Home > Primo Piano > Marco Carra: la confusione di Regione Lombardia sui luoghi di culto

Marco Carra: la confusione di Regione Lombardia sui luoghi di culto

Marco Carra: la confusione di Regione Lombardia sui luoghi di culto

 Tra l'assessore al territorio Viviana Beccalossi, di Fratelli d'Italia, e i colleghi leghisti deve essere scoppiata una bella guerra intorno alla legge sui luoghi di culto, concepita come legge anti-moschee. Nessun ripensamento sul principio, quello di fermare la realizzazione di luoghi di preghiera per gli islamici, piuttosto, forse, la diversa idea su come applicarlo con più decisione. Sta di fatto che la giunta regionale aveva deciso di modificare la legge in un punto preciso, cioè di di rinunciare alla facoltà di indicare le distanze minime tra moschee, sinagoghe, chiese e templi, lasciando questa previsione ai singoli comuni. 
Sono due anni che la Regione deve fare la delibera, tenendo i comuni in stand-by. Lunedì la giunta approva la legge annuale di "semplificazione" - un provvedimento che interviene contemporaneamente su più norme regionali - e introduce la modifica. Martedì, con il testo non ancora pubblicato, si diffonde la voce. Alle 13.15 prima anomalia: la giunta si riunisce in modo urgente per revocare e riapprovare, emendata, la legge di semplificazione. Nel giro di qualche ora escono entrambi i testi e quella modifica alla norma c'è, tanto che facciamo rilevare come "la giunta regionale per due anni abbia impedito ai comuni di regolarizzare o autorizzare qualsiasi luogo di preghiera semplicemente evitando di applicare la propria legge" e che ora, dopo averlo riconosciuto, ha fatto marcia indietro. Non sappiamo esattamente che cosa succeda da quel momento, ma nemmeno mezz'ora dopo la giunta si riunisce per la terza volta in 36 ore, per la seconda in modo urgente, e quella norma sparisce. La "semplificazione" esce in una terza versione e la legge anti-moschee non è più tra quelle modificate. Lo aveva annunciato una nota, piccata, dell'assessore Beccalossi che negava qualsiasi modifica: un fatto che ancora sembrava contraddire la realtà, prima di scoprire della terza modifica in corsa.

Legge anti moschee | luoghi di culto | Marco carra |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Avv. Marco Carra: interventi concreti per il diritto al cibo


La Regione penalizza ingiustamente le associazioni e la solidarietà


Avv. Marco Carra: i diritti dei disabili prevalgono sul bilancio, lo dice la Corte Costituzionale


Marco Carra: i Piani di Sviluppo Locale bloccati


Marco Carra: bullismo e cyberbullismo in preoccupante aumento


GAVIA E MORTIROLO PROTAGONISTI OLTRE 3.000 AL VIA DELLA GF GIORDANA


 

I più cliccati

Stesso autore

Marco Carra: assistenza domiciliare in Italia sotto la media europea

Marco Carra: assistenza domiciliare in Italia sotto la media europea
Nel 2016, poco più del 20% delle famiglie nell'Ue con persone bisognose di aiuto a causa per problemi di salute a lungo termine utilizzava servizi di assistenza domiciliare professionale. L'assistenza a domicilio punta a consentire alle persone di rimanere nelle loro case piuttosto che usare cure in strutture residenziali, a lungo termine o istituzionali. Questo tipo di assistenza, second (continua)

Marco Carra: ridurre i test sugli animali, lo dice l'Agenzia europea del farmaco

Marco Carra: ridurre i test sugli animali, lo dice l'Agenzia europea del farmaco
L’Ema ha pubblicato il primo report che fa il punto sulle attività messe in atto da Chmp e Cvmp (Committe for Medical Products for Verterinary Use) tra il 2016 e il 2017 per l’uso etico degli animali nei test clinici. I principi perseguiti dai due organismi dell’agenzia europea sono sintetizzati nell’acronimo 3R: replacement (sostituzione), reduction (riduzione), ref (continua)

Marco Carra: a che punto è la riforma del Terzo Settore?

Marco Carra: a che punto è la riforma del Terzo Settore?
La legge delega di riforma del Terzo settore (n. 106 del 6 giugno 2016) prevedeva l’emanazione di sette decreti entro il 2017. Il primo di essi – un decreto legislativo per la modifica della parte del Codice civile riguardante le organizzazioni senza scopo di lucro – non uscirà mai a seguito di apposita decisione del governo. Un altro decreto, ministeriale, su “vigil (continua)

Marco Carra: la pasta e il riso Made in Italy da oggi li riconosci dall'etichetta

Marco Carra: la pasta e il riso Made in Italy da oggi li riconosci dall'etichetta
Finalmente sarà possibile sapere se nella pasta che si sta acquistando è presente o meno grano canadese trattato in preraccolta con il glifosate, proibito sul grano italiano, o se il riso viene dai campi della Birmania sequestrati alla minoranza Rohingya, contro la quale è in atto una pulizia etnica. Da oggi finalmente diventa obbligatoria l’etichetta di origine per past (continua)

Marco Carra: peggiorano del 3% i tempi di attesa per visite ed eami

Marco Carra: peggiorano del 3% i tempi di attesa per visite ed eami
Noi lo diciamo da anni e l'annuncio delia Giunta, dello stanziamento di 11 milioni di euro taglia code nelle strutture socio sanitarie, a pochi giorni dell'inizio della campagna elettorale, è stato solo un annuncio. A confermare la situazione critica negli ospedali per i pazienti lombardi è intervenuta anche Ats metropolitana che ha bacchettato la Giunta e le sue misure, facendo pres (continua)