Home > News > A CAPOTERRA, I LIBRETTI SUI PERICOLI DEL RITALIN INFORMANO LE MAMME.

A CAPOTERRA, I LIBRETTI SUI PERICOLI DEL RITALIN INFORMANO LE MAMME.

A CAPOTERRA, I LIBRETTI SUI PERICOLI DEL RITALIN INFORMANO LE MAMME.

 

Incredulità e preoccupazione tra le mamme dei bambini della scuola elementare di Capoterra, quando martedì 10 gennaio, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology hanno distribuito loro i libretti informativi sulle conseguenze causate dall'abuso di Ritalin.

La gran parte dei genitori sono totalmente all'oscuro dei gravi effetti collatterali provocati da questo psicoframaco che, aimè troppo facilmente, viene somministrato anche nelle nostre scuole primarie per "calmare" i bambini un pò più vivaci e rumorosi, ma che spesso sono solo più curiosi e interessati.

Anche alcuni maestri, nel ricevere l'opuscolo, hanno gradito l'iniziativa, convinti che una corretta informazione sull'argomento sia ai docenti che ai genitori, metterà tutti in guardia per evitare certe "cure" farmacologiche a problemi che il più delle volte sono solo di carattere affettivo causati da carenza di attenzione o da disagi famigliari.

Ritalin è il nome comune di questo spicofarmaco che è classificato dai prontuari farmaceutici americani come narcotico nella stessa categoria della cocaina, morfina ed anfetamine, tanto che molti giovanissimi lo utilizzano per i suoi effetti stimolanti.

Allucinazioni, pensieri suicidi e comportamenti psocotici, aggressivi e violenti, insonnia, inappetenza, nausea e infine la dipendenza, sono tra le reazioni che può provocare nei fragili organismi dei bambini che ne fanno uso.

Per la maggior parte di quelli a cui è stato prescritto il Ritalin sarebbe stato sufficiente ascoltarli, circondarli d'affetto e far si che potessero esprimere totalmente la loro vivacità e creatività

Drogare un bambino significa precludergli definitivamente un futuro.

Non possiamo permetterci di perdere nessuno di loro per mancanza di capacità o competenza da parte di chi dovrebbe prendersene cura ed educarli o, peggio ancora, per malcelati interessi di cassa di chi della salute dei bambini vorrebbe farne un business.

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard scriveva "Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere", i volontari sono impegnati tutti i giorni affinchè ogni bambino abbia il diritto di assaporare appieno il gusto della vita.

 

ritalin | scientology | capoterra | droga | elementari |

OkNotizie

Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Materiale di prevenzione riguardo alle droghe alla Scuola Media Statale di Colletorto.


A Firenze distribuzione di opuscoli con informazioni esatte sulla droga per combattere lo spaccio


COME FARE PREVEZIONE


Il Programma educativo della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, può dare speranza ai giovani per vivere una vita libera dalla droga.


VERA INFORMAZIONE


LA RISPOSTA CORRETTA


 

I più cliccati

Stesso autore

SOSTANZE INALANTI: DIVENTARNE DIPENDENTI DOPO SOLI 4 GIORNI.

SOSTANZE INALANTI: DIVENTARNE DIPENDENTI DOPO SOLI 4 GIORNI.
  Sono migliaia i prodotti di uso comune che si possono trovare nelle dispense delle nostre case, contenenti sostanze volatili che si possono inalare alla ricerca dell sballo. Dai detersivi ai solventi, dalle colle al lucido per le scarpe, la benzina, deodoranti e gas propellenti per le bombolette spry, vernici e tanti altri ancora, c'è l'imbarazzo della scelta per chi volesse ass (continua)

NON SI FERMA L'AZIONE DEI VOLONTARI CONTRO LA DROGA AD ASSEMINI, SESTU E SANLURI.

NON SI FERMA L'AZIONE DEI VOLONTARI CONTRO LA DROGA AD ASSEMINI, SESTU E SANLURI.
    Centinaia di opuscoli sull'alcool, marijuana e abuso di farmaci sono stati distribuiti nella giornata di martedi 23 maggio dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna nei comuni di Sestu, Assemini e Sanluri. I tre comuni, che insieme contano oltre 60.000 abitanti, nelle ultime settimane sono state più volte visi (continua)

DIALOGO E SCAMBI CULTURALI: POSSIBILE CON RISPETTO E COERENZA

DIALOGO E SCAMBI CULTURALI: POSSIBILE CON RISPETTO E COERENZA
      In osservanza della Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, nella serata di venerdì 19 maggio, alla Chiesa di Scientology, tramite una conferenza pubblica è stato dimostrato come il dialogo sia possibile.   Grazie alla riunione di rappresentanti di culture differenti tra loro, si è realizzato un filo dir (continua)

DENUNCIA DI UNA MAMMA: NELLE SCUOLE DI PULA NON C'E' PREVENZIONE SULLE DROGHE.

DENUNCIA DI UNA MAMMA: NELLE SCUOLE DI PULA NON C'E' PREVENZIONE SULLE DROGHE.
    "Ai miei tempi esisteva una materia che si chiamava "Educazione Civica" che oltre a darci informazioni su alcune leggi insegnava a comportarci in un certo modo e a ad avere maggior rispetto di noi stessi e degli altri. Oggi mandiamo i nostri figli a scuola con la paura che possano incontrare il bullo di turno che gli passa lo spinello già nelle medie. Nelle sc (continua)

PORTARE AI GIOVANI LA VERITA' SULLA DROGA PERCHE' POSSANO SCEGLIERE LIBERAMENTE.

PORTARE AI GIOVANI LA VERITA' SULLA DROGA  PERCHE' POSSANO SCEGLIERE LIBERAMENTE.
  Conoscenza, responsabilità e consapevolezza potrebbero essere le parole guida per la soluzione del problema droga tra i giovani. Da anni volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology sono impegnati in oltre 160 nazioni a diffondere un unico messaggio: quello di vivere liberi dalla droga. Un messaggio che non passa con proibizioni o minacce d (continua)