Home > Altro > Pietro Salini racconta il progetto Valfornace: la ricostruzione dopo il terremoto

Pietro Salini racconta il progetto Valfornace: la ricostruzione dopo il terremoto

 "Abbiamo lavorato bene con l'amministrazione locale - ha detto Pietro Salini - e siamo riusciti ad aprire la struttura prima dell'anno scolastico. È un bel segnale", che sottolinea come "si può ricostruire un paese". L'amministratore delegato di Salini Impregilo ha inaugurato con queste parole la nuova scuola per i 120 alunni di Valfornace (Macerata). La struttura accoglierà bambini e ragazzi dalla scuola dell'infanzia alla secondaria di primo grado e che va a sostituire il vecchio istituto "Ugo Betti", reso inagibile dal sisma. L'edificio è stato donato da Salini Impregilo e dal 15 settembre ospiterà gli alunni che lo scorso anno hanno frequentato le lezioni sotto a tendoni o in strutture provvisorie.

Pietro Salini | Salini Impregilo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NEVRUZ, 4 anni dopo l’esperienza XFACTOR si rilancia con il singolo LA PROTESTA


NEVRUZ, 4 anni dopo l’esperienza XFACTOR si rilancia con il singolo LA PROTESTA


Valfornace, si inaugura la scuola donata da Salini-Impregilo


Pietro Salini: 2017 in linea con i target


Pietro Salini: "Ripartiamo dalla scuola"


Valfornace, si torna a scuola dopo il sisma


 

I più cliccati

Stesso autore

Corso Moe Live: ultimi posti. Ecco come iscriversi

 MOE Live prepara esperti in marketing, comunicazione e organizzazione di eventi, fiere e congressi. Tutto il percorso si sviluppa secondo il nuovo approccio della Live Communication: ovvero una sofisticata sinergia tra eventi, fiere e congressi con il mondo digitale. Un corso per chi vuole imparare facendo, a contatto diretto con le professionalità e l’esperienza di chi opera (continua)

Ultimi posti per MOE Live: corso in marketing e comunicazione

 MOE Live prepara esperti in marketing, comunicazione e organizzazione di eventi, fiere e congressi. Tutto il percorso si sviluppa secondo il nuovo approccio della Live Communication: ovvero una sofisticata sinergia tra eventi, fiere e congressi con il mondo digitale. Un corso per chi vuole imparare facendo, a contatto diretto con le professionalità e l’esperienza di chi opera (continua)

Verona-Monaco, Salini Impregilo termina la gli scavi per la galleria del Brennero

 Abbattuto l'ultimo diaframma del lotto Tulfes-Pfons della galleria di base del Brennero, realizzato in Austria da Salini Impregilo in raggruppamento con Strabag. La galleria sotterranea più lungo al mondo con i suoi 64 chilometri totali, è l'elemento centrale della nuova linea ferroviaria che unirà Monaco di Baviera a Verona. Il lotto è localizzato a Innsbruck nel (continua)

Salini Impregilo, finiti scavi Brennero

  Abbattuto l'ultimo diaframma del lotto Tulfes-Pfons della 'galleria di base' del Brennero, realizzato in Austria da Salini Impregilo in raggruppamento con Strabag. La galleria, il collegamento sotterraneo più lungo al mondo con i suoi 64 chilometri totali, rappresenta l'elemento centrale della nuova linea ferroviaria che unirà Monaco di Baviera a Verona. (continua)

Salini Impregilo, finiti scavi Brennero

 Abbattuto l’ultimo diaframma del lotto Tulfes-Pfons della ‘galleria di base’ del Brennero, realizzato in Austria da Salini Impregilo in raggruppamento con Strabag. La galleria, il collegamento sotterraneo più lungo al mondo con i suoi 64 chilometri totali, rappresenta l’elemento centrale della nuova linea ferroviaria che unirà Monaco di Baviera a Verona (continua)