Home > Altro > Salin Impregiloi ai primi posti nelle classifiche internazionali Enr 2017

Salin Impregiloi ai primi posti nelle classifiche internazionali Enr 2017

 Salini Impregilo scala le classifiche internazionali del settore costruzioni: la rivista specializzata statunitense Engineering News Record (Enr) ha pubblicato la lista dei Top 250 International Contractors confermando per il quinto anno consecutivo il gruppo come primo costruttore mondiale nel segmento acqua e decretando il suo ingresso nella Top 10 del comparto Transportation e nella Top 10 nel mercato degli Stati Uniti. “Il riconoscimento del ruolo di Salini Impregilo sul mercato internazionale conferma che le decisioni assunte negli ultimi anni vanno nella direzione giusta”, ha dichiarato Pietro Salini, amministratore delegato del gruppo 

Salini Impregilo | Pietro Salini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

A Castagnole Delle Lanze (AT), dal 23 agosto al 1 settembre, si terrà Contro Festival, ovvero il “Festival della canzone d’impegno”.


“Svegliati Però” un forte messaggio di Tony Cicco


IBFA World Championship 2017, Francesco Frasca di Cori vince il Dion Friedland’s Award Best Poser


Marigliano-Pomigliano d'Arco. L’omaggio camminante alla XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano. (Scritto da Antonio Castaldo)


Progetto Musicale "Grandi Palchi"


Cosa vendere su eBay: uno studio dei best sellers


 

I più cliccati

Stesso autore

Pietro Salini, competenze e persone per crescere nelle infrastrutture

"Piantiamo i semi del futuro pensando alle generazioni che verranno dopo di noi. Il lavoro deve ripartire dalla capacità di progettare e costruire. Innovazione, cambiamento e competenze sono gli elementi chiave dell'unica strategia vincente per la competitività in un contesto globale in continua evoluzione". Lo ha affermato Pietro Salini, Ceo del Gruppo Salini Impregilo, du (continua)

Pietro Salini, Italia bloccata da burocrazia, serve più coraggio

“L’Italia è bloccata dalla burocrazia: nel nostro settore abbiamo oltre un milione e mezzo di posti di lavoro che sono andati persi e a differenza di quanto avviene negli altri Paesi, nel nostro non riusciamo a realizzare quello che vorremmo fare. Servono misure in grado di sostenere il settore, ma soprattutto figure capaci di prendere delle decisioni”. E’ un duro sf (continua)

L’idea di Pietro Salini per uscire dalla palude. Un commissario per le infrastrutture

Un governo? Certo, ma nell’attesa meglio un commissario. Un  plenipotenziario per le infrastrutture in Italia che abbia il potere di decidere una spesa per questa o quell’opera e farla, per la precisione. La proposta arriva da chi di strade, ponti e dighe, se ne intende: Pietro Salini, ceo del general contractor Salini-Impregilo, in piena espansione, soprattutto negli Stati Uniti. (continua)

Infrastrutture: Salini, piantiamo semi del futuro per le generazioni che verranno

Piantare i semi del futuro pensando alle generazioni che verranno dopo di noi. Con queste parole l’amministratore delegato del Gruppo Salini Impregilo, Pietro Salini, si è espresso durante il dibattito “Trend del futuro per le grandi infrastrutture”, organizzato dal Gruppo il 15 maggio alla Triennale di Milano. “Il lavoro deve ripartire dalla capacità di proge (continua)

Salini Impregilo: Italia bloccata da burocrazia, serve più coraggio

“L’Italia è bloccata dalla burocrazia: nel nostro settore abbiamo oltre un milione e mezzo di posti di lavoro che sono andati persi e a differenza di quanto avviene negli altri Paesi, nel nostro non riusciamo a realizzare quello che vorremmo fare. Servono misure in grado di sostenere il settore, ma soprattutto figure capaci di prendere delle decisioni”. E’ un duro sf (continua)