Home > Cultura > Brusciano Festa per il 100esimo Compleanno della ricamatrice Maria Terracciano. (Scritto da Antonio Castaldo)

Brusciano Festa per il 100esimo Compleanno della ricamatrice Maria Terracciano. (Scritto da Antonio Castaldo)

Brusciano Festa per il 100esimo Compleanno della ricamatrice Maria Terracciano. (Scritto da Antonio Castaldo)

 A Brusciano, venerdì 22 settembre 2017, è stata festeggiata per il suo Centesimo Compleanno la ricamatrice Maria Terracciano, vedova di Francesco di Maio (1917-2005) con il quale ha condiviso 60 anni di matrimonio e la genitorialità dei figli Maria Luisa e Antonio detto Willy.

L’incontro con il cronista, Antonio Castaldo, nasce dall’invito delle badanti Viorica Petrica Baciu, che assiste Nonna Maria dal gennaio 2010 e Galia coniugata con il bruscianese Antonio D’Amore. Tutti e tre hanno pensato di fare una sorpresa alla famiglia Terracciano-Di Maio facendo da collegamento anche con l’Amministrazione Comunale di Brusciano che è stata presente alla cerimonia attraverso la partecipazione dell’Assessore alle Politiche Sociali, Licia Mocerino, la quale ha consegnato una pergamena a nome del Sindaco Giosy Romano,  esprimendo gli auguri personali, quelli di tutta l’Amministrazione Comunale e dell’intera Comunità di Brusciano per il Centenario Compleanno alla Signora Maria Terracciano.

I figli della festeggiata, Maria Luisa e Willy, hanno ricordato l’estrema generosità di mamma Maria, grande lavoratrice che al telaio del ricamo si apprestava ogni giorno dalle ore 5 del mattino a sera inoltrata, attiva fino all’età di 80 anni, per consegnare quello che più frequentemente le veniva commissionato: “Il Primo Letto”, la biancheria matrimoniale della prima notte di nozze. L’intraprendente Maria Terracciano è stata anche in America, per circa un anno alla fine degli anni ’50. Più rigida nell’educazione dei figli mamma Maria, più aperto e permissivo papà Francesco, in una famiglia che continua negli affetti e nelle capacità professionali con la figlia Maria Luisa Di Maio, docente di materie letterarie alla Scuola Media “Aliperti” di Marigliano, coniugata con Luigi Napolitano ex dipendente INPS. A loro volta genitori di Ida, Avvocato a Catania da dove ha inviato una pergamena per Nonna Maria; e Maria Pia, scenografa, che da Ciampino ha raggiunto i familiari per il centenario della nonna.

L’altro figlio di Zia Maria, Antonio Di Maio, noto ristoratore, è conosciuto in Italia e all’estero come Willy, presente alla festa con la compagna Carmen Guadagni.

Fra i numerosi presenti a porgere gli auguri, a brindare e consumare il ricco buffet, vi erano amici, vicini di casa e parenti: da Brusciano, Maddalena Di Maio in Masullo, Pasquale Di Maio e Anna Sanicoli, Antonio Di Maio e Maria; Franca Porcaro, Carla Picariello ed il coniuge Tobia Marmorino;

da Marigliano, Elisabetta Romano e la sorella  Rosa, Rosamunda Boschi, Luisa Mundo e Luigi Monaco; Brunella Maione e Gaetano Vivo; i coniugi Sabina Liuzzi e Antonio Corrente con la figlia Katia e suo marito Antonio Petraglia da Paestum.

La nipote Ida, ha fatto pervenire dalla Sicilia dove ridiede, una pergamena a Nonna Maria con un affettuoso messaggio ricordando “Quanta fatica hanno sostenuto quelle braccia, oggi rugose, quanti dipinti sono stati creati, intrecciando fili colorati, dal lavoro di quelle dita oggi deformi. Ricami inestimabili che adornano le nostre case e che portano con sé l’essenza di te. La tua dolcezza, la tua precisione, la tua ospitalità, la tua forza, la tua dedizione il tuo essere donna nelle varie epoche, ma soprattutto il tuo essere  moglie, mamma e nonna” e così concluso: “Grazie di questi 100 anni che hai dedicato in vario modo, alle persone che hanno avuto la fortuna di conoscerti e di amarti. E come avrebbe detto il nonno … per altri 100 anni”.

La bella festa per i 100 anni di Maria Terracciano si è conclusa con il taglio della torta con l’iscrizione “Maria Auguri 100”. Brindisi finale e poi tutti a nanna con l’alone augurale di vivere la propria vita lungamente e piena di soddisfazioni come quella di Nonna Maria, un esempio di laboriosità e dedizione alla famiglia come nella migliore tradizione bruscianese.


IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA -

Brusciano 100 Anni di Maria Terracciano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BRUSCIANO GRANDIOSO INIZIO 140ESIMA FESTA DEI GIGLI IN ONORE DI SANT'ANTONIO DI PADOVA. di Antonio Castaldo


BRUSCIANO LA QUESTUA DEL GIGLIO AMICI DEL PARULANO


BRUSCIANO LA QUESTUA DEL GIGLIO GRUPPO DI AMICI PER SANT'ANTONIO


BRUSCIANO HA ELETTO GIOSY ROMANO A SINDACO di Antonio Castaldo


BRUSCIANO IL 21 AGOSTO INIZIA LA FESTA DEI GIGLI di Antonio Castaldo


BRUSCIANO L'ASSOCIAZIONE GIGLIO ORTOLANO 1875 PRESENTA IL PROGETTO PER LA BALLATA 2014 CON LO SCENOGRAFO " PASQUALE TERRACCIANO AUTORE DI "ARABESQUE" di Antonio Castaldo


 

I più cliccati

Stesso autore

Brusciano Naples Italy: Ashley Ciccone from California looking for family's origins. Great grandfather emigrated in USA 100 years ago. (Written by Antonio Castaldo)

Brusciano Naples Italy: Ashley Ciccone from California looking for family's origins. Great grandfather emigrated in USA 100 years ago. (Written by Antonio Castaldo)
 In recent years, the Italian-American genealogical researches have been increasing, seeking to know the past of their original families. The places of ancient origin, Italy, Europe and those of present-day residence, largely in the USA, are divided and distant because of the Atlantic Ocean, which often also has a symbolic seal of an overpass that does not contemplate return but definitive st (continua)

Mariglianella: Successo del V Memorial Ciro Antonio De Angelis promosso dalla Pro Loco con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

Mariglianella: Successo del V Memorial Ciro Antonio De Angelis promosso dalla Pro Loco con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
A Mariglianella, domenica 15 ottobre, è stato svolto con successo il “V Memorial Ciro Antonio De Angelis” promosso dalla Pro Loco e dal Gruppo Ciclistico ACB Mariglianella con circa 60 ciclisti iscritti alla gara amatoriale, appartenenti a numerose società sportive ed a questi enti: ACLI, FCI, CSAIN, USACLI. L’evento ha avuto il Patrocinio dell’Amministra (continua)

Brusciano: Dalla California Ashley Ciccone alla riscoperta delle origini della sua famiglia. Capostipite emigrato in USA 100 anni fa. (Scritto da Antonio Castaldo)

Brusciano: Dalla California Ashley Ciccone alla riscoperta delle origini della sua famiglia. Capostipite emigrato in USA 100 anni fa. (Scritto da Antonio Castaldo)
 Negli ultimi anni si stanno incrementando le ricerche genealogiche degli Italoamericani desiderosi di conoscere il passato delle loro originarie famiglie. I luoghi di antica provenienza, Italia, Europa e quelli di attuale residenza, in gran parte negli USA, sono divisi e distanti con in mezzo l’Oceano Atlantico che assurge spesso anche a simbolico suggello di un oltrepassato confine ch (continua)

Pomigliano d’Arco: Inizia il Progetto socio-culturale “La Musica è Salute. Benessere Psicofisico” con l’Associazione “The Guitar School”. (Scritto da Antonio Castaldo)

Pomigliano d’Arco: Inizia il Progetto socio-culturale “La Musica è Salute. Benessere Psicofisico” con l’Associazione  “The Guitar School”. (Scritto da Antonio Castaldo)
 Una onda musicale si estende dalla pomiglianese Associazione “The Guitar School” in Via Mazzini n. 57 per il territorio circostante e si irradia terapeuticamente per i Comuni di Pomigliano d’Arco, Castello di Cisterna, Casalnuovo, Brusciano  e Marigliano le cui rispettive Amministrazioni Comunali hanno patrocinato moralmente, insieme all’Ente Regione Campania,&nb (continua)

Napoli Al Museo Archeologico Nazionale l'Epigrafe Greco Giudaica del IV secolo d. C. proveniente da Brusciano. (Scritto da Antonio Castaldo)

Napoli Al Museo Archeologico Nazionale l'Epigrafe Greco Giudaica del IV secolo d. C. proveniente da Brusciano.   (Scritto da Antonio Castaldo)
 Vale la pena fare una visita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nei di sabato e domenica 7 e 8 ottobre, per omaggiare la 14esima edizione delle Giornate  Nazionali dell’Archeologia ritrovata. “Shalom-Pace” è il saluto che apre il testo dell’Epigrafe greco-giudaica del IV-V secolo d. C., dedicata alla memoria dell’“onorato Rebbi Abba Ma (continua)