Home > Spettacoli e TV > “Un Principe in frac”: spettacolo teatrale ispirato alla vita di Totò

“Un Principe in frac”: spettacolo teatrale ispirato alla vita di Totò

“Un Principe in frac”: spettacolo teatrale ispirato alla vita di Totò
“Un Principe in frac”: spettacolo teatrale ispirato alla vita di Totò Uno spettacolo teatrale scritto e diretto da Aldo Manfredi Protagonista dello spettacolo Yari Gugliucci Martedì 10 ottobre ore 21:00 al Teatro Troisi Spettacolo patrocinato dal Comune di Napoli e dall’Assessorato ai Giovani, Creatività, Innovazione. “Un Principe in frac”, spettacolo teatrale liberamente ispirato alla vita di Antonio De Curtis in arte Totò debutta a Napoli, martedì 10 ottobre ore 21:00 al Teatro Troisi di Fuorigrotta. Una commedia scritta e diretta da Aldo Manfredi, esperto di napoletanità e allievo della Scuola del Cinema di Napoli. Lo spettacolo La pièce ripercorre la storia di Antonio De Curtis dalla gioventù fino a pochi anni prima della sua morte, con citazioni, interpretazioni legate alla sua carriera e con gli incontri più importanti della sua vita, da Peppino De Filippo a Liliana Castagnola, da Franca Faldini a Mario Castellani, suo fidato amico. Ad interpretare Antonio De Curtis sarà Yari Gugliucci, attore salernitano di spessore internazionale, recentemente protagonista al cinema nei film “Noi eravamo” di Leonardo Tiberi e “Mister felicità” di Alessandro Siani nonché al fianco del grande Woody Allen durante i suoi show dal vivo a New York. “Per me è un onore interpretare Antonio De Curtis – ha dichiarato Gugliucci – Ho accettato la sfida proprio perché si parla della persona, non del personaggio. Totò è inimitabile. Antonio era un uomo sensibile e generoso ma come tutti gli uomini – nel suo privato – ha anche sofferto”. L’attore Protagonista Attore di teatro e cinema, esordisce nel 1996 con il film “Isotta” di Maurizio Fiume. Vanta collaborazioni con grandi registi come Lina Wertmuller e i fratelli Taviani e grandi attori come Michelle Pfeiffer e Kevin Kline. Recentemente viene diretto dal grande Woody Allen nel monologo d’apertura dei concerti dello stesso Allen e della Eddy Davis New Orleans band al Carlyle Hotel. È autore del romanzo Billy Sacramento. La compagnia teatrale Oltre a Yari Gugliucci la compagnia è composta da Giuseppe Abramo, Francesca Romana Bergamo, Giulia Carpaneto e Gianluca D’Agostino, e in aggiunta agli attori ci saranno due giovani ballerini, Emilio Caruso e Doriana Barbato, coordinati dal noto coreografo Roberto D’Urso, già primo ballerino dello show di Massimo Ranieri. I costumi sono di Roberto Conforti, la scenografia di Gianluca Franzese e la colonna sonora è di Luca Napolitano. Lo spettacolo è prodotto dalla Alfiere productions di Daniele Urciuolo che ha dichiarato: "Abbiamo messo in piedi uno spettacolo di qualità con molta umiltà e rispetto nei confronti del mito che è il principe Antonio De Curtis. Sono emozionato per il debutto napoletano visto che lo spettacolo è già stato presentato con successo al Festival internazionale di Edimburgo, a Cava de Tirreni e a S. Egidio del Monte Albino, dove l'attore Yari Gugliucci ha ricevuto vari special awards per il suo indiscusso talento. Ringrazio il regista Aldo Manfredi per il suo grande impegno e mi auguro una piacevole accoglienza qui a Napoli. Il 12 novembre saremo al Teatro Orione di Roma". Lo spettacolo è patrocinato dal Comune di Napoli e dall’Assessorato ai Giovani, Creatività, Innovazione del Comune di Napoli ed è sponsorizzato da ISAIA, Antica Distilleria Petrone, Food & Co Distribuzione. Quando: Martedì 10 ottobre ore 21:00 Dove: Teatro Troisi (via G. Leopardi 192 - Napoli, zona Fuorigrotta) Per info e prenotazioni: Contattare la produzione al numero 327 88 14 485 Contattare la biglietteria del Teatro Troisi – Napoli al numero 081 629 908 Consultare il sito internet EventBrite – “Un Principe in frac”.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Apre la stagione teatrale dell'Avogaria


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


TEATRO DELL'AVOGARIA: DA STEINBECK A GOZZI, UN GENNAIO RICCO DI SPETTACOLI A VENEZIA


AMORI INTERROTTI , DONNE SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI, COMICITA’ SURREALE: AL TEATRO A L'AVOGARIA ARRIVA LA NUOVA SCENA TEATRALE ITALIANA


CARROPONTE: i concerti della settimana


“Il sOle” è il nuovo singolo del cantautore ANDREA GIANESSI


 

I più cliccati

Stesso autore

Orchestra da Camera “Accademia di Santa Sofia” al teatro Diana

Orchestra da Camera “Accademia di Santa Sofia” al teatro Diana
  Un programma triennale che si pone come approfondimento di un particolare momento storico oltre al godimento artistico: primo appuntamento Venerdì 26 gennaio alle ore 17,30 con “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi Non un semplice momento di godimento artistico, ma un approfondimento di un particolare momento storico o di una determinata forma stilistica. Questo (continua)

Orchestra da Camera “Accademia di Santa Sofia” al teatro Diana

Orchestra da Camera “Accademia di Santa Sofia” al teatro Diana
  Un programma triennale che si pone come approfondimento di un particolare momento storico oltre al godimento artistico: primo appuntamento Venerdì 26 gennaio alle ore 17,30 con “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi Non un semplice momento di godimento artistico, ma un approfondimento di un particolare momento storico o di una determinata forma stilistica. Questo (continua)

Lavoro, Palmeri e Lepore: “Leonardo mantiene i patti e riassume i primi 75 lavoratori ex Atitech.”

Lavoro, Palmeri e Lepore: “Leonardo mantiene i patti e riassume i primi 75 lavoratori ex Atitech.”
  Si prosegue nell'attuazione dell'accordo siglato il 31 luglio 2017 fra le Organizzazioni Sindacali, Leonardo S.p.A., Atitech Manufacturing, che prevede un serrato piano di assorbimento dei lavoratori ex Atitech nei prossimi mesi. Si procederà in due tranche (Febbraio- marzo) ad assorbire 75 dipendenti (dei 178 totali) presso lo Stabilimento di Pomigliano. Per le ulteriori risorse u (continua)

Inshalom o l'assurda partita allo ZTN

Inshalom o l'assurda partita allo ZTN
  Uno spettacolo di Maurizio D. Capuano La guerra fra Israele e Palestina rivive in questa piéce tragicomica, nella quale viene raccontata la difficile convivenza di Shlomo, israeliano, e Nassur, palestinese. All'interno di una fantomatica stazione "conta-anime", situata proprio sulla Striscia di Gaza, i due protagonisti svolgono per i rispettivi governi un sinistro lav (continua)

Inshalom o l'assurda partita allo ZTN

  Uno spettacolo di Maurizio D. Capuano La guerra fra Israele e Palestina rivive in questa piéce tragicomica, nella quale viene raccontata la difficile convivenza di Shlomo, israeliano, e Nassur, palestinese. All'interno di una fantomatica stazione "conta-anime", situata proprio sulla Striscia di Gaza, i due protagonisti svolgono per i rispettivi governi un sinistro lav (continua)