Home > Altro > Assegnate le borse di studio a Danzamaremito

Assegnate le borse di studio a Danzamaremito

Assegnate le borse di studio a Danzamaremito

 La danza non va in vacanza, capitolo due. Con lo stesso monito con cui aveva preso il via, si conclude DanzaMareMito, XI edizione dello stage estivo svoltosi ad Ascea, realizzato con il patrocinio della Provincia di Salerno e del Comune di Ascea, ed organizzato dall’Associazione Culturale Ala Promozione delle Arti di Salerno, nelle persone di Amalia Salzano e Adriana Cava.

Si spengono le luci sull’Oasi del Cilento, il college della danza che ha accolto ballerini da tutta Italia e non solo per sette giorni pieni di sole, mare e tanto studio. Per i partecipanti più meritevoli è tempo di raccogliere e tornare a casa con le tanto ambite borse di studio che consentiranno loro di continuare a percorrere le vie dell’arte e perfezionare le proprie attitudini.

La Fondazione Egri Torino (oltre sessant’anni di storia) ha scelto di premiare con una settimana di formazione e di tirocinio con la Compagnia Egri Bianco Danza  il salernitano Gaetano De Feo, insieme con Andrea Chiara Passarella di Biella.

Borse di studio per una settimana anche presso la prestigiosa Scuola del Balletto del Sud, diretta da Fredy Franzutti. Il Maestro Carlos Montalvàn Tovàr ha scelto Davide Guzzo ed Elena Renna (entrambi salernitani), Alessia Gardina di Trieste, e tre allieve giovanissime, Giulia Ambrosi, Beatrice Baldo e Piera Ciferri, di Porto San Giorgio.

A testimonianza dell’alto valore formativo di Danzamaremito, Leonardo Tanfani, romano, è stato invitato dai maestri Anthony Heinl Nadessja Casavecchia a fare tirocinio con la eVolution dance theater, per poi essere integrato in compagnia. Gli stessi maestri hanno deciso di offrire anche una settimana full immersion nel loro prestigioso "Study in EVolution" di Roma a cinque talentuosi partecipanti. E spunta di nuovo il nome di Gaetano De Feo che, con il “compaesano” Andrea Gioia, si sono assicurati la singolare opportunità. Con loro anche Andrea Chiara Passarella e Amelie De Bernardi (Biella), Marta Chiappini (Torino) Chiara Corradini e Alice Quattrocchio (Roma).

Stage Internazionale "Biella Danza 2018" alle salernitane Elena Renna, Giada D'Ambro e Annamaria Natella, Erika Moscariello (Eboli), Alessandra Pia Stornaiulo (Aversa) Valentina Pasqualone e Giulia Fiore (L’Aquila) e Federica De Cusatis (Milano).

Madame Martine Mattox ha offerto borse di studio per il prestigioso Stage de Danse a Saint Cyprien 2018 (Francia) organizzato dal Groupe International des huit a Alessandro D'Aiutolo di Baronissi, Mandela Giudice (Roma), Marta Chiappini, Simona Chiancone e Camille Boano (Torino) e Marta Strocchi (Milano).

For Ballet di Teresita Del Vecchio ha offerto borse di studio per accedere al Concorso Roma Dance Contest che si terrà a Roma a marzo 2018: tra i prescelti le già premiate da Biella Danza Giada D'Ambro e Annamaria Natella di Salerno, insieme con Paolo Personè e Brian Giordano (Lecce) e a Anna Di Micco (Caserta).

Samuele Maniglia, leccese, allievo formatosi al Balletto del Sud, già più volte stagista di Danzamaremito, attualmente studente presso la Ecole Supérieure de Danse de Cannes Mougins, è stato annunciato come giovane talento Premio MADSS, il Convegno Medicina Arte Danza Scienza Spettacolo in programma a Salerno nella prossima primavera. 

Infine il Professional Ballet di Pina Testa ha offerto borse di studio a Silvia Scafuro e Domenica Pierri (Baronissi) Ginevra Riotto e Alicya Ferrari (Roma) Veronica Ciccone (Porto San Giorgio), Giusy D'Avanzo (Nola) per un progetto (stage al Teatro delle Arti di varie discipline) che durerà tutto l'anno con maestri ospiti.

 

danza | stage | danzamaremito | eventi | balletto | maestri | ascea marina | salerno | campania |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Danzamaremito: Oltre 30 le borse di studio che hanno riconosciuto nel nord e centro italia il talento. Convincono due giovani di Torino


Doppio appuntamento per la XIII edizione di Dire Danza


Giuseppe Picone ospite d'onore di Dire Danza 2017


Master in Critica Giornalistica: più di 30 opportunità di stage in aziende leader del mondo dello spettacolo


Master in Editoria e Comunicazione + stage in Casa Editrice


Master in Editoria e Comunicazione + stage in Casa Editrice


 

I più cliccati

Stesso autore

Babbo Natale nel paese delle zucche al Teatro delle Arti di Salerno

Babbo Natale nel paese delle zucche al Teatro delle Arti di Salerno
Si respira già aria di Natale con C’era una Volta VI, gli appuntamenti con lo spettacolo per grandi e piccoli ideati dalla Compagnia dell’Arte diretta da Antonello Ronga in collaborazione con il Teatro delle Arti. Dopo il grande successo del primo spettacolo in cartellone, il debutto de “Il segreto dell’Oceano” che ha registrato 1500 spettatori, la stagione pr (continua)

Secondo Live Danza per Marte in Danza

Secondo Live Danza per Marte in Danza
 Secondo appuntamento con Marte in Danza, III edizione dell’evento patrocinato dal Comune di Cava de’ Tirreni, promosso e ospitato dal Marte – Mediateca Arte Eventi, in programma fino al 3 dicembre negli space del centro culturale metelliano. Dopo il tutto esaurito del gala di apertura, l’appuntamento con i Live Danza sotto la direzione artistica di Stefano Angelini e (continua)

Ettore Massa al Teatro Ridotto di Salerno

Ettore Massa al Teatro Ridotto di Salerno
Da una parte l’origine di tutti i mantra, dall’altra la denominazione dell’essere umano in dialetto napoletano, e nel mezzo una consonante, capace di rafforzare questo o quel concetto. La parola in questione è “ Òmm”, incipit di “Un Napoletano in Tibet”, il nuovo spettacolo del monologhista Ettore Massa in scena questo fine settimana, sa (continua)

Al via la III edizione di Marte in Danza

Al via la III edizione di Marte in Danza
Per il terzo anno consecutivo si ripete la magia di un appuntamento unico nel suo genere. Torna Marte in Danza, III edizione dell’evento patrocinato dal Comune di Cava de’ Tirreni, promosso e ospitato dal Marte – Mediateca Arte Eventi, in programma dal 12 novembre al 3 dicembre negli space del centro culturale. Anche quest’anno il filo conduttore del viaggio nell’arte (continua)

Silenzio parla Frescøni

Silenzio parla Frescøni
La forza del silenzio e la sua grande funzione comunicativa. Se la più recente campagna pubblicitaria incentrata sulla parodia surreale di una famiglia perfetta sterminata da un meteorite sembrava aver rotto gli schemi degli spot tv per la prima volta, il Frescøni, eatery di Cava dei Tirreni, ha pensato di rafforzare la sua identità, andando a ripescare, con l’ausilio de (continua)