Home > Musica > Grande successo a Bassano del Grappa per il concerto della Filarmonica Bassanese diretta dal Maestro Davide Pauletto e il cantante Enrico Nadai

Grande successo a Bassano del Grappa per il concerto della Filarmonica Bassanese diretta dal Maestro Davide Pauletto e il cantante Enrico Nadai

Grande successo a Bassano del Grappa per il concerto della Filarmonica Bassanese diretta dal Maestro Davide Pauletto e il cantante Enrico Nadai
In occasione della prima delle 4 serate di "Bassano sotto le Stelle 2017", mercoledì 5 luglio 2017, in una gremitissima piazza Libertà, centinaia di persone hanno applaudito l’Orchestra a Fiati della Filarmonica Bassanese, diretta dal Maestro Davide Pauletto, ospite d'onore è stata la splendida voce di Enrico Nadai. Giovane cantante nato a Conegliano, classe 1996, ma già un’importante carriera alle spalle. Inizia lo studio del canto a soli 12 anni. Nel 2010 vince il 1° premio al Concorso Internazionale di Musica Moderna “Onde Sonore”. Qui viene notato dalla grande cantante Cheryl Porter che lo invita a fare un provino per la trasmissione televisiva Io Canto, condotta da Gerry Scotti. Questo è l’incipit di un percorso in costante ascesa, che lo vede tra gli altri protagonista di X Factor e vincitore del prestigioso premio Mogol. La vellutata ma potente voce del giovane Enrico è stata sapientemente guidata dall’esperta bacchetta del Maestro Pauletto, direttore dell'Orchestra a Fiati dell'Associazione Musicale "Filarmonica Bassanese", associazione che a Bassano vanta più di 200 anni di storia e una radicata vocazione nella divulgazione musicale. Con i suoi più di cento allievi e un organico di una sessantina di musicisti, è il punto di riferimento musicale della città di Bassano. L’associazione musicale presieduta dal 2009 dal presidente Domenico Baggio, ha saputo entrare nel nuovo secolo innovandosi ed investendo nella formazione dei più giovani, attivando (in collaborazione con gli istituti scolastici del bassanese) con sempre crescente successo, il fortunato progetto Yamaha Orchestrando Filarmonica Bassanese. Il connubio Orchesta a Fiati/voce ormai già da qualche tempo rodato, è stato di gran successo perché hanno saputo trasportare il pubblico in un viaggio musicale intorno al mondo, spaziando dal Jazz alla musica pop d’autore, non disdegnando le colonne sonore più avvincenti. La serata organizzata dall'associazione Commercianti di Bassano del Grappa è stata intitolata "Dark Night", per la suggestiva coreografia di avere tutto il centro storico senza illuminazione pubblica sia nelle Piazze che nelle vie del Centro. In una magnifica cornice di Piazza Libertà, con la Chiesa di San Giovanni illuminata per l'occasione da GIMOZ Service, lo straordinario concerto ha avuto l'enorme successo del pubblico presente addirittura terminandolo con un doppio bis. A condurre la serata, la bravissima presentatrice Elisa Nadai. Sempre preziosa è la presenza di Luciano Pontarollo che con i suoi scatti e i suoi video ci fa rivivere, anche se non come dal vivo, quella splendida serata. Un grosso applauso va a tutti coloro che hanno partecipato al gran successo della serata e un arrivederci al prossimo concerto.

concerto | bassano | musica | filarmonica | piazza | orchestra | live | serata | divertimento |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cassola (VI)- Centinaia di persone al concerto di Enrico Nadai con la Filarmonica Bassanese diretta dal Maestro Davide Pauletto


BASSANO DEL GRAPPA (VI)- ENRICO NADAI E LA FILARMONICA BASSANESE DIRETTA DA DAVIDE PAULETTO IN CONCERTO. PRESENTA ELISA NADAI


MOKA E MASSIMO GENTILI DUE CARRIERE CHE SI INCONTRANO


SAN VENDEMIANO (TV)- UN TRIPUDIO DI EMOZIONI PER IL GRAN CONCERTO DI FINE ANNO


JESOLO- STANDING OVATION PER IL CONCERTO "SAND NATIVITY 2018"


SEGNATEVI QUESTO NOME: ELENA LUCCA


 

I più cliccati

Stesso autore

ENRICO NADAI E L'ORCHESTRA SIO DIRETTA DAL MAESTRO ROBERTO FANTINEL IN CONCERTO A PIEVE DI SOLIGO

ENRICO NADAI E L'ORCHESTRA SIO DIRETTA DAL MAESTRO ROBERTO FANTINEL IN CONCERTO A PIEVE DI SOLIGO
Sabato 28 Aprile 2018, al Teatro Careni di Pieve di Soligo (Tv), si terrà il “Concerto in memoria del Comm. Antonio Tomasi, Don. Mario Gerlin e del Cav. Pietro Furlan”; tre compianti cittadini, il cui impegno filantropico la città di Pieve di Soligo desidera celebrare. Direttamente da “Tu Si Que Vales” e “X Factor”, protagonisti della commemorazione saranno, rispettivamente, l’energica Orc (continua)

MAESTRO FURIO BELLI- "ENRICO NADAI HA UNA VOCE CALDA E AVVOLGENTE"

MAESTRO FURIO BELLI-
Il violinista che vedete in foto, dallo sguardo diretto e penetrante, è Furio Belli. Triestino di nascita, ha viaggiato, per svolgere un’intensa attività concertistica, in Slovenia, Croazia, Ungheria, Russia, Austria, Germania, Francia, Belgio, Tunisia e, addirittura, Brasile. Con tutte queste ricche esperienze alle spalle, è un grande piacere pubblicare le sue riflessioni inerenti “With your lov (continua)

ENRICO NADAI- INTERVISTA A UMBERTO GALIMBERTI

ENRICO NADAI- INTERVISTA A UMBERTO GALIMBERTI
Umberto Galimberti è un filosofo molto amato dal grande pubblico e non ha bisogno di lunghe presentazioni. È nota, quando si parla di filosofi, l’immagine di Talete di Mileto – comunemente considerato come il primo filosofo – che durante una passeggiata, guardando in su e studiando gli astri, cadde in un pozzo: immediatamente una servetta spiritosa giunse a canzonarlo obiettandogli che nella sua v (continua)

ENRICO NADAI- INTERVISTA A MARCELLO VENEZIANI

ENRICO NADAI- INTERVISTA A MARCELLO VENEZIANI
Marcello Veneziani è un giornalista e scrittore raffinato, da sempre vigile ai temi della Tradizione e dell’identità. Con l’impegno speso attraverso articoli, libri e convegni non ha mai smesso di cogliere le dissonanze che pervadono il nostro tempo. Lo abbiamo incontrato alla conferenza “Cinquant’anni dal ’68” a Padova – argomento su cui ha dedicato “Rovesciare il ’68”, uno dei suoi numerosi libr (continua)

ENRICO NADAI- EMIL CIORAN, IL CANTORE DEL CAOS

ENRICO NADAI- EMIL CIORAN, IL CANTORE DEL CAOS
L’avventura nel pensiero consentitaci da un autore quale Emil Cioran, è data da una prestazione filosofica e di stile che non trova eguali. Sotto questo profilo, in continuità con altre personalità del secolo scorso, Cioran ha afferrato nella frammentarietà della propria scrittura il più alto coglimento di una realtà che versa nel disordine, nell’insensatezza, nella bestiale irrazionalità. La s (continua)