Home > Moda e fashion > Tubolari metallici e lacche, la nuova collezione ArTchitecture di Catuma è un’ode al design di interni di Eileen Gray

Tubolari metallici e lacche, la nuova collezione ArTchitecture di Catuma è un’ode al design di interni di Eileen Gray

Tubolari metallici e lacche, la nuova collezione ArTchitecture di Catuma è un’ode al design di interni di Eileen Gray

 Ancora una volta la “Maison au bord de la mer” o E-1027, splendida dimora in Costa Azzurra progettata da Eileen Gray, architetto, designer, fotografa irlandese, ha guidato la realizzazione degli occhiali Catuma.   

Lo stile architettonico della perla bianca arroccata sul litorale di Rocquebrune-Cap-Martin, aveva già ispirato la special edition “E-1027: Tribute to Eileen Gray”, che il brand aveva dedicato al genio di questa donna, capace di influenzare le moderne tecniche di progettazione, nonché l’intera collezione ArTchitecture, lanciata da Catuma nel 2016.  
La casa ‘au bord de la mer’ è infatti un omaggio d’amore per l’architettura e per Jean Badovici, architetto 10 anni più giovane e amante della Gray. Questa volta però, protagonisti della nuova collezione ArTchitecture, sono i mobili polifunzionali che arredano la casa, arredi disegnati da Eileen Gray per far sì che “anche nella casa più piccola uno potesse sentirsi solo, completamente solo”, inneggiando all’indipendenza e alla libertà.  
La poltrona “No Conformism”, la splendida seduta “Bibendum”, il divano “Montecarlo”, le sedie, i tavolini ispirati al Bauhaus, anime della villa, hanno come elemento ricorrente l’utilizzo dei tubolari in acciaio. I complementi sono parte integrante della casa: ruotano, scorrono e si racchiudono in sé stessi, seguendo l’esposizione solare, tematica amatissima dalla Gray.  
A questi gioielli del design dell’epoca moderna, Catuma dedica la nuova collezione ArTchitecture: cinque modelli inediti in cui l’acciaio sembra seguire le linee immaginarie delineate dalla mente del designer. Forme voluttuose ma essenziali, leggere, si aprono in cigliari quasi aerodinamici. Montature rotonde, esagonali, quadrate, spigolose e complesse, divengono eteree grazie a linee curve e diritte che si contrappongono e si rincorrono, arricchite da giochi geometrici di pieni e vuoti. Ciascuna montatura viene resa preziosa da lacche a contrasto o inserti in essenze pregiate, applicate manualmente da artigiani pugliesi, omaggio alla tecnica di decorazione dei mobili che Eileen Gray ereditò dal maestro Sugawara nel 1909 a Parigi. 
Anche i nuovi modelli, insieme a Levante, anticipazione della collezione che verrà lanciata in occasione di Silmo 2017, portano i nomi dei venti del Mediterraneo: Ponente, Libeccio, Grecale, Ostro, Scirocco, richiamo all’imponente mappa nautica posta in una delle sale della villa E-1027, “deturpata” da Le Corbusier con uno degli otto murales denigratori nei confronti della Gray.  
Ogni elemento della nuova serie ArTchitecture è dotato di lenti con marchio Zeiss e antiriflesso interno, ed è reso immediatamente riconoscibile da una preziosa U incisa a laser e riempita con lacca oro posta sul terminale sinistro.   
 
 

occhiali | accessori | catuma | eyewear | fashion | moda | eileen gray | Architettura |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Catuma lancia “E- 1027 – Tribute to Eileen Gray”, la capsule collection ispirata al design moderno e voluttuoso della pioniera dell’estetica


Rivoluzionaria, surrealista, innovativa: Catuma lancia la capsule collection ispirata allo stile di Elsa Schiaparelli


Catuma svela “Levante”, forte come l’acciaio e leggiadro come il vento


Il ‘Lightwall’ disegnato da Mark Anderson per Laurameroni Design Collection, un prodotto che incorpora architettura, arredamento ed illuminazione


Laylight presenta White Inspiration, tutte le sfumature del bianco


Made Expo 2013: in Fiera tutte le novità di Resstende


 

I più cliccati

Stesso autore

Sapore retrò e stile seventies per l’autunno inverno 2018/2019 di Alessandro Gilles

Sapore retrò e stile seventies per l’autunno inverno 2018/2019 di Alessandro Gilles
 Una collezione in cui tagli sartoriali vengono mixati con giocosità e un pizzico di impertinenza a colori vivaci e accoppiamenti di tessuti classici e hi tech. L’autunno inverno 2018/2019 di Alessandro Gilles, marchio di moda uomo campano nato nel 2006, vede protagonista lo stile intramontabile della sartoria classica, abbinato a capi passe-partout, più sportivi, realizza (continua)

Nasce BRIIT: uno stile contemporaneo e senza età, grazie a una semplicità in grado di trascendere le stagioni

Nasce BRIIT: uno stile contemporaneo e senza età, grazie a una semplicità in grado di trascendere le stagioni
L’incrocio tra due culture, quella inglese e quella italiana. Un’identità moderna, che fa confluire in una collezione l’eredità di entrambe le nazioni come potenze sartoriali e di design, intrecciandole in un contesto contemporaneo, con un pizzico di eclettismo londinese. BRIIT mira a influenzare e ispirare a livello internazionale. Progettati a Londra e realizzati (continua)

Il ruolo della luce, i rosoni e le vetrate artistiche dello   stile gotico ispirano le nuove collezioni eyewear Catuma 

Il ruolo della luce, i rosoni e le vetrate artistiche dello   stile gotico ispirano le nuove collezioni eyewear Catuma 
  Catuma, brand di eyewear di alta qualità made in Puglia, sin dall’inizio, ha amato stupire. E  lo ha fatto attraverso ardite commistioni, ricerca stilistica senza fine, amore per i dettagli, cura negli  accostamenti cromatici, guidati dai dettami di due mondi apparentemente distanti, arte e architettura.  In occasione di MIDO 2018 (Milano, 24‐26 febbraio) i (continua)

Alessandro Gilles p/e 2018: l’ eleganza senza tempo raccontata dai protagonisti della tradizione salernitana

Alessandro Gilles p/e 2018: l’ eleganza senza tempo raccontata dai protagonisti della tradizione salernitana
La collezione di Alessandro Gilles per la primavera/estate 2018 si riconferma una vera e propria ode al lavoro manuale, alla sapienza artigiana made in Sud che si mescola a tendenze cutting-edge metropolitane. La tradizione sartoriale campana portata avanti dalla famiglia Spera è per il marchio Alessandro Gilles un patrimonio da valorizzare e tramandare. Da sempre, l’arte di saper ves (continua)

DADA’ lancia la capsule collection Rrose Selavy, celebrando la donna nelle sue mille sfaccettature

DADA’ lancia la capsule collection Rrose Selavy, celebrando la donna nelle sue mille sfaccettature
Ogni animo, ciascun individuo, ha una parte femminile. Questa può essere pronunciata o meno, visibile o invisibile, esaltata o nascosta. Lo sapeva bene Marcel Duchamp, padre del Dadaismo, mentre si trasformava nel suo alter ego femminile, Rrose Selavy, appunto. A questa donna immaginaria, l’incarnazione della femminilità tout court, si sono ispirati i designer Dadà per l (continua)