Home > News > L'ABUSO DI ANTIDOLORIFICI PUO' PROVOCARE DIPENDENZA. GLI OPUSCOLI INFORMATIVI DIFFUSI NEI NEGOZI DI VILLASOR

L'ABUSO DI ANTIDOLORIFICI PUO' PROVOCARE DIPENDENZA. GLI OPUSCOLI INFORMATIVI DIFFUSI NEI NEGOZI DI VILLASOR

 L'ABUSO DI ANTIDOLORIFICI PUO' PROVOCARE DIPENDENZA. GLI OPUSCOLI INFORMATIVI DIFFUSI NEI NEGOZI DI VILLASOR

Gli antidolorifici da prescrizione sono potenti farmaci che interferiscono con la trasmissione di segnali al sistema nervoso che percepiamo sotto forma di dolore. La maggior parte di essi stimola anche alcune parti dl cervello associate al piacere. In tal modo, oltre a fermare il dolore, producono uno stato di esaltazione.

Gli antidolorifici prescritti più potenti sono denominati oppioidi, un composto chimico simile all'oppio, e reagiscono sul sistema nervoso allo stesso modo delle droghe derivate dal papavero di oppio, come l'eroina.

Il consumo degli antidolorifici prescritti è aumentato, negli ultimi anni, in maniera esponenziale, questo è dovuto anche al fatto che molti medici di base li prescrivono con troppa facilità e senza le dovute informazioni ai pazienti.

Dall'uso a scopo terapeutico all'abuso per procurarsi lo sballo, il passo è molto breve, soprattutto tra gli adolescenti sempre pronti a "provare" nuove sensazioni, meglio se a basso costo, cadendo nella dipendenza ed assuefazione e nella necessità di fare uso di dosi sempre maggiori.

Per diffondere le corrette informazioni su un a realtà che si sta sempre più diffondendo, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology nel pomeriggio di lunedì 20 marzo, hanno distribuito nei negozi di Villasor, gli opuscoli "La verità sull'abuso degli antidolorifici", incontrando grande interesse da parte dei cittadini ed esercenti locali.

Le stesse operatrici della parafarmacia hanno dichiarato come sia "diffuso un abuso di questi farmaci e sia necessaria una maggiore attenzione da parte dei medici nelle loro prescrizioni".

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard considerava le droghe come "L'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale".... e capaci di "privare la vita delle gioie e delle sensazioni che sopno comunque l'unica ragione di vivere".

Sostanze chimiche sempre più pericolose e facili da reperire sul mercato, stanno prendendo il posto di molte droghe di strada più conosciute, la domanda che sorge alla mente è: quale strategia si nasconde dietro l'abnorme aumento del consumo di antidolorifici e farmaci prescritti?

 

Info: www.drugfreeworld.it

fb. fondazioneperunmondoliberodalladroga-cagliari

 

 

 

VILLASOR | ANTIDOLORIFICI | DROGA | SCIENTOLOGY | HUBBARD |

OkNotizie

Commenta l'articolo

 
 

I più cliccati

Stesso autore

SOSTANZE INALANTI: DIVENTARNE DIPENDENTI DOPO SOLI 4 GIORNI.

SOSTANZE INALANTI: DIVENTARNE DIPENDENTI DOPO SOLI 4 GIORNI.
  Sono migliaia i prodotti di uso comune che si possono trovare nelle dispense delle nostre case, contenenti sostanze volatili che si possono inalare alla ricerca dell sballo. Dai detersivi ai solventi, dalle colle al lucido per le scarpe, la benzina, deodoranti e gas propellenti per le bombolette spry, vernici e tanti altri ancora, c'è l'imbarazzo della scelta per chi volesse ass (continua)

NON SI FERMA L'AZIONE DEI VOLONTARI CONTRO LA DROGA AD ASSEMINI, SESTU E SANLURI.

NON SI FERMA L'AZIONE DEI VOLONTARI CONTRO LA DROGA AD ASSEMINI, SESTU E SANLURI.
    Centinaia di opuscoli sull'alcool, marijuana e abuso di farmaci sono stati distribuiti nella giornata di martedi 23 maggio dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna nei comuni di Sestu, Assemini e Sanluri. I tre comuni, che insieme contano oltre 60.000 abitanti, nelle ultime settimane sono state più volte visi (continua)

DIALOGO E SCAMBI CULTURALI: POSSIBILE CON RISPETTO E COERENZA

DIALOGO E SCAMBI CULTURALI: POSSIBILE CON RISPETTO E COERENZA
      In osservanza della Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, nella serata di venerdì 19 maggio, alla Chiesa di Scientology, tramite una conferenza pubblica è stato dimostrato come il dialogo sia possibile.   Grazie alla riunione di rappresentanti di culture differenti tra loro, si è realizzato un filo dir (continua)

DENUNCIA DI UNA MAMMA: NELLE SCUOLE DI PULA NON C'E' PREVENZIONE SULLE DROGHE.

DENUNCIA DI UNA MAMMA: NELLE SCUOLE DI PULA NON C'E' PREVENZIONE SULLE DROGHE.
    "Ai miei tempi esisteva una materia che si chiamava "Educazione Civica" che oltre a darci informazioni su alcune leggi insegnava a comportarci in un certo modo e a ad avere maggior rispetto di noi stessi e degli altri. Oggi mandiamo i nostri figli a scuola con la paura che possano incontrare il bullo di turno che gli passa lo spinello già nelle medie. Nelle sc (continua)

PORTARE AI GIOVANI LA VERITA' SULLA DROGA PERCHE' POSSANO SCEGLIERE LIBERAMENTE.

PORTARE AI GIOVANI LA VERITA' SULLA DROGA  PERCHE' POSSANO SCEGLIERE LIBERAMENTE.
  Conoscenza, responsabilità e consapevolezza potrebbero essere le parole guida per la soluzione del problema droga tra i giovani. Da anni volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology sono impegnati in oltre 160 nazioni a diffondere un unico messaggio: quello di vivere liberi dalla droga. Un messaggio che non passa con proibizioni o minacce d (continua)