Home > News > Regolazione elettronica di assetto sulle trasmissioni Topsystem per Pershing Yacht

Regolazione elettronica di assetto sulle trasmissioni Topsystem per Pershing Yacht

Regolazione elettronica di assetto sulle trasmissioni Topsystem per Pershing Yacht
Ts Drive Srl, azienda proprietaria del marchio “Topsystem Surface Drive” ha installato su alcuni modelli Pershing un sistema integrato capace di regolare elettronicamente in modo del tutto autonomo le trasmissioni di superficie ad assetto e direzione variabile. L’azienda ha da qualche anno avviato una collaborazione con Pershing per l’installazione di sistemi propulsivi ad alte performances sui modelli del cantiere. L’obiettivo comune è quello di affinare nuove tecnologie su yachts che da sempre rappresentano l’eccellenza mondiale in fatto di sportività, prestazioni e comfort. Nel corso di test in mare, le imbarcazioni equipaggiate Topsystem hanno migliorato le loro prestazioni a parità di motorizzazione rispetto a barche gemelle. Tramite partnership con compagnie leader nel settore dell’elettronica e automazione navale il sistema Topsystem è stato arricchito di optionals ad alto valore aggiunto finalizzati alla semplificazione d’uso delle eliche di superficie. Il sistema elettronico EasySet progettato per Pershing è sviluppato in collaborazione con Onyx (Società leader nel settore dell’elettronica e automazione navale). Il software adatta automaticamente la posizione delle propulsioni in funzione delle condizioni di carico dell’imbarcazione e dei giri motore intervenendo su trim e flap per ottenere il miglior rendimento dell’imbarcazione in navigazione. in base alle condizioni il sistema ottimizza il rendimento relativo al consumo di carburante ottenendo un’apprezzabile riduzione dei consumi. Tutti i parametri possono essere ottimizzati e modificati in base al caso specifico. Il Sistema viene comandato da un monitor touch-screen posizionato in plancia comandi e può essere inoltre personalizzato elettronicamente con diverse funzionalità. Ad esempio, trattandosi di imbarcazioni ad alte performances e nell’ottica di garantire la sicurezza degli ospiti a bordo, l’apparato può gestire il controllo dell’angolo di timone in funzione della velocità dello scafo. Agendo sul monitor touch screen è personalizzabile perfino lo stile di guida (a seconda altresì delle condizioni del mare). Ovviamente i comandi manuali sono sempre disponibili per assicurarsi il massimo del piacere di guida nella ricerca continua delle massime prestazioni. A basso regime (sotto i 1.200 rpm) il sistema cessa di regolare continuamente gli apparati posizionandosi in condizione di manovra. È inoltre possibile incrementare il software con alcune features per la visualizzazione dei livelli serbatoi con relativi allarmi e gestire controlli ausiliari come la movimentazione di plancetta, blocchi di sicurezza, tender-lift, ecc. info@topsystemdrive.com

Topsystem | surfacedrive | nautica | trasmissioni | Pershing | yacht |

OkNotizie

Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Topsystem presenta i nuovi sistemi di propulsione TT per uno sguardo rivolto al futuro


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


CAMPIONATO DEL MONDO UWCT FINAL TRENTO 2013, SI TIRANO LE SOMME DI UN SUCCESSO ANNUNCIATO


Raffaello Orselli, una carriera tra televisione e mare


Cavallo Pazzo, Leggenda Automobilistica


Raffaello Orselli: la passione per il mare e la vita in tv


 

I più cliccati

Stesso autore

Il dissalatore per la nautica Schenker Modular 300 conquista il premio “I-NOVO TECH AWARDS 2016”

Il dissalatore per la nautica Schenker Modular 300 conquista il premio  “I-NOVO TECH AWARDS 2016”
Il nuovo dissalatore Schenker Modular 300 vince il concorso internazionale “NauticExpo i-NOVO” nella categoria “Tech Products” dedicata ai prodotti tecnici più innovativi nel settore dell’accessoristica nautica. La finale del concorso si è svolta ad Amsterdam in concomitanza con il METS. Il premio, promosso dal portale professionale NauticExpo, viene assegnato da una giuria di esperti del settore (continua)

Fonti energetiche di bordo sotto controllo con COELMO INTEGRA PLUS

Fonti energetiche di bordo sotto controllo con COELMO INTEGRA PLUS
COELMO INTEGRA PLUS® è il nuovo sistema per la gestione delle fonti energetiche di bordo, comprese quelle rinnovabili, completamente ridisegnato e riprogettato in termini di elettronica e di potenza. Disponibile ora in due versioni, da 1000 e 2000 Watt, INTEGRA PLUS® garantisce maggiore sicurezza ed affidabilità, con un sistema di monitoraggio e controllo efficace ed intuitivo. Oltre alla fu (continua)

Rancraft RC28, il “coupè” sportivo

Rancraft RC28, il “coupè” sportivo
Rancraft Engineering presenta lo sport-cruiser RC 28 nato dalla sperimentazione di Giuseppe Ranieri, ovvero creare un’imbarcazione partendo dalla filosofia che appartiene ad un differente settore del design ciè quello automobilistico. La barca che si ispira ad un’auto sportiva: design incisivo, audace ed al contempo elegante senza dimenticare però il comfort di bordo. Sottocoperta si evidenzia l’ (continua)

Topsystem presenta i nuovi sistemi di propulsione TT per uno sguardo rivolto al futuro

Topsystem presenta i nuovi sistemi di propulsione TT per uno sguardo rivolto al futuro
Topsystem Surface Drive è un sistema innovativo di trasmissioni di superficie ad assetto e direzione variabile per imbarcazioni plananti ad alte prestazioni frutto di un’attività di ricerca e sviluppo durata anni. Le doti peculiari delle trasmissioni Topsystem sono rappresentate dalla forma e dalle dimensioni dei drives oltreché dalla particolare sezione della pinna direzionale. Questa particol (continua)

COELMO i generatori per la nautica… una storia che viene da lontano

COELMO i generatori per la nautica… una storia che viene da lontano
I generatori Coelmo rappresentano un punto fermo nel settore dell’energia in ambito nautico ma il suo percorso si sviluppa in quasi 70 anni di storia anche e soprattutto in altri settori. L’azienda infatti progetta e produce gruppi elettrogeni da 3 a 3000 kVA e, nel corso degli anni, ha saputo ritagliarsi importanti quote di mercato operando in ambienti molto diversi fra loro con la realizzazio (continua)