Home > Altro > Intervistando Anna Teresi

Intervistando Anna Teresi

Intervistando Anna Teresi

A che età e in che modo ti sei avvicinata allo show business?

A dire il vero mi è sempre piaciuto lo show ,i riflettori,stare al centro dell'attenzione ma negli ultimi anni credo fermamente di avere quella carica che forse prima non riuscivo ad avere, sono pronta per i grandi schermi visto che ho già esperienza in tv e cinema.

Un regista in particolare del quale sogni di far parte del cast del suo film o un format televisivo in cui sogni di lavorare?

Mi piacerebbe lavorare con i grandi registi, con gente seria, cosa che oggi purtroppo non è facile, perché c'è  tanta raccomandazione; oppure tanto altro. In tv ho già esperienza con apparizioni su Canale 5 ed altri similari "schermi"; mi piacerebbe continuare con Mediaset ...Ho sempre svolto lavori di potere decisionale e mi piacerebbe condurre una trasmissione oppure fare l'opinionista ma comunque avere voce in capitolo!    

Se potessi scrivere una storia per un film da interpretare che genere sceglieresti e dove la ambienteresti?

La mia vita non è stata e non è rosa e fiori; faccio fatica ad andare avanti e riuscire a far fronte a tutto ma sono forte e credo che un giorno sarò ripagata ...Quindi nel film ripercorrerei tutta la mia vita magari farei un film a puntate con delle serie. Perciò avrebbe mille generi e molti ambienti visto che viaggio sempre.

In relazione al tuo impiego nello shooting fotografico per la campagna della violenza sulle donne, quel'è il tuo pensiero su questo fenomeno che sta dilagando? Beh, la violenza io l'ho subita in prima persona, violenza psicologica ed è una cosa bruttissima che non auguro a nessuno al mondo; il mio pensiero generico in quanto alle violenze è quello che, se continueremo a subire e stare zitte / i , non si abbatterà mai questa brutta malattia. Un altro dei miei sogni sarebbe fondare un centro di ascolto internazionale con persone preparate all'interno ed portare la voce nel mondo per riuscire ad eliminare questa malattia, che è appunto la violenza.

L'evento più importante e soddisfacente che ti sei trovata ad organizzare? Fino ad ora li ho organizzati tutti io i miei eventi e quindi sono tutti soddisfacenti; ci tengo che tutto vada per il verso giusto e acnon fare brutta figura visto che vivo di questo. Spero di ampliare le mie conoscenze affinché la mia immagine possa crescere per un buon livello televisivo.

Ti vedremo prossimamente in qualche lavoro cinematografico o televisivo? Assolutamente si ...Adesso sono impegnata con le scene di due film di mafia, poi attendo varie chiamate tv e poi...Non posso svelare tutto...Mi riservo un pò ma credo che ci vedremo molto presto.

Autore: Laura Gorini

spettacolo | riflettori | model | Tv |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TOUR DI PRIMAVERA, DOMENICA IL SECONDO ATTO. IN VALPOLICELLA ANCHE “GIBO” SIMONI


GIIR DI MONT IN DIRETTA SU RAI SPORT. SKYRUNNING “MONDIALE” A PREMANA (LC)


A VERONA CHIUDE IL TOUR DI PRIMAVERA ZEROWIND. GRAN FINALE CON LA GF DAMIANO CUNEGO


AD ARCO (TN) SI CHIUDE LA TRE GIORNI TRICOLORE. NUOVI CAMPIONI ITALIANI CLIMBING GIOVANILE


Venezia: al via il festival internazionale di tango argentino


Il grande successo di Suor Paola e del cuore dei Laziali al Gran Teatro di Roma


 

I più cliccati

Stesso autore

COMUNICATO STAMPA - A STEADY RAIN Un noir sulla deriva della vita e sulla difficile rinascita all'Eliseo dal 17 novembre all'11 dicembre.

COMUNICATO STAMPA  - A STEADY RAIN  Un noir sulla deriva della vita e sulla difficile rinascita all'Eliseo dal 17 novembre all'11 dicembre.
Arriva a Roma "A steady rain" (Pioggia dentro): un testo di morte in un’atmosfera alla Blade Runner che reca il senso di una rinascita difficile. Uno spettacolo diretto e interpretato da Davide Paganini e Matteo Taranto, che sarà in programma all'Eliseo off dal 17 novembre all'11 dicembre 2017. L'idea di mettere in scena “A steady rain” ('Pioggia battente' da n (continua)

1 anno di Mama – 10 anni senza il numero 10

1 anno di Mama – 10 anni senza il numero 10
Il 16 novembre di un anno fa è stata costituita la nostra piccola realtà. Di ringraziamenti ne avremmo moltissimi da fare, ma a me piacciono soprattutto quelli di persona e quelli “con i fatti”, almeno di impegno, oltre che di possibile risultato. Il primo anno è stato davvero impegnativo, come gli ultimi dieci del resto. Abbiamo capito da dove venivamo, gli errori fatti, le persone da (continua)

Emozioni, eleganza, performance di danza e musica: strepitoso successo per “Dream Wedding", l'evento tenutosi lo scorso 15 Ottobre presso la Fortezza Orsini di Sorano.

Emozioni, eleganza, performance di danza e musica: strepitoso successo per “Dream Wedding
Il progetto itinerante “Destination Wedding” continua la sua kermesse per le città d’Italia abbracciando la nuova tendenza di utilizzare complessi storici e siti archeologici per il giorno del proprio matrimonio. Da Palazzo Madama a Torino al Museo Bardini a Firenze, dal Circo Massimo a Roma al Museo di Pietrarsa a Napoli fino al Tempio di Nettuno a Paestum: con soddisfazi (continua)

UNIVAQ. Il "NO" dell'Udu al Numero Chiuso. L'Avv. Michele Bonetti: "chiederemo un risarcimento".

UNIVAQ. Il
"Via il numero programmato o partiranno i ricorsi". Questo è quanto Chiede l’Udu alla rettrice dell’Università dell’Aquila Paola Inverardi alla luce della sentenza con cui il Tar del Lazio, la scorsa settimana, ha accolto il ricorso presentato dall’associazione studentesca contro la Statale di Milano, che aveva introdotto l’accesso programmato (continua)

Ariston Comic Selfie 2017: l’attrice Veronica Maria Genovese si aggiudica il primo premio della Giuria di Qualità.

Ariston Comic Selfie 2017: l’attrice Veronica Maria Genovese si aggiudica il primo premio della Giuria di Qualità.
Comicità, gioia e tante lacrime per un traguardo inaspettato, ma atteso da tempo. Stiamo parlando di Veronica Maria Genovese, la giovane grande attrice romana che lo scorso 14 luglio alla serata finale del concorso “Ariston Comic Selfie 2017” si è esibita sul palco del teatro Ariston di Sanremo, aggiudicandosi il primo premio della Giuria di Qualità. L’attri (continua)