Home > News > Verona - Turista irlandese sviene davanti a opera d'arte

Verona - Turista irlandese sviene davanti a opera d'arte

Verona - Turista irlandese sviene davanti a opera d'arte

"Ní féidir liom breathe".Queste sono le uniche parole pronunciate dalla turista irlandese Mailse J. ieri sera a Casa Mazzanti Art Cafè, noto locale veronese, ai soccorritori del 118 chiamati con urgenza dai titolari del locale, dopo che la giovane è crollata al suolo alla vista di un'opera dell'artista Alessandro Giorgetti. La ragazza, in visita a Verona con il fidanzato, si era fermata nella elegante location sita in Piazza delle Erbe per un aperitivo, imbattendosi casualmente nella mostra del maestro Giorgetti, posta al piano superiore dello stabile. Appassionata d’arte dalla nascita, aveva scorto in cima alle scale una delle opere e, incuriosita, aveva chiesto al personale informazioni sull’opera e sull’autore. Una volta salita nella sala adibita alla mostra, la giovane sembrava in estasi (queste le parole del cameriere che l’accompagnava), finché il suo sguardo incantato, non si è posato sull’opera L’Ottavo Chakra dell’astrattista. Il cameriere decide di allontanarsi e lasciando ai due giovani un po’ di privacy, ma non appena gira le spalle, ecco l’urlo del ragazzo e il tonfo del corpo della donna. Immediatamente la chiamata al 118 e il tentativo dei titolari di rianimare la giovane, che riprendeva i sensi proprio mentre i soccorritori facevano il loro ingresso nella sala. Insomma, una sorta di sindrome di Stendhal, anche se dalla descrizione nessuno ha indagato approfonditamente dal punto di vista scientifico, e comunque, un grandissimo spavento che si è placato nel migliore dei modi. Molto educati i due turisti, che addirittura si sono scusati dopo aver preso fiato. Tranquillizzati così i volontari del 118 che hanno spiegato ai presenti che non capita raramente di intervenire davanti a casi analoghi. Un'opera d'arte a volte può provocare grande emozioni, che miscelate alla stanchezza possono provocare un crollo emotivo a persone particolarmente sensibili. L’Opera d'arte sotto accusa è L'Ottavo Chakra, che è rimasta segreta fino al 16 marzo, è stata svelata proprio in occasione del vernissage dall'artista Giorgetti e lì resterà fino all’11 giugno a disposizione dei visitatori forti di cuore, nella speranza che non provochi effetti analoghi su altri ospiti della città di Verona.

sindrome di Stendhal | sviene | opera | turista | arte | verona | giorgetti |



Commenta l'articolo

 
 

I più cliccati

Stesso autore

CALCHI PRADA: l'Arte del pancione esplode in Italia

CALCHI PRADA: l'Arte del pancione esplode in Italia
Nel 2013 due geniali signori inglesi, CJ Munn e Andre Masters, lanciano l’idea di produrre calchi in gesso dei pancioni di alcune loro amiche e conoscenti in dolce attesa. Un regalo davvero originale per queste donne, che per prime, hanno ora un ricordo permanente e tangibile del loro periodo gestazionale. La notizia non ha tardato a diffondersi e, ben presto, i due vengono tempestati di ri (continua)

Mosca - Due opere italiane di Giorgetti battute all'asta a 3.069.293 di Rubli Russi

Mosca - Due opere italiane di Giorgetti battute all'asta a 3.069.293 di Rubli Russi
Mosca - Settembre 2017 - All'asta sperimentale, organizzata dalla Art House & Contemporary ZilArt di Mosca, parte di un evento speciale di Sotheby's, erano presenti collezionisti privati e curatori di tutto il mondo. Le due opere retro illuminate, vendute dell'artista e facenti parte della collezione Point de Suture del 2014, sono state battute al prezzo record, per un contemporaneo emergente (continua)

Mosca - Due opere italiane di Giorgetti battute all'asta

Mosca - Due opere italiane di Giorgetti battute all'asta
Mosca - Settembre 2017 - All'asta sperimentale, organizzata dalla Art House & Contemporary ZilArt di Mosca, parte di un evento speciale di Sotheby's, erano presenti collezionisti privati e curatori di tutto il mondo. Le due opere retro illuminate, vendute dell'artista e facenti parte della collezione Point de Suture del 2014, sono state battute al prezzo record, per un contemporaneo emergente (continua)

L'Arte sta morendo, fecondiamola! Ecco i buchi di Giorgetti

L'Arte sta morendo, fecondiamola! Ecco i buchi di Giorgetti
L'astrattista Alessandro Giorgetti punta il dito, con un attacco in piena regola, inferto a mani nude, al mondo dell'arte, persa nel vuoto inespressivo, dalla ripetitività conformata e ormai reggente. "The Hole" si chiama l’ennesima provocazione che l’artista impiega, per dare una scossa e un’impronta indelebile all’arte contemporanea. Squarcia le sue tele (continua)

Art & Tattoo: Alessandro Fanton - L'Arte oltre la Pelle

Art & Tattoo: Alessandro Fanton - L'Arte oltre la Pelle
Con un’opera d’arte bisogna avere il comportamento che si ha con un gran signore: mettersi di fronte e aspettare che ci dica qualcosa. (Arthur Schopenhauer). Non dobbiamo attendere invece molto, ogni volta che ci troviamo di fronte ai capolavori epidermici di Alessandro Fanton. Epidermici, sì, perché l’artista in questione è un vero maestro nell’arte d (continua)