Home > News > SOSTENERE UN’ISTRUZIONE EFFICACE SULLA DROGA

SOSTENERE UN’ISTRUZIONE EFFICACE SULLA DROGA

 SOSTENERE UN’ISTRUZIONE EFFICACE SULLA DROGA

 

Facendo riferimento all’impatto devastante della droga sulla società, l’autore, umanitario e fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard ha scritto: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e altre sostanze biochimiche. Queste possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale”. Questa affermazione porta alla sua successiva valutazione sul ruolo che l’uso di droga gioca nella disgregazione del tessuto sociale: “La ricerca dimostra che le droghe sono l’elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”.

Inoltre la ricerca di L. Ron Hubbard in questo campo ha portato al mondo soluzioni senza precedenti per la riabilitazione dalla droga. Questo, a sua volta, ha spronato la Chiesa e gli Scientologist a dare il via al programma laico La Verità sulla Droga, tramite il quale, da vent’anni, lavorano per informare correttamente milioni di persone sugli stupefacenti.

La Chiesa e i suoi fedeli si dedicano a sradicare l’uso di droga attraverso l’istruzione e sollecitano la partecipazione di tutti coloro che condividono l’obiettivo di un mondo libero dalla droga.

La Nuova Chiesa di Scientology della Sardegna ha fatto della campagna contro la droga, uno dei suoi impegni principali dando un servizio alla comunità, dal nord al sud dell'isola. Quotidianamente è impegnata con i suoi volontari nella distribuzione degli opuscoli "La verità sulla droga", contenenti informazioni corrette sulle conseguenze causate dalle principali droghe di strada e dall'abuso di antidolorifici e farmaci prescritti.

Puoi trovare altre ionformazioni sulle iniziative sociali della chiesa di Scientology sul sito: www.scientology.it



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’ELEMENTO PIÙ DISTRUTTIVO PRESENTE nella nostra CULTURA ATTUALE è LA DROGA


L’ELEMENTO PIÙ DISTRUTTIVO PRESENTE nella nostra CULTURA ATTUALE è LA DROGA


PREVENZIONE DROGA - UN'IMPEGNO COSTANTE


Le scuole toscane come punto cruciale di partenza per il programma educativo “ La Verità sulla Droga”


CONTINUA A PADOVA LA CAMPAGNA INFORMATIVA PER DIRE NO ALLA DROGA!


Inondiamo di prevenzione il Bar Giardino > San Marino


 

I più cliccati

Stesso autore

SIRINGHE NEL PARCO GIOCHI: L'INDIGNAZIONE E LA MOBILITAZIONE DELLE MAMME DI LUOGOSANTO

SIRINGHE NEL PARCO GIOCHI: L'INDIGNAZIONE E LA MOBILITAZIONE  DELLE MAMME DI LUOGOSANTO
        Un nuovo incubo si aggira nella mente delle mamme di Luogosanto, dopo il ritrovamento di una siringa nel parco giochi: il consumo di droga. E trattandosi di una siringa non si tratta certo dello spinello serale passato di mano tra gli amici. Improvvisamente si è presa coscienza che la droga è arrivata anche nel piccolo centro della Gallura, alle porte (continua)

SARDI UNITI PER I DIRITTI UMANI

   SARDI UNITI PER I DIRITTI UMANI
     I 30 articoli della dichiarazione universale per i diritti umani hanno collegato la Sardegna negli ultimi 7 giorni: con attività capillare di divulgazione di questo documenti, i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology hanno informato centinaia di sardi su questo documento che incita al rispetto e riconoscimento dei reali valori della (continua)

SCIENTOLOGY: L'AIUTO NEL SOCIALE COME PREROGATIVA

SCIENTOLOGY: L'AIUTO NEL SOCIALE COME PREROGATIVA
     Da mesi le principali città e della Sardegna, così come una lunga serie di comuni minori, ospitano iniziative di prevenzione all'uso di droga, divulgazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e attività di moralizzazione volte ad una vita migliore. A capeggiare queste attività la Chiesa di Scientology della Sardegna.   &nbs (continua)

I LIBRETTI INFORMATIVI SUI DIRITTI UMANI NELLE FAMIGLIE DI VIA VERONESE A OLBIA

 I LIBRETTI INFORMATIVI SUI DIRITTI UMANI NELLE FAMIGLIE DI VIA VERONESE A OLBIA
      Nei giorni nostri, anche nelle nostre città, assistiamo costantemenete alla flagrante violazione dei Diritti Umani. Migliaia di persone vivono ai limiti della sopravvivenza, e spesso anche al disotto, in barba al diritto umano che sancisce il diritto ad una vita dignitosa per tutti. Dal 10 dicembre 1948 abbiamo un'arma che se usata risolvererbbe da sola tutti i pr (continua)

POCHI CRIMINALI INFANGANO IL BUON NOME DI IS MIRRIONIS E SAN MICHELE

 POCHI CRIMINALI INFANGANO IL BUON NOME  DI IS MIRRIONIS E SAN MICHELE
      Ormai non c'è casa dei quartieri di San Michele e Is Mirrionis che non abbia ricevuto i libretti di "la verità sulla droga". Una campagna capillare che sta portando l'informazione corretta a migliaia di persone sulle conseguenze che le droghe, leggere o pesanti, immancabilmente causano al corpo e alla mente di chi ne fa uso. Anche nella serata di (continua)