Home > Eventi e Fiere > “Cyber boh” – dal 12 al 13 maggio a Bologna il più grande evento per scuole e famiglie sui pericoli del web

“Cyber boh” – dal 12 al 13 maggio a Bologna il più grande evento per scuole e famiglie sui pericoli del web

“Cyber boh” – dal 12 al 13 maggio a Bologna il più grande evento per scuole e famiglie sui pericoli del web

 Due giornate gratuite di conferenze, spettacoli, laboratori e tante curiosità per accompagnare le scuole e le famiglie nella rivoluzione digitale di questi anni. Frutto della collaborazione tra G DATA, Unijunior e Leo Scienza, Cyber boh è un evento dedicato a scuole e famiglie su cyberbullismo e pericoli del web.

 
“Con Cyber boh forniamo una risposta ai numerosi interrogativi ed al generale disorientamento che si registrano intorno al tema della sicurezza in rete, dal rischio di frodi informatiche ai pericoli connessi alla condivisione dei dati e delle immagini sui social network, dall'uso di giochi online fino al fenomeno del cyberbullismo”. Così Riccardo Guidetti, presidente dell’Associazione Culturale Leo Scienza, presenta un grande evento volto a fornire strumenti di comprensione e valutazione delle potenzialità e dei rischi della rete e dei dispositivi digitali, a consigliare corrette modalità di utilizzo di tali strumenti e a indicare strategie per aumentare la sicurezza dei giovani internauti.
 
Patrocinata dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Bologna, e ospitata nelle bellissime aule e negli spazi del Complesso Belmeloro dell’Università di Bologna, la due giorni (12 e 13 maggio) contro i rischi del web e il cyberbullismo prevede un foltissimo calendario di spettacoli a tema, conferenze interattive con i Cyberesperti di Unijunior, oltre che laboratori aperti alle scuole e al pubblico, sviluppati su misura per i nativi digitali, sempre più giovani, come ha rilevato G DATA nel corso della propria iniziativa ‘Cyberbullismo - 0 in condotta’.
 
Numerose le motivazioni che hanno spinto G DATA, Unijunior e Leo Scienza a lanciare “Cyber boh”, tra cui la ormai conclamata necessità di sensibilizzare e approfondire temi sensibili per i nativi digitali, per i loro genitori e insegnanti unitamente al fatto che, a livello nazionale, siano ancora troppo poche le attività di alfabetizzazione condotte con scuole e famiglie. Motivi per cui G DATA ha accolto con entusiasmo l’iniziativa di Unijunior e Leo Scienza, come conferma Giulio Vada, Country Manager di G DATA Italia e Presidente di Assintel Emilia Romagna.
 
“Siamo molti lieti di affiancare entrambe le organizzazioni nella divulgazione di informazioni corrette su come tutelare al meglio le attività condotte online e l’identità digitale dei più giovani” commenta Vada. “Siamo certi che il connubio tra il nostro know-how come produttore di soluzioni per la sicurezza IT e l’esperienza di Unijunior e Leo Scienza nel rapporto con gli istituti scolastici e le famiglie sia una ricetta vincente”.
 
“Alla sua prima edizione, Cyber boh è un’iniziativa educativa gratuita che speriamo di poter ripetere su base annuale” commenta Guidetti. “Articolato su due giorni Cyber boh è un evento di ampio respiro che vede già coinvolti numerosissimi istituti scolastici.
 
Oltre 700 tra allievi e insegnanti hanno già confermato la propria presenza a Cyber boh, confidiamo di poter incontrare altrettante famiglie”.
 
Dettagli su Cyber boh – 12/13 maggio 2017, Bologna
 
Il calendario completo delle due giornate è reperibile al link:
 
http://bit.ly/2pwiNqD
 
Il modulo di registrazione per istituti scolastici è reperibile qui:
 
http://bit.ly/2pXJZ35
 
Ulteriori dettagli sull’evento sono reperibili sulla pagina di facebook dedicata all’inizativa: https://www.facebook.com/events/1654039628235472/

G DATA | Cyber boh | cyberbullismo | Bologna | Comune di Bologna | docenti | educazione | istruzione | genitori | identità digitale | insegnanti | istituti scolastici | Leo Scienza | protezione minori | Regione Emilia Romagna | studenti | Unijunior | Università di Bo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cyberbullismo, uso dei social e rischi del web: l’Emilia Romagna ne parla a “Cyber boh” seconda edizione


QINTESI: GDPR e Cyber Security attraverso metodi, strumenti e framework


Proteggere i dati e le informazioni aziendali


Cyber-spionaggio e ransomware sono in crescita: è l’allarme lanciato dal Verizon 2017 Data Breach Investigations Report


Artigiani per la Casa a Bologna e Provincia


HP Leads Industry to New School of Cyber Defense


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Al via la nuova EVA per la cybersecurity firmata Stormshield

Al via la nuova EVA per la cybersecurity firmata Stormshield
 Con la nuova linea di soluzioni per la sicurezza IT virtualizzate il produttore offre sostegno concreto ai reparti IT incaricati di ottimizzare i costi operativi dell’infrastruttura cloud attraverso una gestione più appropriata delle risorse.   Con la nuova gamma di firewall UTM/IPS modulari e ad alte prestazioni SN2100, SN3100 e SN6100 per la tutela proattiva delle reti (continua)

Orange si unisce alla ULE Alliance

Orange si unisce alla ULE Alliance
Orange entra a far parte della ULE Alliance e opta per la tecnologia ULE per la propria proposta di dispositivi per la casa interconnessa.   In occasione del DECT Forum annuale e dell'incontro dei membri della ULE Alliance a Norimberga, Orange ha annunciato il suo ingresso nella ULE Alliance. Questa decisione segue l'intenzione formulata dal Gruppo di focalizzarsi sull'impiego della tecnolo (continua)

Fiducia: una parola dalle mille implicazioni nel mondo della cybersecurity

Fiducia: una parola dalle mille implicazioni nel mondo della cybersecurity
L’opinione dell’esperto – Matthieu Bonenfant – CMO Stormshield La questione della fiducia è oggi al centro di numerosi dibattiti nel settore della sicurezza informatica e assume una dimensione strategica, poiché foriera di costanti questioni irrisolte anche lato tensioni geopolitiche, fortemente percettibili nel 2018, che hanno avuto numerose ripercussioni ne (continua)

Snom e TELES: una partnership tecnologica tutta europea

Snom e TELES: una partnership tecnologica tutta europea
Snom, pioniere tedesco del VoIP e produttore leader di telefoni IP per aziende, e TELES, sviluppatore di piattaforme UCaaS (Unified Communications as a Service) leader a livello europeo, hanno avviato una nuova partnership tecnologica. Alla base della collaborazione vi è l'obiettivo congiunto delle due aziende di assicurare l'interoperabilità e l'integrazione delle proprie soluzioni (continua)

Apple e il mito dell'ecosistema inespugnabile

Apple e il mito dell'ecosistema inespugnabile
Con il suo ecosistema blindato e una strategia di comunicazione orchestrata ad arte, Apple alimenta la propria reputazione di fortezza inespugnabile. Tuttavia, quando si tratta di cybersecurity, nessuno è invulnerabile.     “Ciò che fai col tuo iPhone rimane nel tuo iPhone”. Numerosi i visitatori del CES imbattutisi in questo messaggio, presentato a caratteri (continua)