Home > Cultura > L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELLO SFIORIRE - Una mostra fotografica celebra la “leggera” bellezza delle donne adulte

L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELLO SFIORIRE - Una mostra fotografica celebra la “leggera” bellezza delle donne adulte

L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELLO SFIORIRE - Una mostra fotografica celebra la “leggera” bellezza delle donne adulte

 

Donne e fiori hanno un destino comune: profumare il mondo e sfiorire con classe.

 

È ciò che dimostreranno le foto della mostra che oggi viene inaugurata a Rocca di Botte, all’interno del Festival della Piana del Cavaliere

 

“L’Insostenibile leggerezza dello sfiorire” vuole, attraverso le immagini di Annarita Contu, Piero Fadda e Luca Corsetti, con un percorso di accostamento tra fiori agée e donne over 50, sfatare uno dei miti più radicati e pericolosi della nostra società: quello che bellezza e gioven siano inscindibilmente legati.

 

Quando non si è più giovanissime, la bellezza non è più un peso ma diventa leggerezza. Superati i 50 anni si può esprimere una bellezza diversa frutto di serenità acquisita, esperienza di vita, equilibrio interiore. Con questo lavoro fotografico, che mette in parallelo dei bellissimi fiori che hanno superato il momento della fioritura, e donne che sono nella stessa fase, vogliamo lanciare un messaggio importante, che speriamo, venga apprezzato e compreso. Le donne sono fiori d’acciaio se riconoscono se stesse, come le splendide strutture realizzate dalla LF Italy.

 

Protagoniste indiscusse di questa mostra sono, quindi, le Donne, a prescindere dalla razza, provenienza sociale e orientamento sessuale o religioso, che porteranno una testimonianza forte, in contrapposizione con i canoni dell’estetica moderna, che vede nelle rughe il male, e non i solchi di una vita vissuta pienamente e consapevolmente.

 

Il mito della Eterna Giovinezza è presente nella nostra cultura fin dagli albori.

 

Si favoleggiava di una Fonte Magica, in grado di far tornare giovani e forti coloro che vi si immergevano.

 

La società del ventunesimo secolo si è impadronita di questo concetto e l'ha reso imperativo per tutti coloro che non vogliano farsi escludere da una immersiva società dell'immagine”, provocando un fenomeno di estremo rifiuto dell'idea dell'invecchiamento, del decadimento fisico, in una parola: dello sfiorire.

 

Mostra coraggiosa questa, che tenta dinfrangere un tabù, che spinge a riflettere e a rivedere i nostri canoni di bellezza, ma in generale il modo di percepire la realtà e di focalizzare l’attenzione.

 

E che ci ricorda come il profumo pintenso sia della rosa che appassisce.

Per Info
Associazione I Fotografi Ambulanti, www.fotografiambulanti.it 

Annarita Contu, annarita@fotografiambulanti.it, cell. 338.1326144
Piero Fadda, piero@fotografiambulanti.it, cell. 3483801852
Eugenio Bernardi, eugenio.bernardi@tin.it, cell. 335.6276549
 

Chi siamo

 

“I Fotografi Ambulanti”. L’Associazione ha come scopo la condivisione della cultura attraverso larte e la fotografia in particolare, promuovendo corsi, workshop di Fotografia e ha al suo attivo numerose mostre e collaborazioni.

La stampa delle foto, su carta Hahnemühle Photo Matt Fibre, è realizzata dall’Associazione. (http://www.fotografiambulant

mostra fotografica | Associazione “I Fotografi Ambulanti” |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Alberto Stylòo PEACH


Occhiali, da necessità a must have per le fashioniste


GUARDARE LE STELLE NON È COME LEGGERE IL GIORNALE: il secondo singolo di Stefano Vergani in rotazione radiofonica


Donne e motori...mostra su Gianni Bertini a cura di Raffaella A. Caruso inaugura con EXPOARTE la stagione delle fiere d'arte


Le Cinque Anime della Scultura | Roberto Piaia in mostra a Como


L'ARTISTA CLARA DE SANTIS ALLA PRO BIENNALE MAGGIO 2017 CON VITTORIO SGARBI


 

I più cliccati

Stesso autore

Presentazione Monografia "LE MIE INTERVISTE" (AI VIP) di Michele Bruccheri

Presentazione Monografia
Appuntamento a Serradifalco, sabato 27 gennaio alle ore 19.30 presso Palazzo Mifsud. Un parterre di relatori prestigiosi e intermezzi musicali. Ai presenti verrà distribuita gratuitamente la copia cartacea Verrà presentato sabato 27 gennaio alle ore 19.30 il supplemento monografico “Le mie interviste” (ai Vip) a firma del giornalista Michele Bruccheri. L’appun (continua)

Grande successo per l'Autobiografia del tenore Bruno Venturini

Grande successo per l'Autobiografia del tenore Bruno Venturini
Un incontro che restera' nella mente dei partecipanti: per verve, emozione nei toni, piacevolezza di memorie. Si e' svolto infatti lo scorso 15 gennaio con grande successo di pubblico, e attenzione mai venuta meno per tutto il tempo della presentazione, l'incontro romano presso la Nuova Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari che ha visto protagonista l'autobiografia di una delle eccellenze (continua)

Marco Tullio Barboni ed il suo "A spasso con il mago. Merlino e io" al Caffè Letterario di Roma

Marco Tullio Barboni ed il suo
Sabato 27 gennaio alle ore 18,00 presso il Caffè Letterario di Via Ostiense 95 a Roma, la presentazione dell’opera di Marco Tullio Barboni “A spasso con il mago – Merlino e io” (Viola Editrice).  Marco Tullio Barboni appartiene a un’illustre famiglia che ha segnato tratti importanti del cinema italiano d’Autore. Lo zio (continua)

FRANCO MICALIZZI “AROUND THE MOON”

FRANCO MICALIZZI “AROUND THE MOON”
“Anche se l’uomo ha posato il suo piede sulla sua superficie, la luna ha conservato sempre il suo misterioso fascino: la sua faccia nascosta, la sua luce fredda nelle notti di plenilunio, i suoi lineamenti appena accennati…e io credo non ci sia poeta, scrittore, musicista che voglia girarle intorno…”. Presenta cosi’ la sua ultima fatica musicale il compositor (continua)

Aperto con successo il 204° Anno della Fondazione dell’Accademia Tiberina gia’ Pontificia

Aperto con successo il 204° Anno della Fondazione dell’Accademia Tiberina gia’ Pontificia
Si è svolta con successo lo scorso 16 Dicembre, nella splendida cornice del Grand Hotel Parco dei Principi  in Roma., la celebrazione del 204° anno Accademico dell'Accademia Tiberina e il 63° della Unione della Unione della Legion d'Oro, che ha visto, la consegna dei diplomi accademici e degli  attestati di benemerenza a noti personaggi della moda, della medicina, delle fo (continua)