Home > Ambiente e salute > Cattiva digestione? Quando i disturbi intestinali ci mettono lo zampino

Cattiva digestione? Quando i disturbi intestinali ci mettono lo zampino

articolo pubblicato da: rossana.amarelli | segnala un abuso

 La digestione è un processo importantissimo per il nostro organismo: attraverso di essa siamo in grado di assimilare i nutrienti che vengono impiegati per le migliaia di attività interne indispensabili alla nostra sopravvivenza. È infatti la digestione che permette di trasformare i cibi in sostanze più semplici e trasportabili, attraverso il sangue, ai vari tessuti del corpo.

Se questa non funziona nel modo corretto, non solo non riusciamo ad assumere correttamente le sostanze di cui abbiamo bisogno, ma rischiamo di andare incontro ai classici disturbi tipici di una cattiva digestione: pesantezza, dolori e bruciori allo stomaco, nausea, sonnolenza post-prandiale, problemi legati alla motilità gastro-intestinale.

I disturbi digestivi sono prevalentemente legati ad una cattiva alimentazione ma soprattutto ad uno stile di vita poco sano. È facile infatti, con i ritmi di lavoro odierni, lo stress, e l’ansia, trovarsi spesso a dover consumare un pasto velocemente, mentre siamo in movimento, senza una corretta masticazione e senza la giusta attenzione a ciò che andiamo ad assumere. Panini, bibite gassate, cibi grassi, fritti, alimenti raffinati industrialmente di certo non favoriscono il benessere del nostro apparato digerente.

Ma oltre ai bruciori di stomaco, condizione spesso legata anche a fenomeni patologici che riguardano la salute gastrica, gran parte dei disturbi digestivi sono legati ad una cattiva digestione a livello dell’intestino, l’organo tubulare lungo circa 5 metri in cui avvengono gran parte delle reazioni digestive e l’assimilazione finale delle molecole nutritive da rilasciare nel flusso sanguigno.

I disturbi intestinali possono essere legati a svariate cause. Partiamo col conoscere le più importanti:

 

·         Cattiva predigestione degli alimenti da parte dello stomaco. Se a livello dello stomaco, a causa di una secrezione di succhi gastrici non efficiente, il cibo non è predigerito a dovere, il nostro intestino fa molta più fatica a scomporre le molecole complesse, impiegando più tempo nella digestione di queste e provocando un rallentamento della motilità stessa al suo interno.

 

·         Cattiva digestione dei grassi a causa di problemi relativi alla secrezione di bile nel tratto iniziale dell’intestino. La bile prodotta dal fegato è infatti una sostanza contenente diversi enzimi digestivi (lipasi) in grado di favorire la digestione dei grassi animali e vegetali, rendendoli assimilabili nell’intestino. Se questa viene secreta in quantità minori a causa di una cattiva funzionalità del fegato, si può andare incontro a disturbi intestinali. Tra i rimedi naturali a tale problematica vi è l’utilizzo di integratori alimentari naturali contenenti estratti di carciofo, un vegetale i cui principi benefici agiscono favorendo la secrezione di bile e la funzionalità del fegato stesso.

 

Squilibri a livello della flora batterica intestinale, con conseguente produzione di gas intestinali, causa di flatulenza. La flora batterica intestinale presente a livello dell’intestino tenue è quell’insieme di batteri cosiddetti “buoni” che aiutano la degradazione delle fibre alimentari utilizzandole come fonte energetica per la produzione di sostanze in grado di proteggere l’intestino e favorire la corretta motilità gastro intestinale. Quando la flora intestinale non è in grado di svolgere correttamente la propria funzione, le fibre e le sostanze non digerite permangono più a lungo nell’intestino, andando incontro a fermentazione e producendo fastidiosi gas intestinali. Anche in questo caso è molto utile il consumo di probiotici e di integratori naturali a base di carciofo e zenzero. Lo zenzero è infatti in grado di agire positivamente sulla motilità gastro intestinale e sull’eliminazione dei gas intestinali. 

disturbi | intestinali |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Problemi digestivi? Ecco alcuni rimedi naturali


Un aiuto in erboristeria per chi ha difficoltà nella digestione del glutine


Stitichezza e stipsi: I rimedi naturali del Naturopata


SALUTE: ACIDITA’ DI STOMACO, DISPEPSIA E DISBIOSI: 1 ITALIANO SU 5 SOFFRE DI DISTURBI A CARICO DEL SISTEMA DIGERENTE


Come curare la stitichezza e non solo con lo yogurt!


L’importanza dei probiotici per la salute


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Astenia e sonnolenza in menopausa: sai come sconfiggerle?

 In menopausa i sintomi più frequenti sono anche quelli più conosciuti dalle donne che attraversano questa fisiologica fase di vita: è possibile trovare una miriade di informazioni e consigli su vampate di calore, eccessiva sudorazione notturna e aumento del peso, mentre è più complicato riuscire ad informarsi su sintomi secondari che affliggono comunque una (continua)

Ritenzione idrica: in menopausa è maggiore?

 In menopausa i disturbi a cui andiamo incontro sono fin troppi e di varia natura e tra i sintomi più frequenti e fastidiosi vi sono certamente le vampate di calore, i cosiddetti sbalzi di umore, l’insonnia ecc.; ma uno dei problemi che più preoccupano noi donne riguarda l’aumento di peso e la ritenzione idrica. Purtroppo in menopausa il nostro corpo comincia a camb (continua)

Tutte le proprietà e i benefici della Curcuma

 Tra un piatto orientale assaggiato al ristorante, o qualche ricetta fai da te a casa, sicuramente vi sarà capitato di consumare una delle spezie più diffuse in cucina: la curcuma. Famosa per essere l’ingrediente principale del curry, molti conoscono il suo gusto ma in pochi sono a conoscenza delle sue proprietà terapeutiche. La Curcuma è infatti una delle sp (continua)

Menopausa: la temiamo ma…sappiamo davvero cos’è?

 Spesso molte donne hanno paura di entrare in menopausa per via dei sintomi che essa comporta: vampate di calore, sbalzi di umore, aumento del peso ecc. sono temuti quanto basta per considerare questa naturale fase della vita di ogni donna un capolinea terrificante da raggiungere. In realtà molte di noi non conoscono veramente cosa sia la menopausa, cosa effettivamente avvenga nel nost (continua)

La stanchezza fisica e mentale non ti dà tregua? Scopri le cause

 Quanti di noi si sono trovati a dover affrontare periodi in cui, nonostante il dovuto riposo, la stanchezza e la mancanza di concentrazione non davano tregua? In determinati momenti della nostra vita, determinati fattori possono causarci un senso di stanchezza e debolezza perenne: ci sentiamo apatici, abbiamo difficoltà ad alzarci al mattino e persino svolgere le attività quoti (continua)