Home > Musica > SEGNATEVI QUESTO NOME: ELENA LUCCA

SEGNATEVI QUESTO NOME: ELENA LUCCA

SEGNATEVI QUESTO NOME: ELENA LUCCA
Segnatevi questo nome: Elena Lucca. Tenetevelo ben in mente perché è una promettente cantante di Refrontolo (Tv), dell'associazione musicale "Toti dal Monte" (Solighetto) e allieva della professoressa Loredana Zanchetta. Una giovane stella di soli 17 anni, che, di consensi ne ha accumulati parecchi, partecipando, addirittura, nel 2015, al concerto “Lux Beata”, dedicato a Papa Francesco. L'ultimo successo è il podio conquistato sabato 9 settembre 2017, a Curtarolo (Pd), nell'ambito della 7a Edizione del Festival Volavoce, nella categoria "Teenagers". Il verdetto positivo è stato espresso dalla giuria presieduta dal discografico Davide Maggioni. Recentemente, ha saputo farsi apprezzare anche da “Riso Fa Buon Sangue”, che, attraverso spettacoli comici, promoziona, in tutta Italia, la donazione del sangue. Con il suo consueto concentrato di doti canore e finissima, seppur insieme grintosa, presenza scenica, Elena ha aperto, sabato 16 settembre 2017, a Bibione (Ve), presso Savoy Beach Hotel, l'evento di punta dell'associazione. In un tripudio di comici provenienti da Zelig e Colorado (fra cui Max Cavallari dei Fichi d'India) ed eccelse personalità del mondo Avis (da Giorgio Brunello, Presidente Avis Regionale Veneto a Massimo Lauri, Presidente Avis Regionale Marche ), ha incantato i numerosissimi presenti, soddisfacendo anche gli orecchi più difficili. Prima, si è esibita con il brano "Next to me" di Emeli Sandé. Successivamente si è cimentata in "At Last" di Etta Jeams, canzone famosissima, ma non facile, solo considerando le altre celebri cantanti, come Celine Dion e Beyoncé, che l'hanno interpretata. Diretto da Enrico Cibotto, il format Riso Fa Buon Sangue si è definitivamente aperto al canto, ospitando dal 2016, nel proprio cast e in modo fisso, anche il solista Enrico Nadai, con cui Elena ha più volte, in passato, duettato. Forse la strada verso il grande successo sarà lunga, ma le basi per una promettente carriera artistica ci sono tutte. Quindi, segnatevelo questo nome: Elena Lucca. SOFIA FACCHIN

musica | arte | filosofia | cultura | concerto | canzone | festival | evento | venezia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il mare, la montagna, la collina... La Toscana


SAN VENDEMIANO (TV)- CON CANTO RIDO E DONO IL SUCCESSO E' ASSICURATO


LESSINIA BIKE DI LIVELLO A SEGA DI ALA (TN), FOLTA SCHIERA DI BIG IN PARTENZA


Antonella Clerici - Nella "Terra dei cuochi" , con la figliastra di Beppe Grillo.


Fari puntati sulla nuova stagione 2013/2014 del teatro Duse


ALÈ CHALLENGE, PREMIERE CON I CAMPIONI 2013


 

I più cliccati

Stesso autore

ENRICO NADAI E L'ORCHESTRA SIO DIRETTA DAL MAESTRO ROBERTO FANTINEL IN CONCERTO A PIEVE DI SOLIGO

ENRICO NADAI E L'ORCHESTRA SIO DIRETTA DAL MAESTRO ROBERTO FANTINEL IN CONCERTO A PIEVE DI SOLIGO
Sabato 28 Aprile 2018, al Teatro Careni di Pieve di Soligo (Tv), si terrà il “Concerto in memoria del Comm. Antonio Tomasi, Don. Mario Gerlin e del Cav. Pietro Furlan”; tre compianti cittadini, il cui impegno filantropico la città di Pieve di Soligo desidera celebrare. Direttamente da “Tu Si Que Vales” e “X Factor”, protagonisti della commemorazione saranno, rispettivamente, l’energica Orc (continua)

MAESTRO FURIO BELLI- "ENRICO NADAI HA UNA VOCE CALDA E AVVOLGENTE"

MAESTRO FURIO BELLI-
Il violinista che vedete in foto, dallo sguardo diretto e penetrante, è Furio Belli. Triestino di nascita, ha viaggiato, per svolgere un’intensa attività concertistica, in Slovenia, Croazia, Ungheria, Russia, Austria, Germania, Francia, Belgio, Tunisia e, addirittura, Brasile. Con tutte queste ricche esperienze alle spalle, è un grande piacere pubblicare le sue riflessioni inerenti “With your lov (continua)

ENRICO NADAI- INTERVISTA A UMBERTO GALIMBERTI

ENRICO NADAI- INTERVISTA A UMBERTO GALIMBERTI
Umberto Galimberti è un filosofo molto amato dal grande pubblico e non ha bisogno di lunghe presentazioni. È nota, quando si parla di filosofi, l’immagine di Talete di Mileto – comunemente considerato come il primo filosofo – che durante una passeggiata, guardando in su e studiando gli astri, cadde in un pozzo: immediatamente una servetta spiritosa giunse a canzonarlo obiettandogli che nella sua v (continua)

ENRICO NADAI- INTERVISTA A MARCELLO VENEZIANI

ENRICO NADAI- INTERVISTA A MARCELLO VENEZIANI
Marcello Veneziani è un giornalista e scrittore raffinato, da sempre vigile ai temi della Tradizione e dell’identità. Con l’impegno speso attraverso articoli, libri e convegni non ha mai smesso di cogliere le dissonanze che pervadono il nostro tempo. Lo abbiamo incontrato alla conferenza “Cinquant’anni dal ’68” a Padova – argomento su cui ha dedicato “Rovesciare il ’68”, uno dei suoi numerosi libr (continua)

ENRICO NADAI- EMIL CIORAN, IL CANTORE DEL CAOS

ENRICO NADAI- EMIL CIORAN, IL CANTORE DEL CAOS
L’avventura nel pensiero consentitaci da un autore quale Emil Cioran, è data da una prestazione filosofica e di stile che non trova eguali. Sotto questo profilo, in continuità con altre personalità del secolo scorso, Cioran ha afferrato nella frammentarietà della propria scrittura il più alto coglimento di una realtà che versa nel disordine, nell’insensatezza, nella bestiale irrazionalità. La s (continua)