel novembre 2015, Molinara e Tortorella, hanno preso i contatti con De Sandre e Garziera realizzando un simulatore del P101, adatto a girare anche su dispositivi mobile. Da questo simulatore: nasce il progetto P101@Unicas.

Il progetto sarà articolato in 4 fasi:

·       Formazione sulla P101: come è fatta e come funziona

·       Formazione sulla P101: come si programma

·       Esercitazioni personali

·       Partecipazione al contest finale

Il programma del P101@Unicas inizierà con un primo incontro al quale parteciperà anche De Sandre per raccontare la sua storia e quella della P101 ai ragazzi. Il contest (che si svolgerà durante i primi mesi del 2017) sarà incentrato sullo sviluppo di un codice per la P101. Sarà assegnato un tema comune alle diverse squadre coinvolte e ciascuna dovrà, in un tempo stabilito, scrivere il proprio algoritmo/programma risolutivo.

Una commissione di esperti valuterà i migliori lavori che riceveranno un riconoscimento direttamente dalle mani di De Sandre. Nell’arco della giornata, sarà possibile vedere ed usare una P101 funzionante tra quelle disponibili presso il museo Olivetti di Ivrea “Tecnologi@mente”.

«Sia io che Tortorella conoscevamo bene la storia della Programma 101. La squadra voluta da Pier Giorgio Perotto ruppe tutti gli schemi vigenti, passando da macchine alle quali gli umani dovevano adattarsi, a macchine adatte agli umani, semplici da usare, personali: un’idea rivoluzionaria che ha innescato quei rapidi cambiamenti che ormai sono radicati nella nostra vita quotidiana. 

L’obiettivo principale del progetto sono i giovani: siamo convinti che sia necessario far incontrare eroi positivi come Perotto (anche se solo virtualmente), De Sandre e Garziera, tre persone che oltre 10 anni prima di Steve Jobs hanno inventato il primo computer da scrivania del mondo. In altri termini vogliamo aiutare i giovani a (ri)scoprire il genio italiano che negli anni del boom economico ci ha portati ad essere una delle eccellenze mondiali nel campo dell’elettronica digitale e dell’informatica, sperando al contempo di instillare in loro la convinzione che anche in Italia è possibile tracciare la strada verso il futuro», afferma Molinara.

 

Per qualsiasi informazione: info@seeweb.com

Numero verde 800112825

p101 | programma 101 | olivetti | seeweb | de sandre | università di cassino |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

L’azienda Seeweb sostiene ufficialmente la fondazione FAI

  L’azienda Seeweb sostiene ufficialmente la fondazione FAI tramite il programma di membership aziendale Corporate Golden Donor. Il Cloud Provider Seeweb comunica la sua adesione come Corporare Golden Donor al FAI – Fondo Ambiente Italiano. Aderire al FAI significa dare un contributo autentico a una grande causa: proteggere il nostro patrimonio artistico e (continua)

Seeweb presenta Cloud ScaleOut Filer: il nuovo modo per archiviare i tuoi file

Seeweb presenta Cloud ScaleOut Filer: il nuovo modo per archiviare i tuoi file
Seeweb lancia una nuova offerta di storage di file: Cloud ScaleOut Filer. Grazie alla scalabilità veloce e senza limiti, le aziende potranno utilizzarlo in diversi modi.   Il Cloud Provider italiano Seeweb alla storica offerta di server dedicati, hosting e Cloud, oggi affianca una soluzione innovativa che si colloca nell’ambito dei servizi a tecnologia Cloud e vede (continua)

Seeweb a Smau Milano 2017: appuntamento con il futuro

Seeweb a Smau Milano 2017: appuntamento con il futuro
Ispirazioni e idee preziose. Il Cloud Provider Seeweb continua il suo percorso con l’Open Innovation e porterà a Smau novità e tendenze del mondo Cloud e non solo.  Si terrà a Fieramilanocity il prossimo 24-25-26 ottobre la nuova edizione di Smau ICT e Seeweb, Cloud Computing Provider in campo dal 1998, conferma nuovamente la sua partecipazione. L’azienda v (continua)

Seeweb presenta TrueMail: la soluzione di posta elettronica pratica e sicura

Seeweb presenta TrueMail: la soluzione di posta elettronica pratica e sicura
  Il Cloud Provider italiano Seeweb alla storica offerta di prodotti in cloud, server dedicati e hosting, oggi affianca una soluzione innovativa progettata dal team tecnico Seeweb esclusivamente per gestire posta elettronica e adatta a clienti e aziende di tutte le dimensioni.   Il nuovo prodotto prende il nome di TrueMail ed è disponibile con vari tagli, a pa (continua)

Al via la 2° edizione della conferenza sul monitoraggio Cloud oragnizzata da Seeweb

Al via la 2° edizione della conferenza sul monitoraggio Cloud oragnizzata da Seeweb
  L’azienda Seeweb, durante la seconda edizione della conferenza gratuita sul monitoraggio Cloud, presenta novità e strategie per una gestione completa dell’infrastruttura Cloud   Torna la conferenza sul monitoraggio Cloud organizzata dal Cloud Provider Seeweb. Durante l’incontro verranno illustrate una serie di strategie avanzate per miglior (continua)