Home > Altro > Terremoto, Valfornace riparte dalla scuola

Terremoto, Valfornace riparte dalla scuola

 Oggi è il primo giorno di scuola anche a Valfornace. Gli alunni del plesso Ugo Betti entrano nella nuova struttura, ricostruita dopo il sisma delle Marche. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione tra pubblico e privato. La scuola è infatti stata donata da Salini Impregilo. L'ad del gruppo Pietro Salini: "È un bel segnale per l'Italia". La struttura ospiterà 120 alunni, che nei mesi scorsi hanno seguito le lezioni in tendoni e soluzioni provvisorie.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Terremoto, Salini Impregilo dona una scuola nella Marche


Terremoto nelle Marche: a settembre l'inaugurazione della nuova scuola a Valfornace


Terremoto MArche, Salini Impregilo ricostruisce una scola in 22 settimane


Giovedi 24 maggio: Comincia il CARROPONTE 2012.. prima serata con il famoso jazzista etiope Mulatu Astatke


Insediato il nuovo consiglio comunale di Tarquinia


Mariglianella Manifesto 2 Giugno Festa della Repubblica


 

I più cliccati

Stesso autore

Cambiare per sempre ciò che siamo - Rosa Maria Britton

Era il 1905. Una piccola nazione, Panama, iniziava ad essere divisa a metà per poter aprire un canale tra due oceani, così da cambiare per sempre ciò che siamo. I panamensi, 90.000 persone in tutto il territorio, dovettero adattarsi ad accogliere più di 30.000 lavoratori venuti per lavorare agli scavi del Canale. Nonostante la maggior parte dei lavoratori fossero discen (continua)

Una Visione Ambiziosa - Pietro Salini

 Oltre le rapide del Fiume Chagres, oltre le verdi acque del Lago Gatun, oltre le correnti dei due oceani che pur guardandosi a vicenda mai si toccano, vi è un sogno - un sogno cullato per centinaia di anni - quello di tagliare in due il continente, offrendo al mondo la scorciatoia più straordinaria possibile. Un sogno alimentato dalla visione di quei primi avventurieri che, (continua)

THE NEW PANAMA CANAL. A JOURNEY BETWEEN TWO OCEANS

 Era il 1905. Una piccola nazione, Panama, iniziava ad essere divisa a metà per poter aprire un canale tra due oceani, così da cambiare per sempre ciò che siamo. I panamensi, 90.000 persone in tutto il territorio, dovettero adattarsi ad accogliere più di 30.000 lavoratori venuti per lavorare agli scavi del Canale. Nonostante la maggior parte dei lavoratori fossero (continua)

110 YEARS OF FUTURE - Le infrastrutture: la chiave per crescere

La storia del Gruppo Salini Impregilo è iniziata agli inizi del ventesimo secolo con società che principlamente lavoravano in Italia. Con gli anni si sono espanse anche in Europa e in Africa. L'espansione del Gruppo verso altri continenti avvenne nel momento in cui si sono acquisite competenze sempre più specialistiche in termini di grandi opere infrastrutturali. Dighe, strade (continua)

Inizia il viaggio

 «Il mondo era così recente, che molte cose erano prive di nome, e per citarle bisognava indicarle col dito». Su una piccola striscia di terreno che da Occidente ad Oriente collega il Nord ed il Sud America, servendo da tampone tra due imponenti oceani, queste parole, prese in prestito dalla penna creativa dell'eroe della letteratura latino-americana, Gabriel Garcì (continua)