Home > Cibo e Alimentazione > Una vetrina per i vini italiani nel mondo

Una vetrina per i vini italiani nel mondo

Una vetrina per i vini italiani nel mondo

Amato e celebrato fin dall’antichità, il vino è ancora oggi uno dei piaceri più raffinati della vita.  Un calice di vino rosso o di  vino bianco è l’accompagnamento ideale per piatti a base di carne o di pesce, ma anche un perfetto ingrendiente per ricette tradizionali prelibate.

 
Tra le più importanti zone di produzione vinicola italiane, particolarmente amate dagli stranieri ci sono senza dubbio le Langhe in Piemonte, con le diverse denominazioni tra cui Nebbiolo e Barolo, le cantine DOCG della Toscana con il famoso vitigno Sangiovese, il Chianti Classico e il Brunello di Montalcino, senza dimenticare le zone di Lugana e Valpolicella. Tutte le regioni italiane vantano comunque produzioni vinicole importanti; dal Trentino Alto Adige, al Friuli Venezia Giulia e alla Lombardia fino alla Campania, alla Puglia, alla Sicilia e alla Sardegna.
 
Per offrire un punto di riferimento per gli importatori stranieri di vini è nato il progetto Vinitaltour, un network specializzato per la proposta di vini ricercati e vini di qualità, in grado di mettere in contatto direttamente il produttore con il rivenditore, accorciando in questo modo la  filiera tradizionale.
L’organizzazione mira infatti alla promozione e rappresentanza della cultura, del turismo, dell'enogastronomia, dell’arte, del lifestyle e di tutto ciò che rappresenta l'eccellenza italiana nel mondo. Ideato dal Gruppo Editoriale Vannini, il cataalogo per gli importatori di vini mira a rappresentare le aziende e le realtà presenti sul territorio, aprendo relazioni e contatti verso nuovi mercati, per incrementare al contempo l’export del settore enogastronomico.
Vinitaltour contribuisce alla promozione del Made in Italy nel mondo, vendendo sul mercato internazionale vini autoctoni italiani - con vini bianchi, vini rossi, vini rosè e spumanti - valorizzandone i territori d’origine e le aziende produttrici. Forte della collaborazione con alcuni dei Consorzi nazionali di tutela dei vini italiani, Vinitaltour vuole dare un supporto tangibile alle aziende per presentare i loro vini e commercializzarli all’estero.
 
Esistono infatti innumerevoli cantine di produzione con piccoli vigneti italiani, che riscontrano difficoltà nell’esportazione di vino, a causa delle accise e delle innumerevoli normative vigenti sull’export di vini e prodotti enogastronomici
Vinitaltour mette la propria esperienza e la propria conoscenza al servizio delle piccole medie aziende, che desiderano vendere i propri vini, stimolando l’interesse di un pubblico internazionale di addetti del settore.
Visita il sito e scarica gratuitamente la guida,  oppure contattaci via email per saperne di più sulla prossima guida per importatori in uscita in autunno 2017.

importatori vini | guida vini italiani | export vini | groupage vini | cantine vini | catalogo importatori vino | esportare vino estero | vinitaltour | vendita vini online |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Nuove strade per l'export del Made in Italy: l'esperienza di Auchan


Export italiano più 300 percento con l'accordo Mipaaf Auchan


CONCLUSA A CEMBRA LA RASSEGNA 2016 DEI MUELLER THURGAU.


Pietra Pinta di Cori Ambasciatrice all’estero dell’agroalimentare di qualità Made in Italy


Sakura Awards: le donne del Giappone premiano il vino rosso Cincinnato di Cori


Acquistare prodotti tipici italiani


 

I più cliccati

Stesso autore

L’export di sughi, salse di pomodoro e conserve italiani

L’export di sughi, salse di pomodoro e conserve italiani
In Italia utilizziamo grande varietà di pomodori per creare gustosi condimenti, puri o profumati da erbe ed aromi, secondo la migliore tradizione italiana. I sughi e le passate di pomodoro italiani di qualità sono preparati com pomodori maturati al caldo sole del sud, ricchi di proprietà organolettiche. Il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Ma (continua)

De Gustibus: una guida per gli importatori food stranieri

De Gustibus: una guida per gli importatori food stranieri
La tua azienda opera nel settore alimentare o sei un piccolo produttore di specialità gastronomiche o prodotti tipici del Made in Italy e vorresti farti conoscere nel mondo? Oppure stai cercando di aprire un nuovo mercato estero per i tuoi prodotti, ma non sai come fare? Dopo la Guida Vinitaltour – vini italiani in tour - dedicata al meglio della produzione vinicola nazionale, &egrav (continua)

Esportare pasta fresca e pasta secca italiana

 Esportare pasta fresca e pasta secca italiana
La produzione della pasta italiana offre una grande varietà di tipi di pasta, sia per quanto riguarda il formato o l’abbinamento tra grani diversi. Sia che si tratti di pasta artigianale che di pasta industriale, la pasta italiana è considerata una vera e propria eccellenza del Made in Italy e riveste una posizione di primato.    Il mercato della pasta artigianale (continua)

Olio d’oliva vergine ed extravergine

Olio d’oliva vergine ed extravergine
I tipi di olio di oliva che possiamo troviamo sullo scaffale di qualunque supermercato sono solitamente due: l'extravergine ed il vergine. Si tratta in entrambi i casi di oli ottenuti con mezzi meccanici che, dal punto di vista tecnico produttivo, non presentano differenze.   Olio vergine ed extravergine di oliva Ciò che differenzia i due prodotti è l'insieme delle caratteris (continua)

Una guida per gli importatori di food stranieri

Una guida per gli importatori di food stranieri
 La tua azienda produce specialità gastronomiche o prodotti tipici del Made in Italy, che vorresti far conoscere anche all’estero? Trovare mercato all’estero richiede investimenti importanti, sia in termini di tempo che di denaro.   Per facilitare l’incontro tra il produttore con gli importatori ed i distributori stranieri, il Gruppo Editoriale Vannini ha pens (continua)