Home > Sport > VIGAN MUSTAFA' E BRANDIMARTE

VIGAN MUSTAFA' E BRANDIMARTE

VIGAN MUSTAFA' E BRANDIMARTE
Vigan Mustafà, l’argento Brandimarte e Firenze sullo sfondo….. Settembre, una notte di stelle, lo scintillare dell’argento di Brandimarte, un insolito ospite, Vigan Mustafà, nel mese di gennaio 2018 lo sfidante ufficiale al titolo italiano categoria mediomassimi, un boxeur con la testa piena di sogni, il cuore rimasto al suo paese, un atleta arrivato da un mondo difficile, ricordi di un mondo così lontano nel contrasto di un luogo fantastico come il Salviatino……..la mia casa, i miei cavalli così lontani, ricordi della mia terra, l’aria gelida e quasi ferma, miliardi di stelle e una gigantesca luna in un mondo magico dove le slitte sono trainate dai cavalli, un altopiano selvaggio al centro della Serbia più profonda, un mare di neve per un salto nel passato, l’enorme distanza tra noi e la natura, sentirsi circondati, assediati, dall’immensità dei boschi di abeti, larici, lecci e betulle che coprono le decine di colline del territorio del Parco Nazionale del Monte Golija dove ancora il lupo regna incontrastato. E oggi la boxe, la mia vita…….Tre minuti, un minuto, prima di tutto il tempo, la cosa più bella che ti insegnano quando entri in una palestra di pugilato per la prima volta è avere rispetto del tempo, al mio paese il tempo è l’entità che ti permette di rimanere vivo. Il ring: tre minuti di lavoro e un minuto di riposo e poi determinazione, grinta e coraggio, questo sport è capace di tirarti fuori tutte queste qualità insieme. E’ come un cortocircuito quello di Bianca Guscelli Brandimarte, un gioco fra fantasia e realtà, il suo argento, così femminile, in contrasto alla forza maschia del pugilato di Vigan, tratteggia la femminilità della “sua” donna, la vita e il tempo, per Vigan è l’entità per rimanere vivo, per Brandimarte è il leit motiv del suo Brand, coniugando il rigore dell’argento dalle linee minimali al romanticismo, l’imprevisto di una sorpresa per accentuare il bello, il cambiamento per tutto quello che è ordine che diventa disordine….. in armonia. un atleta, Vigan Mustafà, l’argento Brandimarte, Firenze sullo sfondo…..un romanzo perfetto! https://www.brandimarte.com press: Cristina Vannuzzi

sport | boxe | brandimarte |



Commenta l'articolo

 
 

I più cliccati

Stesso autore

BIANCA di Leonardo Monteiro

BIANCA di Leonardo Monteiro
Come dice Jovanotti...”Le canzoni non devono essere belle, devono essere stelle, illuminare la notte, far ballare la gente”.......a San Remo BIANCA di leonardo Monteiro (continua)

Il Made in Italy a San Remo

Il Made in Italy a San Remo
L'Ariston come il Dolby Theatre Sanremo 2018 come gli Oscar A Sanremo il modello italiano e il nostro sistema che hanno qualcosa di inimitabile: il connubio tra creatività e tecnologia che gli altri mercati non posseggono fanno sì che l’italian style sia diventato nel mondo sinonimo di fashion and luxury. E SanRemo è una dimostrazione, quest'anno si punta sull'eleganza da red carpet con sm (continua)

MARINA CORAZZIARI AD ALTAROMA 2018

MARINA CORAZZIARI AD ALTAROMA 2018
MARINA CORAZZIARI AD ALTAROMA La storica kermesse capitolina "Altaroma", che si svolge a Gennaio, ha coinvolto tutta la città di Roma, oltre al Guido Reni District, le diverse iniziative in calendario sono state ospitate al MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, e a La Galleria Nazionale, istituzioni tra le più rappresentative del polo della cultura e della creatività che si esten (continua)

2 febbraio La notte della grande boxe a Firenze

2 febbraio La notte della grande boxe a Firenze
Il 2 febbraio a Firenze Turchi per il Titolo UE Cruiser, Ciriani vs Mustafa per quello Italiano Mediomassimi La notte della Boxe Night Florence Il 2 Febbraio prossimo, a Firenze, presso il Mandela Forum, avrà luogo la sfida valevole per il Titolo UE Massimi Leggeri tra il Campione Alexandru Jur (16v1s) e boxe (continua)

Dragan Lepei verso la Boxe Night Florence

Dragan Lepei verso la Boxe Night Florence
Dragan Lepei si prepara per la “Boxe Night Florence” Firenze, 2 febbraio, Mandela Forum Altro test superato per Dragan Lepei, vincitore ai punti in 6 round sul magiaro Jozsef Racz. L’atleta della S.A.F. - Sempre Avanti Firenze - centra la quinta vittoria nel 2017 portando il suo palmares a 16 incontri positivi con una sola sconfitta. L’avversario ungherese comunque non smentisce la fama (continua)