Home > Altro > Intervistando Anna Teresi

Intervistando Anna Teresi

Intervistando Anna Teresi

A che età e in che modo ti sei avvicinata allo show business?

A dire il vero mi è sempre piaciuto lo show ,i riflettori,stare al centro dell'attenzione ma negli ultimi anni credo fermamente di avere quella carica che forse prima non riuscivo ad avere, sono pronta per i grandi schermi visto che ho già esperienza in tv e cinema.

Un regista in particolare del quale sogni di far parte del cast del suo film o un format televisivo in cui sogni di lavorare?

Mi piacerebbe lavorare con i grandi registi, con gente seria, cosa che oggi purtroppo non è facile, perché c'è  tanta raccomandazione; oppure tanto altro. In tv ho già esperienza con apparizioni su Canale 5 ed altri similari "schermi"; mi piacerebbe continuare con Mediaset ...Ho sempre svolto lavori di potere decisionale e mi piacerebbe condurre una trasmissione oppure fare l'opinionista ma comunque avere voce in capitolo!    

Se potessi scrivere una storia per un film da interpretare che genere sceglieresti e dove la ambienteresti?

La mia vita non è stata e non è rosa e fiori; faccio fatica ad andare avanti e riuscire a far fronte a tutto ma sono forte e credo che un giorno sarò ripagata ...Quindi nel film ripercorrerei tutta la mia vita magari farei un film a puntate con delle serie. Perciò avrebbe mille generi e molti ambienti visto che viaggio sempre.

In relazione al tuo impiego nello shooting fotografico per la campagna della violenza sulle donne, quel'è il tuo pensiero su questo fenomeno che sta dilagando? Beh, la violenza io l'ho subita in prima persona, violenza psicologica ed è una cosa bruttissima che non auguro a nessuno al mondo; il mio pensiero generico in quanto alle violenze è quello che, se continueremo a subire e stare zitte / i , non si abbatterà mai questa brutta malattia. Un altro dei miei sogni sarebbe fondare un centro di ascolto internazionale con persone preparate all'interno ed portare la voce nel mondo per riuscire ad eliminare questa malattia, che è appunto la violenza.

L'evento più importante e soddisfacente che ti sei trovata ad organizzare? Fino ad ora li ho organizzati tutti io i miei eventi e quindi sono tutti soddisfacenti; ci tengo che tutto vada per il verso giusto e acnon fare brutta figura visto che vivo di questo. Spero di ampliare le mie conoscenze affinché la mia immagine possa crescere per un buon livello televisivo.

Ti vedremo prossimamente in qualche lavoro cinematografico o televisivo? Assolutamente si ...Adesso sono impegnata con le scene di due film di mafia, poi attendo varie chiamate tv e poi...Non posso svelare tutto...Mi riservo un pò ma credo che ci vedremo molto presto.

Autore: Laura Gorini

spettacolo | riflettori | model | Tv |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TOUR DI PRIMAVERA, DOMENICA IL SECONDO ATTO. IN VALPOLICELLA ANCHE “GIBO” SIMONI


GIIR DI MONT IN DIRETTA SU RAI SPORT. SKYRUNNING “MONDIALE” A PREMANA (LC)


A VERONA CHIUDE IL TOUR DI PRIMAVERA ZEROWIND. GRAN FINALE CON LA GF DAMIANO CUNEGO


AD ARCO (TN) SI CHIUDE LA TRE GIORNI TRICOLORE. NUOVI CAMPIONI ITALIANI CLIMBING GIOVANILE


Venezia: al via il festival internazionale di tango argentino


Il grande successo di Suor Paola e del cuore dei Laziali al Gran Teatro di Roma


 

I più cliccati

Stesso autore

Musica & cultura a Torella del Sannio: domenica 14 gennaio in onore del grande Pino Daniele la presentazione del libro Terra Mia degli autori Claudio Poggi e Daniele Sanzone.

Musica & cultura a Torella del Sannio: domenica 14 gennaio in onore del grande Pino Daniele la presentazione del libro Terra Mia degli autori Claudio Poggi e Daniele Sanzone.
Domenica 14 gennaio alle ore 17.30 si svolgerà presso la sala convegni “Don Antonio Cerrone” di Torella del Sannio, un paese in provincia di Campobasso, un evento esclusivo in onore del grande Pino Daniele: la presentazione del libro Terra Mia redatto dagli autori Claudio Poggi e Daniele Sanzone. La manifestazione sarà presentata dalla Pro Loco ‘Tre Torri’ co (continua)

Un “favoloso” inizio 2018: l’attore Al Fenderico ci racconta l’esperienza nel piccolo regno di San Domenico Maggiore.

Un “favoloso” inizio 2018: l’attore Al Fenderico ci racconta l’esperienza nel piccolo regno di San Domenico Maggiore.
Al Fenderico, classe '92, è un attore nativo di Napoli con una formazione soprattutto estera. Dopo essersi diplomato, infatti, presso la palestra dell’attore del Teatro Diana, si sposta a Montreal in Canada per seguire un laboratorio teatrale e si diploma cinematograficamente alla ASM Performing Arts diretto da Chip Chuipka. Il suo percorso professionale prosegue al Tom Todoroff Cons (continua)

ADDIO FERDINANDO IMPOSIMATO, ICONA DI VERITA' E GIUSTIZIA.

ADDIO FERDINANDO IMPOSIMATO, ICONA DI VERITA' E GIUSTIZIA.
E’ morto quest’oggi presso il Policlinico Gemelli di Roma il Magistrato Ferdinando Imposimato, ex giudice istruttore che si occupò di importanti processi quali l’attentato a Karol Wojtyla compiuto dall’algerino Alì Ağca o quello ad Aldo Moro. Nato a Maddaloni (Caserta), il 9 aprile 1936; pagò a caro prezzo il suo impegno nella lotta alla criminalità organizzata: nel 1983 suo fratello era s (continua)

Arte e musica: il 20 dicembre nel cuore della capitale la II° edizione del progetto.

Arte e musica: il 20 dicembre nel cuore della capitale la II° edizione del progetto.
Il progetto “Arte & Musica” nasce da un’idea di Michele Spanò, che quest’anno giunge alla II° edizione, sua anche la direzione artistica. L’evento si terrà in pieno centro, nel cuore della capitale, a due passi da Piazza di Spagna in Via dei Greci 40.   L’obiettivo principale del progetto è quello di valorizzare (continua)

COMUNICATO STAMPA - A STEADY RAIN Un noir sulla deriva della vita e sulla difficile rinascita all'Eliseo dal 17 novembre all'11 dicembre.

COMUNICATO STAMPA  - A STEADY RAIN  Un noir sulla deriva della vita e sulla difficile rinascita all'Eliseo dal 17 novembre all'11 dicembre.
Arriva a Roma "A steady rain" (Pioggia dentro): un testo di morte in un’atmosfera alla Blade Runner che reca il senso di una rinascita difficile. Uno spettacolo diretto e interpretato da Davide Paganini e Matteo Taranto, che sarà in programma all'Eliseo off dal 17 novembre all'11 dicembre 2017. L'idea di mettere in scena “A steady rain” ('Pioggia battente' da n (continua)