Home > Lavoro e Formazione > E’ nata l’Associazione Giovani Penalisti di Nola, presieduta dal bruscianese Alfonso Di Palma, con sede nella città bruniana al Corso Vitale n. 38, presso lo studio tecnico legale A.R.S. (Scritto da Antonio Castaldo)

E’ nata l’Associazione Giovani Penalisti di Nola, presieduta dal bruscianese Alfonso Di Palma, con sede nella città bruniana al Corso Vitale n. 38, presso lo studio tecnico legale A.R.S. (Scritto da Antonio Castaldo)

 E’ nata l’Associazione Giovani Penalisti di Nola, presieduta dal bruscianese Alfonso Di Palma, con sede nella città bruniana al Corso Vitale n. 38, presso lo studio tecnico legale A.R.S. (Scritto da Antonio Castaldo)

A Nola, venerdì 17 marzo 2017, c’è stata la prima uscita pubblica dell’Unione Giovani Penalisti di Nola che ha ricevuto il saluto, le congratulazioni e l’augurio di buon lavoro dal Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola, Francesco Urraro.

Il Presidente dell’U.G.P. è Alfonso Di Palma, avvocato di Brusciano stabilito presso il Foro di Nola,  30 anni, laureato con tesi in “Procedura Penale sull’attività investigativa ad iniziativa della Polizia Gudiziaria” presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”.

Questa nuova associazione forense si propone di divenire un punto d’aggregazione importante per i giovani avvocati e praticanti e tutelare i loro diritti, oltre a promuovere la libera attività culturale in materia penale attraverso studi, ricerche, corsi, conferenze e pubblicazioni di monografie e riviste.

Il sociologo e giornalista Antonio Castaldo ha raccolto questa intervista per conoscere meglio il giovane professionista, Antonio Di Palma, neoeletto Presidente dell’U.P.G.e le programmate attività associative.

Com’è nata l’idea di costituire l’ U.G.P.?

Frequentando quotidianamente gli uffici giudiziari e confrontandomi con altri giovani colleghi ho notato l’entusiasmo di voler gettare le basi per un’associazione finalizzata a tutelare i diritti della categoria, garantire ai praticanti penalisti ed ai giovani avvocati penalisti una idonea formazione professionale, agevolandone l’accesso all’esercizio della professione forense.

È stato difficile realizzare questo progetto?

Mi piace ricordare le parole per presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola Francesco Urraro il quale, condividendo la  nascita dell’U.G.P., ci ha definito coraggiosi per due motivi: per la giovane età e per aver deciso di intraprendere la professione legale in ambito penale, in quanto l’avvocatura penale è un’avvocatura a parte. Il presidente ci ha da subito sostenuti esprimendo soddisfazione per la nascita di questa nuova associazione forense che promuove e sostiene la presenza della giovane avvocatura penale nel Foro di Nola, contribuendo a custodire i principi della deontologia professionale e a rafforzare i vincoli di solidarietà tra i giovani avvocati penalisti e i praticanti.

Quali sono gli obiettivi della vostra struttura?

Puntiamo ad illuminare il percorso che divide il conseguimento della Laurea in Giurisprudenza e l’ingresso nell’avvocatura attraverso l’organizzazione di percorsi formativi professionalizzanti che mirano a  potenziare i valori della professione forense penale attraverso momenti pratici e processi simulati.

Quali sono, secondo lei, i problemi della giovane avvocatura?

Senz’altro il momento di crisi economica che investe il nostro settore, la difficoltà di superare l’esame di stato attraverso una selezione che premi l’effettivo merito, la subordinazione ad una onerosa Cassa Forense in esito all’iscrizione al Consiglio dell’Ordine.

Come vi relazionate con il web?

Abbiamo dato vita alla pagina Facebook “Unione Giovani Penalisti di Nola”, importante luogo di condivisione e confronto su novità legislative e massime giurisprudenziali, oltre ad istituire una sede fisica in Corso Tommaso Vitale n. 38, presso lo studio tecnico legale A.R.S.,

Impegni per i prossimi mesi?

Nelle prossime settimane, con il sostegno del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola, promuoveremo, nel salone del Tribunale, un importante evento formativo che sarà anche l’occasione per accogliere nuovi colleghi nella nostra squadra.

Qual è la composizione del Consiglio Direttivo ?

Sarò affiancato in questo percorso da Giovanna Russo (vicepresidente), Luciana Ruggiero (vicepresidente), Pasquale Iorio (vicepresidente), Giuseppe Falco (vicepresidente), Milena Marotta (tesoriere), Giovanna La Corte (segretario), Santolo La Pietra (vicesegretario), Mario Preparata, Emanuele Carbone, Mario Iorio, Valeriano Foglia, Vincenzo Siciliano, Francesco Romano, Francesco Santorelli e Giovanna Russo (soci fondatori).

 

IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA

Unione Giovani penalisti di Nola |

OkNotizie

Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La cooperativa Cearpes, oggi gestito dalla coop LILIUM. non era un lager ma un centro di eccellenza a livello nazionale.


La cooperativa Cearpes, oggi gestito dalla coop LILIUM. non era un lager ma un centro di eccellenza a livello nazionale.


BRUSCIANO LA QUESTUA DEL GIGLIO AMICI DEL PARULANO


BRUSCIANO FESTA DEI GIGLI LA COSTRUZIONE DEL GIGLIO DELLA CROCE di Antonio Castaldo


BRUSCIANO FESTA DEI GIGLI 2014 PRONTI OBELISCO E CARRI ALLEGORICI DEL COMITATO GIGLIO DELLA GIOVENTU' 1985. di Antonio Castaldo


Peperoncino Jazz Festival 2007


 

I più cliccati

Stesso autore

Brusciano amicizia dei popoli giglianti, nolano e bruscianese. La solidarietà internazionale per le vittime della strage di Manchester. (Scritto da Antonio Castaldo)

 Brusciano amicizia dei popoli giglianti, nolano e bruscianese. La solidarietà internazionale per le vittime della strage di Manchester.  (Scritto da Antonio Castaldo)
A Brusciano, nella serata di giovedì 25 maggio, è stato vissuto un grande momento di fraternità fra i popoli giglianti, il Nolano ed il Brscianese, con gli appartenenti al “Giglio del Panettiere” da Nola e quelli della “Paranza Volontari” diretta da Pino Sessa, parte integrante della storia dell’Associazione “Giglio Ortolano 1875” a Br (continua)

BRUSCIANO: PREVENZIONE DEL MELANOMA CON VISITE MEDICHE SPECIALISTICHE PROMOSSE NELLA PIENA GRATUITA’ DALLA LILT SABATO 27 MAGGIO (Scritto da Antonio Castaldo)

 BRUSCIANO: PREVENZIONE DEL MELANOMA CON VISITE MEDICHE SPECIALISTICHE PROMOSSE NELLA PIENA GRATUITA’ DALLA LILT  SABATO 27 MAGGIO (Scritto da Antonio Castaldo)
 Il fisico medico, dott. Vincenzo Cerciello, dell’Istituto Nazionale Tumori “Pascale” di Napoli, delgato LILT dell’Agro Pomiglianese Nolano, ha programmato nell’ambito della decennale attività di prevenzione medica un nuovo appuntamento per visite mediche specialistiche gratuite, questa volta con i colleghi medici oncologi  della chirurgia del melanom (continua)

Brusciano Successo del “Premio Letterario De Ruggiero” promosso dall’Ente Comune di Brusciano. Presente all’iniziativa “Istituzioni per la legalità” anche il Sindaco di Mariglianella, Felice Di Maiolo.

Brusciano Successo del “Premio Letterario De Ruggiero” promosso dall’Ente Comune di Brusciano. Presente all’iniziativa “Istituzioni per la legalità” anche il Sindaco di Mariglianella, Felice Di Maiolo.
Nel 25esimo Anniversario dell’attentato di Capaci e dell’uccisione del giudice Giovanni Falcone, il Sindaco di Mariglianella e Consigliere della Città Metropolitana di Napoli, Felice Di Maiolo, è stato presente all’incontro  di Brusciano “Le Istituzioni per la Legalità”, nell’ambito del “Premio Letterario Guido De Ruggiero&rdq (continua)

Brusciano la Questua del Giglio Croce-Passo Veloce per la prossima Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova. (Scritto da Antonio Castaldo)

Brusciano la Questua del Giglio Croce-Passo Veloce per la prossima Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova.  (Scritto da Antonio Castaldo)
 A Brusciano, nella giornata di domenica 21 maggio scorso, è stata effettuata l’uscita della Bandiera nel corteo cerimoniale per la Questua 2017 del “Giglio Croce -Passo Veloce”. La sfilata che ha percorso in musica le vie del paese si è conclusa in Via Semmola presso la storica sede dell’associazione giglistica con la presentazione delle canzoni d&rsquo (continua)

Roma 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente promossa dall’Arma dei Carabinieri. Aumenta tutela di ambiente e cibo con sinergia fra Carabinieri, FAO e UE. La partecipazione AISA (Scritto da Antonio Castaldo)

Roma 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente promossa dall’Arma dei Carabinieri. Aumenta tutela di ambiente e cibo con sinergia fra Carabinieri, FAO e UE. La partecipazione AISA (Scritto da Antonio Castaldo)
  A Roma, nei giorni scorsi del 19 e 20 maggio, presso la Scuola Ufficiali Carabinieri, Caserma “De Carolis”, si è tenuta  la 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente “Take Care Action - The challenging environmental protection” presieduta dal Comandante generale dei Carabinieri, Gen. Tullio Del Sette.  Dal gennaio di quest’anno i Carabi (continua)