Home > Primo Piano > Marco Carra: la confusione di Regione Lombardia sui luoghi di culto

Marco Carra: la confusione di Regione Lombardia sui luoghi di culto

Marco Carra: la confusione di Regione Lombardia sui luoghi di culto

 Tra l'assessore al territorio Viviana Beccalossi, di Fratelli d'Italia, e i colleghi leghisti deve essere scoppiata una bella guerra intorno alla legge sui luoghi di culto, concepita come legge anti-moschee. Nessun ripensamento sul principio, quello di fermare la realizzazione di luoghi di preghiera per gli islamici, piuttosto, forse, la diversa idea su come applicarlo con più decisione. Sta di fatto che la giunta regionale aveva deciso di modificare la legge in un punto preciso, cioè di di rinunciare alla facoltà di indicare le distanze minime tra moschee, sinagoghe, chiese e templi, lasciando questa previsione ai singoli comuni. 
Sono due anni che la Regione deve fare la delibera, tenendo i comuni in stand-by. Lunedì la giunta approva la legge annuale di "semplificazione" - un provvedimento che interviene contemporaneamente su più norme regionali - e introduce la modifica. Martedì, con il testo non ancora pubblicato, si diffonde la voce. Alle 13.15 prima anomalia: la giunta si riunisce in modo urgente per revocare e riapprovare, emendata, la legge di semplificazione. Nel giro di qualche ora escono entrambi i testi e quella modifica alla norma c'è, tanto che facciamo rilevare come "la giunta regionale per due anni abbia impedito ai comuni di regolarizzare o autorizzare qualsiasi luogo di preghiera semplicemente evitando di applicare la propria legge" e che ora, dopo averlo riconosciuto, ha fatto marcia indietro. Non sappiamo esattamente che cosa succeda da quel momento, ma nemmeno mezz'ora dopo la giunta si riunisce per la terza volta in 36 ore, per la seconda in modo urgente, e quella norma sparisce. La "semplificazione" esce in una terza versione e la legge anti-moschee non è più tra quelle modificate. Lo aveva annunciato una nota, piccata, dell'assessore Beccalossi che negava qualsiasi modifica: un fatto che ancora sembrava contraddire la realtà, prima di scoprire della terza modifica in corsa.

Legge anti moschee | luoghi di culto | Marco carra |

OkNotizie

Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Avv. Marco Carra: interventi concreti per il diritto al cibo


La Regione penalizza ingiustamente le associazioni e la solidarietà


Avv. Marco Carra: i diritti dei disabili prevalgono sul bilancio, lo dice la Corte Costituzionale


Marco Carra: i Piani di Sviluppo Locale bloccati


GAVIA E MORTIROLO PROTAGONISTI OLTRE 3.000 AL VIA DELLA GF GIORDANA


CHALLENGE GIORDANA 2012 IN DIRITTURA D’ARRIVO, A TREVISO ULTIMA CHIAMATA PER I GRANFONDISTI


 

I più cliccati

Stesso autore

Marco Carra: sui finanziamenti ai Piani di Sviluppo Locale Lombardia ultima in classifica in Italia

Marco Carra: sui  finanziamenti ai Piani di Sviluppo Locale Lombardia ultima in classifica in Italia
 In sostanza, si tratta di progetti di area, cui fanno capo i Gal, i Gruppi di azione locale, che, accedendo alla misura, ricevono risorse per mettere in atto i progetti stessi. Gli anni scorsi, tutti gli ammessi in graduatoria venivano finanziati. Questa volta, Regione Lombardia ha deciso che, invece, alcuni, seppure con i requisiti, non avrebbero ricevuto risorse, preferendo distribuire di (continua)

Marco Carra: fondi europei, Lombardia in grave ritardo

Marco Carra: fondi europei, Lombardia in grave ritardo
 Dall’Europa  i soldi arrivano, e anche molti. Un bel fiume di denaro che potrebbe inondare la Lombardia un po’ in tutti i settori produttivi. E invece rimane fermo alla fonte perché chi amministra oggi questa regio e  non fa i bandi e di conseguenza non elargisce le risorse. A pagarne le spese è prima di tutto l’agricoltura che vede la Lombardia ai p (continua)

Marco Carra: sosteniamo davvero le famiglie

Marco Carra: sosteniamo davvero le famiglie
Il Consiglio regionale lombardo ha approvato ieri la proposta di legge che istituisce il Fattore Famiglia con il solo voto positivo della maggioranza. Ci siamo astenuti perché pur essendo per il sostegno alle famiglie (a tutte le famiglie, soprattutto a quelle che hanno maggiori fragilità) crediamo che questo provvedimento, del quale condividevamo il principio, sia soltanto una legge (continua)

Marco Carra: sul diritto allo studio la Regione non c'è

Marco Carra: sul diritto allo studio la Regione non c'è
Negli ultimi anni le politiche di Regione Lombardia hanno comportato, nel settore del Diritto allo Studio Universitario, tagli rilevanti che si sono riflessi sulla diminuzione dei servizi erogati quali, ad esempio, le residenze, la ristorazione e le biblioteche per gli studenti e sulla mancata copertura delle borse universitarie. Riguardo a quest'ultime, è necessario precisare che Regione L (continua)

Marco Carra: ok anche in Lombardia al Black Friday

Marco Carra: ok anche in Lombardia al Black Friday
 Regione Lombardia ha da oggi, come già altre regioni, un provvedimento che disciplina i pre saldi all’americana denominati “Black Friday”. Una norma votata stamattina in Aula che ci ha visto favorevoli. Abbiamo dato un parere positivo al provvedimento sul "Black friday" in Lombardia. Ma con la raccomandazione alla Giunta di uniformare i saldi nati negli St (continua)