Home > Cultura > Brusciano: Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova. Incipit con la Processione del Santo promossa dalla Comunità Interparrocchiale guidata dal Parroco Don Salvatore Purcaro. (Scritto da Antonio Castaldo)

Brusciano: Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova. Incipit con la Processione del Santo promossa dalla Comunità Interparrocchiale guidata dal Parroco Don Salvatore Purcaro. (Scritto da Antonio Castaldo)

Brusciano: Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova. Incipit con la Processione del Santo promossa dalla Comunità Interparrocchiale guidata dal Parroco Don Salvatore Purcaro. (Scritto da  Antonio Castaldo)

 A Brusciano, mercoledì 23 agosto, con la Messa all’aperto e la Processione del Santo, è iniziata la Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova. La 142esima edizione, dal 1875, si concluderà martedì 29 agosto 2017. Nella celebrazione eucaristica tenuta in una gremita Piazza Gramsci, il Parroco di Brusciano, Don Salvatore Purcaro, ad inizio omelia, ha riconfermato “Sant’Antonio di Padova scopo, senso, movente di tutta la settimana e non sarebbe festa se non ci fosse Lui al centro della Comunità. E noi lo faremo contento mettendoci all’ascolto della Parola di Dio, quella che la Chiesa ha scelto oggi per noi”.  Don Salvatore ha prima ha ricordato il nobile gesto della donazione degli organi del prematuramente scomparso concittadino, Pasquale Avallone, le cui esequie sono state svolte nella mattinata dello stesso  23 agosto. Poi, il Parroco, sostenuto dalla Liturgia del Giorno, Prima Lettura dal Libro dei Giudici, 9, 6-15, ha sottolineato il menzionato primato degli ultimi. “I lavoratori della vigna chiamati in differenti momenti della giornata ma pagati equamente nella stessa misura, pur nelle lamentele di alcuni, sono esempio di solidarietà e carità gratuita e per questo gli ultimi saranno i primi”. Don Salvatore ha quindi trattato l’aspetto del servizio a favore degli altri, nella guida di una collettività, della fiducia e del rischio del disimpegno perché così è più facile scaricarsi dalle proprie responsabilità. Approcciando il contenuto del Vangelo, Matteo 20, 1-16, il Parroco ha ricordato che Festa dei Gigli 2017 è dedicata Solidarietà ed alla concretizzazione del progetto del dormitorio che fino ad oggi ha raccolto poco più di 17.000 Euro. Si attendono altre donazioni da destinare alla realizzazione della “Casa di Sant’Antonio, non per accogliere 50 migranti, ma 13 poveri bisognosi, negli unici posti disponibili che si avranno - ha affermato Don Salvatore Purcaro, dispiaciuto e disgustato per le ideologiche illazioni insinuatesi a questo proposito nell’opinione pubblica bruscianese-. Ma già oggi, chiunque bussi alle porte della Chiesa San Giovanni Battista, riceve un pasto. La “Casa di Sant’Antonio” sarà la struttura che alzeremo a modo del Giglio ad Onore del Nostro Santo, noi uomini e donne, esseri umani che non guardano al proprio tornaconto, che vanno oltre l’interesse di parte, nella carità e per il Bene Comune”.

Da Piazza Gramsci è partita la Processione di Sant’Antonio, promossa dalla Comunità Interparrrocchiale, su You Tube all’indirizzo  https://www.youtube.com/watch?v=gRddyDPJXe0 , condotta dal Parroco Don Salvator Purcaro, con al seguito il Sindaco, Avvocato Giosy Romano, gli Assessori ed i Consiglieri Comunali, il Comandante della Polizia Municipale, Antonio Di Maiolo,  il Comandante della Caserma dei Carabinieri di Brusciano, Maresciallo Marco Di Palo, i fedeli, vecchi e giovani, famiglie e gruppi di amici, la banda musicale, le rappresentanze delle Associazioni onlus dei Gigli, Croce Passo Veloce, Gioventù, Ortolano, Passo Veloce e Sant’Antonio, Comitato Commercianti protagonisti dela “Ballata dei Gigli” di Domenica 27 agosto 2017. Fra i presenti vi era la delegazione della “Giglio Society of East Harlem” di New York con Phil Bruno e John Spampinato insieme al sociologo Antonio Castaldo promotore dello scambio culturale tra le Comunità delle Feste dei Gigli di Brusciano e New York USA.

Il Primo Cittadino, Avvocato Giosy Romano nel suo saluto conclusivo, sul sagrato della Chiesa S. Maria delle Grazie, ha dichiarato: “Quest’anno la Nostra Festa cade in un momento particolare all’indomani di due tragedie. Quella del terrorismo a Barcellona e quella del sisma ad Ischia. E’ molto difficile festeggiare, ciò nonostante la ricerca continua dell’ancora di salvezza non può essere che la fede nel Signore, nel culto di Sant’Antonio. Ci accompagni l’immagine dei bimbi, il più grande che ha protetto gli altri due ed ha permesso loro di uscire vivi dalle macerie. Quest’anno la Nostra Festa è intitolata alla Solidarietà, quasi come un presagio, perciò siano le nostre spalle il sostegno per gli altri popoli”.

La serata per il divertimento popolare è proseguita con la sfilata per le strade cittadine della simpatica “Banda Folkloristica La Frustica”. Dal punto di vista organizzativo, per la prima volta, nell’ambito delle innovative misure di safety e security,  si sono viste telecamere fissate alle pareti dei palazzi, droni in volo e new jersey sui varchi stradali di accesso principali di Brusciano. Notevole è anche la collaborazione alla Polizia Municipale ed alle Forze dell’Ordine dei volontari dell’Associazione “Brusciano Ambientale” coordinati dal Presidente, Mimmo Coppola, nell’ambito della Protezione Civile. Presenti anche gli operatori adeguatamente attrezzati della Croce Rossa Italiana. Un sereno inizio per la 142esima Festa dei Gigli di Brusciano che lascia ben sperare sul positivo prosieguo delle programmate attività: le serali sfilate dei carri allegorici, Giovedì 24 e Venerdì 25; la sfilata delle fanfare, sabato 26; la “Ballata dei Gigli”, Domenica 27; le artistiche serate finali in Piazza XI Settembre, Lunedì 28 agosto con la “Notte degli Artisti” e Martedì 29 Agosto 2017, il “Gran Concerto di Enzo Avitabile e Bottari”. Arte e cultura, folklore e divertimento, religione e socialità trionfano a Brusciano per la Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova.

IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA -

 

Brusciano Festa dei Gigli 2017 Processione di Sant Antonio di Padova |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BRUSCIANO FESTA DEI GIGLI CON LA PARTECIPAZIONE DELLA DELEGAZIONE DELLA GIGLIO SOCIETY OF EAST HARLEM DI NEW YORK NELLE COMUNI RADICI STORICHE E RELIGIOSE.(Scritto da Antonio Castaldo)


Brusciano verso la Festa dei Gigli. A giugno la la gioia per i Volontari a Nola e il dolore per la morte di Francesco Ruggiero della Gioventù. (Scritto da Antonio Castaldo)


BRUSCIANO SUCCESSO DELLA FESTA DEI GIGLI IN ONORE DI SANT'ANTONIO DI PADOVA di Antonio Castaldo


BRUSCIANO FESTA DEI GIGLI 2014 PRONTI OBELISCO E CARRI ALLEGORICI DEL COMITATO GIGLIO DELLA GIOVENTU' 1985. di Antonio Castaldo


BRUSCIANO PROGRAMMA 140ESIMA FESTA DEI GIGLI IN ONORE DI SANT'ANTONIO DI PADOVA, PROGRAMMA. di Antonio Castaldo


 

I più cliccati

Stesso autore

Marigliano Collettivo Utopia ricorda il "77 l'Anno che non finì" (Scritto da Antonio Castaldo)

Marigliano Collettivo Utopia ricorda il
A Marigliano continua la rassegna “77 l’Anno che non finì” presso la “Stazione Utopia” ex fermata della linea ferroviaria Napoli-Nola-Baiano della Circumvesuviana la cui area esterna è stata recuperata, resa accogliente e restituita a nuova vita come meeting point, centro di incontri, pubbliche riflessioni, attività interculturali, impegno politic (continua)

Brusciano Festa per il 100esimo Compleanno della ricamatrice Maria Terracciano. (Scritto da Antonio Castaldo)

Brusciano Festa per il 100esimo Compleanno della ricamatrice Maria Terracciano. (Scritto da Antonio Castaldo)
 A Brusciano, venerdì 22 settembre 2017, è stata festeggiata per il suo Centesimo Compleanno la ricamatrice Maria Terracciano, vedova di Francesco di Maio (1917-2005) con il quale ha condiviso 60 anni di matrimonio e la genitorialità dei figli Maria Luisa e Antonio detto Willy. L’incontro con il cronista, Antonio Castaldo, nasce dall’invito delle badanti Vior (continua)

Mariglianella: Festa dell’Accoglienza all’I.C. “Carducci”. Il saluto del Sindaco Felice Di Maiolo e della Dirigente Scolastica Giovanna Zarra.

Mariglianella: Festa dell’Accoglienza all’I.C. “Carducci”. Il saluto del Sindaco Felice Di Maiolo e della Dirigente Scolastica Giovanna Zarra.
A Mariglianella, così come per circa 900mila alunni in Campania, presso l’Istituto Comprensivo Statale “Carducci”, giovedì 14 settembre, è suonata la campanella nel primo giorno del nuovo anno scolastico. Nella sede della storica Scuola Elementare di Via Materdomini è avvenuta la “Festa dell’Accoglienza”, presente il Sindaco, F (continua)

Nola Al Museo Storico e Archeologico il corso "Beni Culturali, governance, valorizzazione, tutela" per i giornalisti iscritti all'Ordine. (Scritto da Antonio Castaldo)

Nola Al Museo Storico e Archeologico il corso
 Promosso dall'Assostampa Campania Valle del Sarno, con l’Ordine Giornalisti Campania, presso il Museo Storico Archeologico di Nola, in Via Senatore Cocozza al n. 2 si è tenuto sabato 16 settembre il corso sul tema “Beni Culturali governance, valorizzazione e tutela” di aggiornamento per i giornalisti iscritti all’Ordine,  nell’ambito delle tappe form (continua)

Mariglianella: Bonus Idrico per nuclei familiari in disagio economico. Istanze da produrre entro e non oltre il 31 Ottobre 2017.

Mariglianella: Bonus Idrico per nuclei familiari in disagio economico. Istanze da produrre entro e non oltre il 31 Ottobre 2017.
La sensibilità e l’attivismo dell’Amministrazione Comunale di Mariglianella nella vicinanza e sostegno alle fasce deboli della popolazione sono riconfermate dal Sindaco, Felice Di Maiolo, dagli Assessori Arcangelo Russo, al Bilancio e Tributi, Luisa Cucca, alle Politiche Sociali e dai Servizi Sociali che hanno messo in atto tutte le procedure per giungere alla concessione di (continua)