Home > Eventi e Fiere > DESTINATION WEDDING: “L’UMBRIA CI METTE IL CUORE”

DESTINATION WEDDING: “L’UMBRIA CI METTE IL CUORE”

DESTINATION WEDDING: “L’UMBRIA CI METTE IL CUORE”

Si è tenuta il 31 marzo alle ore 12.00 nella Sala Fiume di Palazzo Donini, sede della Regione Umbria, la Conferenza stampa di DESTINATION WEDDING: “L’UMBRIA CI METTE IL CUORE”.

Per la Regione Umbria sono intervenuti il Dr. Stefano Fodra del Servizio Turismo e promozione integrata, la D.ssa Chiara Dall’Aglio per Sviluppumbria, il Vice Presidente Dr. Gianni De Mattia de La Strada dei Vini Etrusco Romana, la D.ssa Danka Caccavello dell’ufficio Promozione Turistica dell’Orvietano per il Comune di Orvieto. Tante le figure in sala in rappresentanza di brand illustri che partecipano all’Educatonal Tour, da Stefano Cairo per Mencarelli Group a Rossana Boscolo per la Boscolo Etoile Academy e il Castello di Torre Alfina, dall’Ufficio Marketing della Nestlè – Casa del Cioccolato Perugina a quello dei Vini Goretti, a Sartoria Semolini, Team Gogen Academy e Marina’s Style.

Un educational tour per far conoscere l’eccellenze dell’Umbria agli stranieri che scelgono questa Regione e l’Italia per il loro matrimonio Ci sono affari e affari. Ma gli “affari di cuore” sembrano essere quelli che spesso occupano gran parte dei nostri pensieri. Figuriamoci quando riguardano il giorno più importante per una coppia: quello del matrimonio. Che rappresenta, non solo il coronamento di un sogno d’amore, ma un progetto di vita insieme.

Due “io” che diventano un “noi”. Intorno a questo progetto ruotano molte realtà tra cui quella di un vero e proprio business, dove l’Italia si conferma il Paese più amato dagli stranieri per scegliere luoghi e know how per coronare un sogno d’amore con un plus valore. E anche se i dati statistici ci dicono che l’istituzione matrimonio è in calo, il trend negli ultimi due anni sembra leggermente invertire la rotta con una lieve ma costante crescita. E che si scelga il rito in chiesa o quello civile, gli sposi non rinunciano certo a festeggiare il fatidico giorno del Sì in modo indimenticabile. Il giro di affari dei matrimoni in Italia, secondo le stime effettuate dalle società di settore si aggira, tra abiti per gli sposi, per gli invitati, servizi fotografici, addobbi floreali, bomboniere, banchetto e viaggio di nozze, intorno ai 7 miliardi di euro l’anno. Una cifra alquanto consistente, un business per il nostro Paese su cui puntare.

A questo va aggiunto che molto spesso gli sposi decidono di prolungare il soggiorno in Italia per la luna di miele: per esempio tra gli americani e gli australiani, che scelgono l’Italia per sposarsi, il numero degli invitati varia da un minimo di 30 - 40 persone a un massimo di 70-90 invece per gli europei. Un affare che non può lasciare indifferente neanche le strutture ricettive: a partire dagli hotel di charme che sono scelti da quasi il 30% delle coppie, mentre il restante 70% preferiscono ville, castelli, palazzi storici e agriturismi. E di solito i festeggiamenti avvengono durante il fine settimana, dove il giorno precedente al matrimonio si svolgono le prove generali della celebrazione, a cui fa seguito una cena. Poi ci sono le nozze vere e proprie e il tutto si conclude il giorno successivo con il brunch.

Un Italia che non ti aspetti. Sì, perché a sposarsi da noi non vengono solo le celebrities, ma anche molte persone comuni (inglesi, russi e americani in primis) che scelgono il belpaese come scenario privilegiato del loro matrimonio. Perché il nostro è un paese pieno di meraviglie: panorami spettacolari e romantici, buon cibo e non ultima una grande tradizione di ospitalità. E se noi forse non ci facciamo più caso, gli stranieri invece lo riconoscono e lo apprezzano. Da questo contesto è partito il 22 ottobre scorso il progetto - format “Destination Wedding – Orvieto città degli sposi”. Da un’idea di Maria Rosa Borsetti, wedding planner e del suo staff di professionisti del settore, è nata questa prima manifestazione che ha avuto il successo di capire il valore di un’industria che, per essere realmente produttiva deve avere la forza del network, mettendo insieme il meglio del settore per promuovere le eccellenze del territorio che la regione Umbria offre: dai luoghi incantevoli, all’enogastronomia, dall’ospitalità alle bellezze storiche che in essa si annidano. Così in questo secondo appuntamento, proprio per incentivare i numeri in continua crescita dei cittadini stranieri che scelgono l’Umbria per celebrare il loro matrimonio, la wedding planner Maria Rosa Borsetti e il suo staff, composto da professionisti del wedding tourism e dell’events management, in collaborazione con Italy Lux Group, società d’intermediazione internazionale e ambasciatrice in Russia per il turismo in Italia, hanno pensato di far vivere l’esperienza “Umbria” attraverso un educational tour.

L’Obiettivo principale dell’iniziativa è di condurre i buyers russi, operatori specializzati in wedding, in turismo enogastronomico e culturale alla scoperta di quanto di meglio l’Umbria può offrire: location ideali per matrimoni ed eventi, terra dove la professionalità e la funzionalità dei servizi si fondono con i suoi paesaggi suggestivi ed i centri d’arte. L’Umbria, patria del vivere slow, che non significa però non essere a passo con i tempi, ma attribuire il valore della lentezza alla qualità della vita. Un tour che vede coinvolti non solo i grandi brand, ma anche le realtà minori che operano nel settore: un modo di lavorare teso a valorizzare tutto il territorio umbro e le aziende che vi risiedono. Un modo per cercare di dare una maggiore spinta all’occupazione e di rilanciare una regione che è stata messa in ginocchio dal sisma, per incrementare sia il turismo, che in questo momento sembra aver subito uno stop, sia il weddng tourism. E per veicolare ed esaltare il made in Italy. Perchè noi in Umbria “Ci mettiamo il cuore”. Sempre e ovunque!

Le aziende che hanno aderito all’Educational Tour: Innanzitutto l'Azienda Mencarelli Group che ha sposato il progetto dandoci ampia disponibilità con hospitality per i buyer, il cui aiuto è stato indispensabile per definire al meglio l'educational. La casa del Cioccolato Perugina, oltre che una visita alla propria azienda e alla scuola, manderà un maitre chocolatier al Castello di Petronilla per una dimostrazione della produzione del cioccolato e con successiva e degustazione. Brunello Cucinelli mostrerà ai buyer il proprio show room del cachemire conosciuto in tutto il mondo. La strada dei vini (Azienda Caprai con il vino Sagrantino di Montefalco, il Decugnano dei Barbi, Il Palazzone di Orvieto, Azienda Barberani, Azienda vitivinicola di Montegiove, Tili Vini di Spello).

La Boscolo Etoile Academy che ha messo a disposizione il Castello di Torre Alfina e che preparerà una degustazione di dolci di altissima pasticceria italiana. Non poteva mancare la parte più colpita dell'Umbria, come Il Consorzio We Are Norcia, che nonostante gli ultimi eventi sismici, abbraccia il progetto per rilanciare il territorio. Domiziani e Fanny con le loro famose ceramiche di Deruta e Art Deco di Orvieto con le sue riproduzioni artistiche faranno da cornice negli allestimenti durante le giornate di conference e workshop. Batinelli Spose da oltre 30 anni presente nel mercato degli abiti da sposa. Sartoria Semolini, l'arte dell'abito su misura made in Italy. Lillo Agency ha selezionato le modelle che indosserano gli abiti da sposa e da sera. I transfert per i russi grazie all'azienda Paolini Paoletti e Busitalia. Il Vetturino di Assisi a Petronilla esporrà delle bellissime carrozze principesche, adatte al target di lusso a cui ci indirizziamo.

Non mancherà l'eco designer Tiziano Guardini, che con un suo abito ecologico vestirà Alice in Wonderland nel breve show che si terrà al Castello di Torre Alfina plasmato sulla nota fiaba dove si alterneranno cantanti e ballerini: Vieri Venturi, Martina Maggi, Marco Cerroni. Con questo mood lo staff di Destination Wedding vuole dar voce alla famosa frase del cappellaio matto: "Si può riuscire a scappare dal tempo del dovere... fare dei propri sogni una realtà". I gioielli della "Dama di Cuore" saranno realizzati dall'Ing. Fabiola Vitale. Dal vivo si potrà assistere alla realizzazione di un pezzo unico di artigianato del noto scultore Alberto Bellini de La Corte dei Miracoli. Nell'animazione del workshop è prevista anche la presenza del ritrattista Patrick Richmond.

La musica sarà presente anche a Petronilla dove si esibirà un noto gruppo jazz, per rendere omaggio anche alle due celebri edizioni musicali regionali : Umbria jazz winter e l’edizione estiva. Allestimenti a cura di Vola Service, Eventi Atelier, Ikebana Orvieto, Albero azzurro, Studio Arte e fiori, Eventi atelier (realizzazioni in carta). In questo tour enogastronomico, dove sono presenti anche i prodotti della norcineria Oreto saremo affiancate dalla famosa Food blogger italiana Cristiana Curri e dalla food blogger internazionale Irina Ras che daranno voce ai ristoranti e alle case vitivinicole partecipanti al tour, tra cui i celebri Taverna del Lupo di Gubbio (presente da oltre 40 anni) e Rebibis di Bevagna. Presterà il suo contributo lo chef Velia De Angelis, volto noto di Alice TV e il celebre chef Rossano Boscolo. I Vini saranno serviti dalla Associazione Italiana Sommelier Regione Umbria (A.I.S.)

Le acconciature da sposa saranno a cura del Team Gogen della Gogen Academy per il Castello di Petronilla (05.04.17) e di Marina's Style per il Castello di Torre Alfina (07.04.17); il trucco sarà realizzato da Daniele Batella make up artist. Il tour sarà documentato dai fotografi Gabriele Cecconi, Marco Gammartoni ed il video maker Mattia Mariuccini. A chiusura dell’evento di Torre Alfina non poteva mancare lo spettacolo pirotecnico dell’azienda Cignelli.

Contatti: Iolanda Pomposelli orvietodestinationwedding@gmail.com

Ph. +39.346.5304441

nozze | eventi | umbria |


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Borgo Santa Cecilia: vacanze di charme nel cuore dell'Umbria


BENNY MOSCHINI BASTA è il secondo singolo dal suo nuovo album SONO QUI ANCORA


Inaugurato il Centro Ideale di Scientology per il Medio Oriente


Lo show di Flashdance arriva a Roma. Come non mancare un meraviglioso classico dal vivo.


Torino capitale dell’amore per le coppie in cerca di qualcosa che scaldi loro il cuore e le emozioni in un Sixlove


Cos'è il destination wedding


 

I più cliccati

Stesso autore

Travel Mind, la prima regia di Ami Paola Codovini: "voglio essere gli occhi del mondo".

Travel Mind, la prima regia di Ami Paola Codovini:
Ci racconti come nasce la TRAVEL MIND – Movie Production di cui sei fondatrice? La Travel Mind nasce con lo scopo di dare vita ai viaggi della mia mente e di tutti quei giovani di talento dotati di grande creatività e voglia di fare, perché creare è il miglior modo per rimanere sempre vivi. Per viaggio, quindi, la Travel Mind non intende solo il viaggio effettivo, che (continua)

Via al casting per "LIFE AFTER DEATH"

Via al casting per
Dal 14 al 21 Luglio 2017 via al casting per il cortometraggio "LIFE AFTER DEATH" prodotto dalla Light Focus Cinema per la regia di Valerio Vanzani e Silvio Leonardo Muccino. Ha partecipato alla sceneggiatura Gianluca Mastropietro. CASTING DIRECTOR: ROBERTA NARDI CASTING SHORTLIST "LIFE AFTER DEATH" Personaggi: • Uomo protagonista • Bambino protagonista • Nego (continua)

Mobilità 2016/2017: arriva la perizia tecnica a far luce sull’algoritmo grazie al coordinatore nazionale della Gilda, Rino di Meglio, e all'avv. Michele Bonetti, che ha curato il ricorso del sindacato al Tar del Lazio.

Mobilità 2016/2017: arriva la perizia tecnica a far luce sull’algoritmo grazie al coordinatore nazionale della Gilda, Rino di Meglio, e all'avv. Michele Bonetti, che ha curato il ricorso del sindacato al Tar del Lazio.
Finalmente è svelato il mistero del software utilizzato dal Miur nelle operazioni di mobilità 2016/2017 e che ha provocato molti ricorsi da parte dei docenti vittime degli errori nelle assegnazioni agli ambiti territoriali. A fare luce è una perizia tecnica commissionata a un pool di esperti informatici delle università di Tor Vergata e La Sapienza di Roma. Infatti, su (continua)

Lo Studio Legale degli Avvocati Michele Bonetti & Santi Delia è tra i vincitori della VII° edizione del Premio internazionale Le Fonti: ancora boutique di eccellenza.

Lo Studio Legale degli Avvocati Michele Bonetti & Santi Delia è tra i vincitori della VII° edizione del Premio internazionale Le Fonti: ancora boutique di eccellenza.
Al premio Le Fonti Awards, VII edizione, si pone di nuovo in prima linea lo Studio Legale degli Avvocati Michele Bonetti & Santi Delia: mercoledì 7 giugno 2017, a Milano, nella splendida cornice di Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana, lo Studio è stato infatti riconosciuto come boutique di eccellenza dell'anno 2017. I criteri-guida per l’attribuzione del premio Le F (continua)

“Semplicemente Pane” Il percorso del Grande Impero

“Semplicemente Pane” Il percorso del Grande Impero
COMUNICATO STAMPA Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Giovedì 8 Giugno ore 16:00 “Semplicemente Pane” Il percorso del Grande Impero Sala Cavour - già Sala dei Consigli Superiori (Parlamentino) Via XX settembre, 20 - Roma La sana alimentazione è sempre una grande prerogativa per i cittadini, soprattutto nell’era della globalizzazione (continua)