Home > Altro > SOSTENERE UN’ISTRUZIONE EFFICACE SULLA DROGA

SOSTENERE UN’ISTRUZIONE EFFICACE SULLA DROGA

 

PREVENZIONE DROGA - UN'IMPEGNO COSTANTE

 
 
 
 

E INIZIATIVE DI PREVENZIONE


Facendo riferimento all’impatto devastante della droga sulla società, l’autore, umanitario e fondatore di ScientologyL. Ron Hubbard ha scritto: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga e altre sostanze biochimiche. Queste possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale”. Questa affermazione porta alla sua successiva valutazione sul ruolo che l’uso di droga gioca nella disgregazione del tessuto sociale: “La ricerca dimostra che le droghe sono l’elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”.
L’ELEMENTO PIÙ DISTRUTTIVO PRESENTE nella nostra
CULTURA ATTUALE
è LA DROGA.
Inoltre la ricerca di L. Ron Hubbard in questo campo ha portato al mondo soluzioni senza precedenti per la riabilitazione dalla droga. Questo, a sua volta, ha spronato la Chiesa e gli Scientologist a dare il via al programma La Verità sulla Droga, tramite il quale, da oltre vent'anni, lavorano per informare correttamente milioni di persone sugli stupefacenti.
La Chiesa e i suoi fedeli si dedicano a sradicare l’uso di droga attraverso l’istruzione e sollecitano la partecipazione di tutti coloro che condividono l’obiettivo di un mondo libero dalla droga. 
(tratto dal sito www.scientology.it: http://www.scientology.it/how-we-help/truth-about-drugs.html)
 


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’ELEMENTO PIÙ DISTRUTTIVO PRESENTE nella nostra CULTURA ATTUALE è LA DROGA


L’ELEMENTO PIÙ DISTRUTTIVO PRESENTE nella nostra CULTURA ATTUALE è LA DROGA


PREVENZIONE DROGA - UN'IMPEGNO COSTANTE


Le scuole toscane come punto cruciale di partenza per il programma educativo “ La Verità sulla Droga”


CONTINUA A PADOVA LA CAMPAGNA INFORMATIVA PER DIRE NO ALLA DROGA!


Inondiamo di prevenzione il Bar Giardino > San Marino


 

I più cliccati

Stesso autore

RISPETTA LA FEDE RELIGIOSA ALTRUI - precetto n. 18 La Via della Felicità

    RISPETTA LA FEDE RELIGIOSA ALTRUI La Via della Felicità - precetto n. 18  La Via della Felicità, un codice morale basato sul buon senso scritto da L. Ron Hubbard, contiene 21 precetti ognuno basato sul fatto che la propria sopravvivenza dipende dalla sopravvivenza di tutti gli altri e che senza la sopravvivenza degli altri, non ci sono gioia (continua)

La Chiesa di Scientology finanzia la campagna in favore dei Diritti Umani

    La Chiesa di Scientology finanzia un'ampia campagna a livello mondiale per sensibilizzare la società sui Diritti Umani e aiutare a rendere i Diritti Umani una realtà.  Per coloro che hanno a cuore questo argomento e sono interessati a sapere come contribuire è possibile ricevere il  kit informativo messo a disposizione gratuitam (continua)

LIBERTA’ E IMMORTALITA’ NELLA TEOLOGIA DI SCIENTOLOGY

 Tenuta a Padova la prima presentazione dell’ultima opera del prof. Aldo Natale Terrin Sabato 28, è stata tenuta la prima presentazione del libro “Scientology. Libertà e immortalità”, di Aldo Natale Terrin, professore di fenomenologia della religione all’Istituto di Liturgia Pastorale S. Giustina a Padova. Il volume, pubblic (continua)

DIANETICS: EVOLUZIONE DI UNA SCIENZA

    Questa è la storia di come L. Ron Hubbard abbia scoperto la mente reattiva e sviluppate le procedure di auditing per sbarazzarsene.  Scritto in origine per una rivista statunitense pubblicata in concomitanza con l’uscita di Dianetics: La Forza del Pensiero sul Corpo, questo articolo diede inizio, praticamente da un gior (continua)

RISTABILIRE LA MORALE NEL TESSUTO SOCIALE

    SOSTENERE A LIVELLO MONDIALE PROGRAMMI PER RIPRISTINARE  L’ONORE E IL RISPETTO DI SÉ Al giorno d’oggi, ci troviamo tutti di fronte a un’evidente e sempre peggiore crisi morale L. Ron Hubbard scrisse i 21 precetti del La Via della Felicità per fornire una guida che ogni individuo potesse seguire al fine di fare scelte che co (continua)