Home > Economia e Finanza > NAFTA, Inghilterra pronta all’ingresso: il commento dello studio AE Morgan

NAFTA, Inghilterra pronta all’ingresso: il commento dello studio AE Morgan

L'Inghilterra potrebbe entrare nel NAFTA. Per gli esperti dello studio di AE Morgan si tratta di un vero e proprio asso nella manica per il governo britannico da usare negli accordi di distacco dall'Unione Europea.

AE Morgan

L'opinione dei commercialisti italiani a Londra di AE Morgan sui negoziati della Brexit

Trascorso più di un anno dall'avvio da parte del governo inglese delle procedure di divorzio dall'Unione Europea, sino a oggi i negoziati per la Brexit non hanno fatto passi da gigante. Rivelatisi infondati i timori che vedevano nell'esito del referendum una catastrofe economica a breve termine, per l'Inghilterra si fa sempre più forte l'ipotesi dell'ingresso nel North American Free Trade Agreement, NAFTA. Un accordo di libero scambio che, come sottolineato dagli esperti commercialisti italiani a Londra di AE Morgan, aprirebbe le porte del Regno Unito ad un'area il cui giro d'affari equivale a 20 miliardi di dollari, superiore rispetto ai 16 miliardi dell'Unione Europea, e che coinvolge direttamente Stati Uniti, Messico e Canada. Per questo motivo lo studio specializzato in internazionalizzazione è sempre più convinto che i negoziati relativi alla Brexit si concluderanno positivamente. Non solo il nuovo accordo permetterebbe infatti all'Inghilterra di disporre di un'arma in più nei colloqui con Bruxelles, ma rappresenterebbe una vera opportunità di crescita economica e sviluppo per le attività qui presenti. Sebbene i termini della Brexit non siano ancora stati definiti, la diplomazia è già all'opera e l'esecutivo inglese ha già chiarito di essere disposto a venire incontro alle esigenze dei cittadini dell'UE che lavorano nel Paese. Consulenti per quei professionisti che hanno intenzione di aprire LTD, costituire un Trust e investire all'estero, i commercialisti italiani a Londra di AE Morgan evidenziano dunque come investire nel Regno Unito sia ancora oggi la scelta vincente per lo sviluppo internazionale del proprio business.

L'esperienza in internazionalizzazione dei commercialisti italiani a Londra dello studio AE Morgan

A diretto contatto con le realtà della capitale inglese, presenti con uno studio di commercialisti italiani a Londra, gli esperti di AE Morgan sono specializzati in internazionalizzazione d'impresa e costituzione di Ltd e Trust. Da un decennio accompagnano le aziende nel proprio percorso di espansione all'estero, occupandosi di impedire che la mancanza di know how relativo alla legislazione fiscale e tributaria attiva nel Paese in cui si intende investire si trasformi in un ostacolo al successo del proprio business. I suoi esperti commercialisti forniscono alle imprese assistenza a 360 gradi in materia di voluntary disclosure, international tax planning, apertura di ltd, trust e uffici di rappresentanza. AE Morgan si occupa inoltre di assicurare alle aziende la corretta gestione dei propri affari grazie a servizi di consulenza dedicati e qualificati in ambito amministrativo, legale, tributario, aziendale, lavorativo, bancario, finanziario, ambientale e del terzo settore.

AE Morgan | aprire una ltd | commercialisti italiani a Londra |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Costituire trust e aprire LTD in Inghilterra fra i servizi di AE Morgan


Epo: aderisce anche l’Inghilterra. AE Morgan: “La Brexit non ferma la collaborazione UE-Inghilterra”


La ricetta economica dello studio AE Morgan per attrarre investitori esteri in Italia


Brexit, un anno dopo. AE Morgan evidenzia la solidità economica del Regno Unito


L’analisi degli esperti di AE Morgan sull’Aibe Index


IItalia penalizzata dall’Euro. L’opinione degli esperti di AE Morgan


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

La storia professionale di David Barzazi, AD e Presidente di Gruppo Green Power

Gruppo Green Power, guidata da David Barzazi, è un player di spicco nel settore dell'efficientamento energetico. La carriera di David Barzazi: da agente intermediario a manager d'azienda Nato a Venezia il 23 marzo 1978, David Barzazi ottiene il diploma di scuola media superiore come tecnico aeronautico. Come prima esperienza di lavoro è il diretto responsabile delle organizzazio (continua)

Mario Putin, a capo di Serenissima Ristorazione, ha dato in dono 4 apparecchi salvavita a Dueville

Serenissima Ristorazione, sotto l'egida del Presidente Mario Putin, ha donato alla municipalità di Dueville, comune del Vicentino, quattro defibrillatori. Alla cerimonia di consegna presenti, tra gli altri, l'assessore all'istruzione e il sindaco della cittadina veneta. La società di Mario Putin dona quattro defibrillatori al Comune di Dueville La società vicentina leader ne (continua)

Giuseppe Guzzetti alla ricerca di un erede: Andrea Mascetti tra i candidati vice-presidente

Dopo oltre vent'anni di attività, Giuseppe Guzzetti lascerà la presidenza di Fondazione Cariplo. L'ultima uscita ufficiale sarà lunedì 27 maggio, data che segnerà il passaggio di consegne al successore. Tra i possibili candidati, anche l'avvocato Andrea Mascetti, già oggi presente nella Commissione centrale di beneficenza. Andrea Mascetti tra i possibil (continua)

Fabio Mazzeo: giornalisti presentano il romanzo “La solitudine degli amanti”

Fabio Mazzeo è giornalista professionista: il 7 marzo è stato pubblicato il suo primo romanzo, "La solitudine degli amanti ", che verrà presentato giovedì 14 a Roma: la città fa da sfondo ai delitti raccontati nel libro. Fabio Mazzeo presenta il suo romanzo, "La solitudine degli amanti" Il giornalista Fabio Mazzeo è l'autore del ro (continua)

Bernardo Bertoldi illustra in un articolo de “Il Sole 24 Ore” il concetto del peso delle azioni

Bernardo Bertoldi, docente universitario torinese ed esperto di capitalismo familiare, riflette con esempi di aziende e Paesi stranieri sul giovamento che trarrebbero le imprese familiari italiane da una disciplina ponderata sulle azioni a voto multiplo. Bernardo Bertoldi elenca i maggiori casi di studio con sistemi di voto multiplo Il recente articolo scritto da Bernardo Bertoldi per l'editor (continua)