Home > Eventi e Fiere > INCONTRIAMOCI ad Anzio II edizione, Attraverso Le Pieghe del Tempo

INCONTRIAMOCI ad Anzio II edizione, Attraverso Le Pieghe del Tempo

INCONTRIAMOCI ad Anzio II edizione, Attraverso Le Pieghe del Tempo

Numerosi i nomi dei professionisti premiati ad Anzio il 7 luglio scorso, quando  si è svolta  una delle varie tappe annuali itineranti della kermesse italiana Photofestival Attraverso Le Pieghe Del Tempo, giunta oramai alla VII edizione e diretta dall'Associazione culturale Occhio dell'Arte.

A condurre, il regista e presentatore radiofonico e televisivo Anthony Peth, coadiuvato dalla Presidente dell'Occhio dell'Arte, Lisa Bernardini.

L'evento è stato ospitato durante una cena-spettacolo nel locale dell'imprenditore Mauro Boccuccia, sito in Anzio, che ha accolto anche la seconda edizione di “INCONTRIAMOCI”, serata tra Giornalismo, Spettacolo e Solidarietà in cui sono stati consegnati alcuni  riconoscimenti per l' attività giornalistica a professionisti dell'Informazione, nelle varie categorie di assegnazione previste.

E' stata  oltremodo un’occasione per ospitare la Cooperativa Sociale La Coccinella di Anzio, che accoglie e si prende cura di minori e ragazzi provenienti da situazioni di grave disagio sociale. Durante la serata responsabili de La Coccinella preposti alla raccolta fondi hanno preso direttamente in carico le offerte volontarie dei presenti e hanno messo in vendita numerosi oggetti artigianali realizzati nella loro casa famiglia. Lo scopo: raccogliere una cifra che aiuterà la struttura nella loro quotidianità.

Tra i premiati della seconda edizione: Amedeo Goria ed Antonio Pascotto (categoria Informazione televisiva); Antonella Pallante (Informazione Tg televisivi), Letizia Sciscione ( Editoria Televisiva); Katia Perrini (Informazione Quotidiani); Michele Bruccheri (Informazione Periodici); Massimo Marino (Informazione Mensili - Editore); Alessandro Cerreoni (Informazione Mensili); Samir Al Qaryouti (Informazione Politica Internazionale); Filippo Bernardi (Informazione Web); Jonathan Giustini (Informazione Radiofonica); Giancarlo Sirolesi (Fotogiornalismo); Antonio Parisi (Video Agenzie di Stampa); Marina Bertucci (Agenzie di Stampa); Paola Zanoni (Categoria Informazione e Solidarieta').

Per l' Informazione Turistica, il premio è andato  alla Geo Travel Network; per l'Informazione Locale, riconoscimenti sia per  L'Eco del Litorale che per Il Granchio. A ritirare i riconoscimenti stampa territoriali, per L'Eco del Litorale è stato il suo direttore responsabile, il Commendatore e Cavaliere della Repubblica Ruggero Alcanterini, tra l'altro anche Presidente del Comitato Nazionale Italiano per il Fair Play (C.N.I.F.P.) - Coni; per Il Granchio  il caporedattore Davide Vaggi con la fotografa Maria Teresa Barone.

Artisti di grandissimo talento  hanno allietato la serata:  i giovani cantautori Angelo Iannelli e Deborah Xhako, ed il duo voce e chitarra formato dalla sensualissima voce della venezuelana  Gisela Josefina Lopez Montilla e dallo strumento a corde del Maestro Giovanni Caruso.

Una selezione di Miss, valevole per le finali regionali di "Una Ragazza per il Cinema"  ed. 2017, ha sfilato nel corso dell'evento.

La selezione, organizzata dalla MTM EVENTS e sotto l’attenta direzione del Responsabile Regionale Lazio e Molise Massimo Meschino, ha visto sfidarsi ben diciassette ragazze. Alla fine si sono aggiudicate le 4 fasce in palio per l’accesso diretto alla finale regionale di agosto Sara Corradini, Daniela Romagnoli, Angelica Mazzarini e Beatrice Verdi. Le altre fasce sono state così assegnate: Miss Solidarietà 2017, ovvero la ragazza più votata della serata, ad Aurora Bonesi, Miss Simpatia a Federica Salzano, Miss Ristorante Boccuccia Carolina Zero, Miss Associazione l’Occhio per l’Arte Claudia Testoni, Ragazza Cinema Young Isabella Gogorita e la terza fascia per il Premio Nazionale La Modella per l’Arte 2017 è stata assegnata ad Ilaria Semenzato.

Di alta qualità la giuria capitanata dall’attrice Adriana Russo,  dal regista e doppiatore Giovanni Brusatori, dal campione intercontinentale di pugilato WBA in carica Emiliano Marsili e da alcuni dei giornalisti premiati in serata: il giornalista Amedeo Goria, lo speaker radiofonico di Radio Citta' Futura Jonathan Giustini, il Presidente del Comitato Nazionale Italiano per il Fair Play (C.N.I.F.P.) - Coni Dottor Ruggero Alcanterini.

Moltissimi gli ospiti, circa 250: il Compositore e Direttore D'Orchestra  Franco Micalizzi, la web star Emilia Clementi, Rita Caccamo nelle vesti di  Professore di Sociologia CORIS - Sapienza Università di Roma; il Prof. Luca Filipponi dallo Spoleto Art Festival, che ha consegnato,  all'interno della serata e in virtu'  del suo festival gemellato con Attraverso le pieghe del tempo, ben  due riconoscimenti:  Premio Speciale per la Consapevolezza europea ed Impegno civico al Rettore A.U.G.E. Prof. Giuseppe Catapano; Premio Speciale Poesia Contemporanea al Direttore Artistico di Spoleto Art festival, l'Avv. Angelo Sagnelli.

Si sono riconosciuti tra il pubblico anche i volti del pittore Gino Di Prospero, del regista Michel Conidi, di Benedetta Pascali finalista provinciale di Miss Italia 2017 Fascia Tricologica; girovagavano per la sala anche  l'attore Luca Martella, la stilista Luisa Lubrano, l'imprenditrice Mara Spada, il noto ortopedico Dr. Fabio Sorrentino, l'architetto e scrittore Ugo De Angelis, Tatiana Mele dall'etichetta discografica Mapples Production, la scrittrice Assunta Gneo, la presentatrice Floriana Rignanese, lo scultore Valerio Capoccia, la cantante Cristina Gorga, la disegnatrice Daniela Prata, il Direttore del Museo dello Sbarco di Anzio Patrizio Colantuono, la fotografa pubblicitaria Marcella Pretolani, il cantante Amedeo Morrone, l'attore Giuseppe Percoco, Mariacristina Romano della Fondazione Garibaldi nonché vice-presidente delle Mille Donne per l'italia, il fisico Sergio Bartalucci, la storica top model internazionale Giuseppina Iannello, l'organizzatore di eventi d'arte Antonio Conti.

Dal mondo della carta stampata e dell'editoria, hanno aderito all'invito numerosi giornalisti ed esperti, come  Rita Cesarani, Antonello De Pierro, Iolanda Pomposelli, Nadia Cantelli, Antonio Geracitano, Vittorio Bertolaccini, Francesco Carusolitrico.

Dal mondo delle rappresentanze interculturali, significative  le presenze di Dulcineida Gomes della comunità capoverdiana e di Susana Mamani della Casa Boliviana.

A mezzanotte, magnifica torta acquario per tutti, a festeggiare con allegria perfino un compleanno: quello del Prof. Francesco Petrino, noto avvocato, docente universitario nonche'  Presidente S.N.A.R.P., che commosso ha ringraziato gli astanti.

Madrina della serata dell'Informazione: Antonietta Di Vizia (volto Rai per la trasmissione CCISS Viaggiare Informati).

A rappresentare l'universo simbolico delle Miss, testimonial e' stata Elisa Pepe' Sciarria, gia' vincitrice del titolo nazionale "Una Ragazza per il Cinema" nel 2015 ed attualmente finalista regionale di Miss Italia con la fascia di "Miss Rocchetta".

Madrina solidale per conto de La Coccinella, amante della Solidarieta' e dell'Arte, Maria Lucia De Sica, vedova di Manuel De Sica, compianto compositore del nostro Paese nonche' figlio di Vittorio De Sica e Maria Mercader.

Fotografi della serata: Mario Buonanno e Marco Bonanni.

Si ringraziano i numerosi sostenitori del Photofestival Attraverso Le Pieghe Del Tempo:
http://attraversolepieghedeltempo.it/sostenitori/

Lisa Bernardini

Presidente Occhio dell'Arte 
347 1488234 

 

 

INCONTRIAMOCI | Anzio | Attraverso Le Pieghe del Tempo | Lisa Bernardini | Mauro Boccuccia | Anthony Peth |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Anzio Istituto Nautico e le imprese Antartiche di Ajmone Cat


Massimo Paracchini alla Meeting Art con Free Sprinkling R-Evolution


Massimo Paracchini Free Sprinkling R- Evolution alla Meeting Art


"INCONTRIAMOCI" ad Anzio, tra Solidarietà‏, Informazione e Spettacolo


Come acquistare abbigliamento Designer presso un bilancio?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Grande successo per “Il bandoneón e le sue infinite possibilità”

Grande successo per “Il bandoneón e le sue infinite possibilità”
E' stato un successo anche il secondo appuntamento della prima edizione del Festival  “Il bandoneón e le sue infinite possibilità”, patrocinato dall'Ambasciata dell'Uruguay in Italia e tenutosi lo scorso 16 marzo nell’Auditorium CasaAcli di Roma.   Sotto la guida del M° Hector Ulises Passarella, tra i migliori musicisti della scena mondiale, lo spett (continua)

Lisa Bernardini in mostra a Roma con Quelli di Franco Fontana

Lisa Bernardini in mostra a Roma con Quelli di Franco Fontana
Il Mese della Fotografia a Roma: un grande evento gratuito con 250 iniziative in tutta la città. Fotografi professionisti e appassionati di fotografia, studi fotografici, scuole di fotografia, docenti, associazioni, circoli culturali, fondazioni, gallerie e spazi espositivi, musei, laboratori e librerie specializzate: sono questi i protagonisti di  (continua)

Anche Steven B. a “Cambiamo Musica !”

Anche Steven B. a “Cambiamo Musica !”
Tanti volti noti il prossimo 9 marzo dalle ore 21.00 al Teatro Verdi di Pisa  per uno spettacolo a favore del mondo in Rosa e dal titolo Cambiamo Musica! Insieme contro la violenza sulle donne. Non poteva non rispondere all'appello anche il  performer  Steven B., icona del Fair Play musicale con "Put the ball and...run!" per volontà del Comitato Nazi (continua)

Grande successo per "Musica a mano armata"... l'omaggio al M° Franco Micalizzi

Grande successo per
Pienone per "Musica a mano armata"… omaggio a Franco Micalizzi alla Casa del Cinema di Roma L'evento, a cura del CSC Cineteca Nazionale in collaborazione con la stessa Casa del Cinema, è stato un emozionante Amarcord per tutti i numerosi presenti in sala.  Franco Micalizzi, circondato dall'affetto di figli e moglie,  ha ripercorso nella sala D (continua)

Musica a mano armata… omaggio a Franco Micalizzi

Musica a mano armata… omaggio a Franco Micalizzi
Roma, lunedì 11 febbraio 2019, Casa del Cinema   Alzi la mano chi non ricorda i temi musicali che accompagnavano gli inseguimenti a bordo di Giuliette color melanzane e sparatorie in varie città italiane (Italia a mano armata, Roma a mano armata, Napoli violenta…) o pistoleri solo apparentemente pigri e scanzonati (Lo chiamavano Trinità) o sequenze strappalacrime (continua)