Home > Cultura > La ricorrenza della Associazione Internazionale degli Scientologist.

La ricorrenza della Associazione Internazionale degli Scientologist.

La ricorrenza della Associazione Internazionale degli Scientologist.

La ricorrenza della fondazione

Un nutrito gruppo di Scientologist bresciani si è recata il 6 Ottobre a Saint Hill Manor nel Sussex in Inghilterra.

Si è festeggiata la ricorrenza della fondazione della IAS, l'Associazione Internazionale degli Scientologist che risale al 1984. L'associazione riunisce gli scientologist in tutto il mondo ed attraverso il loro sostegno rende possibili le campagne di impegno sociale di Scientology. Le donazioni dei membri IAS hanno permesso di istituire strutture secolari internazionali di miglioramento sociale, che utilizzano le scoperte di L. Ron Hubbard

I bresciani presenti hanno potuto assistere dal vivo alla presentazione degli straordinari conseguimenti che nell'ultimo anno si sono concretizzati.

I conseguimenti concreti realizzati

Molte sono state le iniziative presentate nell'ambito della campagna per il rispetto dei Diritti Umani nel campo della salute mentale. Queste sono culminate nella premiazione di un volontari che, con il supporto della IAS, ha raggiunto importanti conseguimenti in Inghilterra.

Sono state poi presentate le campagne di promozione sociale per la prevenzione dalle droghe, la promozione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e la campagna a sostegno dei valori fondamentali de "La Via della felicità". Tutte le campagne sono sostenute da volontari ed associazioni appartenenti a diverse fedi, nazionalità e culture.

Infine si è parlato delle attività dei Ministri Volontari di Scientology, che al motto di "Qualcosa si può fare a riguardo" vanno nel mondo ad aiutare le persone nelle dolorose occasioni dei disastri naturali, come nei recenti terremoti ed uragani.

Ha concluso l'evento della ricorrenza, un breve discorso del Leader Ecclesiastico della religione di Scientology David Miscavige, che ha sottolineato l'importanza di continuare ad aiutare il mondo con le attività sociali in modo da riuscire a renderlo davvero un mondo migliore. Il tutto senza farsi distrarre da contrapposizioni sociali che i media in tutto il mondo ci sottopongono.

La storia della Associazione.

La IAS è stata creata nel 1984, momento in cui la libertà religiosa di Scientology era a rischio. I delegati delle Chiese di Scientology a livello mondiale si sono riuniti a Saint Hill Manor (casa di L. Ron Hubbard tra il 1959 e il 1966) riconoscendo la necessità di unire tutti gli Scientologist in un organismo internazionale. Per confermare la propria dedizione agli obiettivi di Scientology, i primi delegati della IAS formularono e firmarono La Promessa all’Umanità. 

Lo scopo della IAS è: “Unire, promuovere, sostenere e proteggere la religione di Scientology e gli Scientologist in ogni parte del mondo in modo da raggiungere le Mete di Scientology formulate da L. Ron Hubbard”.

La IAS è stata creata per garantire che gli Scientologist siano sempre liberi di praticare la propria religione, ed assiste le Chiese di Scientology e gli Scientologist che si trovino ad affrontare persecuzioni religiose. La IAS si applica anche al fine di garantire la libertà religiosa per tutti.

Oggi, Scientology si sta espandendo ad un ritmo sempre crescente ed il tempo in cui doveva difendersi da sola è ormai lontano. Di conseguenza, la IAS ora concede i fondi necessari a patrocinare campagne che stanno veramente trasformando il destino della Terra. I membri della IAS mettono allo scoperto quelle problematiche che, nel tessuto sociale, hanno tradizionalmente condotto al crollo della civiltà e diffondono soluzioni a tali problematiche basate sulle opere di L. Ron Hubbard.

Scientology | Religione | Saggezza | Fede | Amore | Anima | Spirito | Dianetics | Hubbard | Vita | felicità | Impegno sociale | Mente | Inconscio | Subconscio | Arte | Filosofia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

UNITI PER I DIRITTI UMANI


Inaugurato il Centro Ideale di Scientology per il Medio Oriente


“UNITI PER I DIRITTI UMANI”


Giornata Internazionale dei Diritti Umani 2013 - La Chiesa di Scientology da il via ad una serie di iniziative in favore della Dichiarazione Universale


Serata a favore dei “bambini di strada” dell’India


Prevenzione droga: soddisfare la richiesta a livello mondiale


 

I più cliccati

Stesso autore

Attività commerciali supportano la prevenzione a Brescia

Attività commerciali supportano la prevenzione a Brescia
Incontriamo i giovani e parliamo di droghe. Assieme ad alcuni esercizi commerciali di Brescia "Mondo libero dalla droga" si è fatta carico della distribuzione di oltre 400 opuscoli della serie "La verità sulla droga”. In ogni negozio i volontari hanno lasciato gli opuscoli delle campagne "La Verità sulla droga" e "La Verità su alcol (continua)

Prevenzione delle droghe a San Polo - Brescia.

Prevenzione delle droghe a San Polo - Brescia.
Creiamo la cultura della droga inutile e dannosa. L'associazione "Mondo Libero dalla Droga" ha diffuso informazioni distribuendo opuscoli a San Polo della serie La Verità sulla Droga con particolare riferimento al LSD. L’LSD è tra le più potenti sostanze chimiche che alterano l’umore. Deriva dall’acido lisergico, che si trova nell’ergotina, (continua)

Consegnati i libretti di prevenzione a Manerba del Garda

Consegnati i libretti di prevenzione a Manerba del Garda
Diffondere l'azione preventiva. L'azione di prevenzione deve sempre essere diffusa e continuata visto che nuovi giovani si affacciano al problema in continuazione. Creare una conoscenza, completa e non allarmistica, nei giovani, li mette in grado di rispondere alle proposte. A Manerba del Garda questa settimana sono stati deposti nelle cassette postali oltre 300 libretti informativi "La ver (continua)

Conoscere le droghe per scegliere liberamente

Conoscere le droghe per scegliere liberamente
Non taciamo, ma parliamo di droghe. Un tavolo informativo ed un gazebo di "Mondo libero dalle droghe" sono stati posizionati oggi in Corso Palestro all'angolo di Contrada Santa Croce. Sono stati anche appesi alcuni cartelloni che della serie "Dicevano-Mentivano" specifici per le principali sostanze che mettevano in evidenza le principali falsità che vengono diffuse per (continua)

Psicofarmaci e comportamento violento

Psicofarmaci e comportamento violento
Informare davvero sugli effetti degli psicofarmaci I volontari del CCDU hanno distribuito libretti informativi sui pericolosi effetti collaterali degli psicofarmaci a Castenedolo in provincia di Brescia. Infatti uno studio conferma: i farmaci antidepressivi possono causare comportamento violento, fino all'omicidio. Non lo dicono i soliti complottisti, ma alcune rispettabili testate gi (continua)