Home > Auto e Moto > ARVAL ITALIA PRESENTA IL GLOBAL SATISFACTION INSIGHT 2017

ARVAL ITALIA PRESENTA IL GLOBAL SATISFACTION INSIGHT 2017

 

L’opinione dei propri stakeholder per Arval Italia è fondamentale. Per questo Arval Italia, leader nel settore del noleggio e gestione di flotte aziendali, prosegue la sua mission all’insegna della trasparenza presentando, per il terzo anno consecutivo, il GSI - Global Satisfaction Insight, il report annuale online che sintetizza la soddisfazione di clienti, driver, partner e collaboratori nei confronti di Arval Italia. Un’iniziativa che mostra i punti di forza e le aree sulle quali intervenire, in un’ottica di continuo miglioramento della qualità del servizio offerto.

 

A questo fine, a seguito delle indagini svolte negli anni scorsi, sono state intraprese iniziative concrete mirate a migliorare la relazione con i clienti e a rafforzare la partnership con i fornitori.

Per fare qualche esempio, Arval Italia ha modificato il proprio modello organizzativo interno, agevolando la comunicazione tra diversi reparti (commerciale e di supporto al cliente) e rendendo così più fluido il processo di gestione dei clienti, migliorandone così la soddisfazione.

Per quanto concerne i fornitori, Arval Italia ha lavorato negli ultimi anni ad un processo di qualificazione della rete di riparazione sul territorio finalizzato ad offrire ai driver Arval un servizio all’insegna dell’eccellenza.

 

“In Arval ci poniamo l’obiettivo di garantire la massima soddisfazione a tutti i nostri clienti e driver, ai quali facciamo la promessa ambiziosa di monitorare costantemente i risultati delle nostre azioni e di intervenire concretamente sulle aree di miglioramento da loro evidenziate – dichiara Grégoire Chové, Direttore Generale di Arval ItaliaPromessa che cerchiamo di mantenere e di cui il Global Satisfaction Insight è la nostra migliore dimostrazione. Teniamo molto a questa iniziativa, che è la prova del nostro impegno quotidiano nel rispondere alle esigenze degli stakeholder e migliorare con trasparenza il rapporto di fiducia che ci lega a loro.”

 

Sul fronte della soddisfazione clienti, in generale, il range delle risposte relative all’anno 2016 si muove su una scala che va dall’89% al 95%, un segnale importante che indica l’apprezzamento per l’offerta e i servizi di Arval Italia.

L’89% degli intervistati ha, infatti, fiducia in Arval e crede che l’azienda mantenga le sue promesse. Soddisfazione è espressa anche per la disponibilità dei referenti commerciali dedicati (91%), per la gestione degli ordini dei veicoli (93%) e per la consulenza fornita dall’azienda, giudicata esperta ed efficace (90%).

 

Per quanto riguarda gli altri feedback positivi dei clienti raccolti durante il 2016,  la soddisfazione si estende all’assistenza stradale fornita in caso di fermo auto (95%), alla manutenzione erogata dalle officine e alla gestione della restituzione del veicolo (90%), ai servizi forniti per l’assicurazione (94%) e per i pneumatici (92%), fino all’assistenza telefonica fornita dal Contact Center Arval (89%) e al processo di fatturazione (93%). Il 92% degli intervistati, inoltre, ritiene che Arval offra un supporto per il raggiungimento dei loro obiettivi di Responsabilità Sociale d’Impresa.

 

I driver, invece, si dimostrano particolarmente soddisfatti al 94% dai servizi di manutenzione e di carrozzeria del veicolo, e al 98% dalla capillarità del network delle officine/carrozzerie e dalla cordialità del personale; per il 92% dal servizio di consegna del veicolo e per il 91% per il servizio di assistenza stradale fornito, per il il 97% dal servizio di sostituzione pneumatici.     

 

La metodologia applicata prevede indagini condotte da Partner e Istituti di ricerca qualificati a livello internazionale, svolte periodicamente per misurare il livello di soddisfazione degli stakeholder sulle diverse dimensioni che caratterizzano la loro relazione con Arval Italia.

 

Per avere ulteriori informazioni e per consultare il GSI 2017, è possibile visitare la pagina dedicata sul sito Arval.it:

www.arval.it/arval-gsi

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

U.S. Polo Assn. alla 90esima edizione di Pitti Immagine Uomo con la nuova collezione Spring Summer 2017 e il debutto della prima travel collection


Fibrillazione atriale, i pazienti diabetici e insulina aumenta rischio di ictus


Arval presenta My Arval Mobile per accrescere la digital experience dei propri driver


CLS integra la propria offerta con il nuovo carrello per container vuoti Hyster da 11t, in grado di sollevare agevolmente due container frigoriferi


MONICA SHANNON “THE ANSWER” SVELA UN NUOVO VOLTO DELL’ALBUM “ALI”


Congresso ASH 2017: Edoxaban efficace nel trattamento TEV pazienti oncologici


 

I più cliccati

Stesso autore

Cani, gatti e… primavera: come vivere in sicurezza la bella stagione? Anticimex mette in guardia sulla processionaria, l’insetto che minaccia la salute degli amici a quattro zampe

Milano, aprile 2018 – L’amore per gli animali da compagnia in Italia cresce inarrestabile. Secondo il recente Rapporto curato da Assalco (Associazione Nazionale tra le Imprese per l'Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia) e da Zoomark International, si stima siano almeno 60 milioni i pet nel nostro Paese entrati a far parte dei nuclei familiari (200 milioni in Europa), con (continua)

Abitare Co.: nel 2017 quarto anno di crescita per il mercato immobiliare residenziale. I primi tre mesi del 2018 confermano la vivacità del mercato, con l’aumento della domanda per le nuove abitazioni del +3,5%. Buone le

 Milano, 21 marzo 2018 – Il mercato immobiliare residenziale, nel 2017 continua nel suo percorso di ripresa (+4,9% sul 2016) registrando il quarto anno consecutivo di crescita, e dall’analisi dei primi tre mesi del 2018 arrivano ulteriori segnali positivi, con l’aumento della domanda per le nuove abitazioni del +3,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Se le prov (continua)

Innovazione e assicurazioni: in BNP Paribas Cardif i dipendenti diventano “attori protagonisti”

 Dall’Hackaton interno alla community aperta e trasversale “We are INnovation” sino all’attività formativa digitale. L’ecosistema di innovazione interna di BNP Paribas Cardif, per rendere i dipendenti parte integrante del processo di trasformazione digitale, promuove la “contaminazione” tra funzioni e l’approccio da start-up. Polizze d (continua)

AutoScout24: anche in auto impazza la febbre da Festival di Sanremo Occidentali’s Karma è il brano più ascoltato in auto tra i vincitori delle ultime edizioni. Vita Spericolata, Gianna e 4 marzo 1943 tra i successi del

AutoScout24: anche in auto impazza la febbre da Festival di Sanremo  Occidentali’s Karma è il brano più ascoltato in auto tra i vincitori delle ultime edizioni. Vita Spericolata, Gianna e 4 marzo 1943 tra i successi del
Milano, febbraio 2018 – “Perché Sanremo è Sanremo”, sempre e ovunque, anche on the road. Quali sono i successi del Festival che gli italiani ascoltano più volentieri quando viaggiano in auto? La canzone di Claudio Baglioni che accompagna i week-end fuori porta? Chi avrebbero voluto ascoltare tra i big scartati quest’anno, chi invece aspettano di sentire (continua)

BNP Paribas Cardif: nell’era digitale anche il welfare è 4.0

 La vita in azienda oggi è cambiata e BNP Paribas Cardif vuole rispondere alle nuove esigenze dei propri dipendenti con iniziative di welfare aziendale 4.0. Tra queste non solo flexible working ma anche incontri pensati per educare e informare su tematiche sensibili come salute, alimentazione, vaccini, bullismo e cyberbullismo. Quante volte si è rinunciato a fare qualcosa per m (continua)