Home > Musica > Jessica Casula : "Meglio sola"

Jessica Casula : "Meglio sola"

Jessica Casula :

 JESSICA CASULA pubblica in questi giorni il suo singolo “ Meglio sola” scritto e prodotto da Fabio Lisi (che ne cura anche gli arrangiamenti) e da Valerio Liboni (autore, produttore, scrittore e storico batterista dei Nuovi Angeli). 

Impreziosiscono il brano gli interventi del chitarrista Nico Battisti.Il brano da il titolo al terzo album, dal quale è estratto.
JESSICA CASULA è conosciuta al grande pubblico per aver vinto quest' anno il Sanremo New Talent 2017, davanti a 3.000 concorrenti.
La cantante romana, dall' anima rock, interpreta il pezzo con maestria ed unicità, graffiando a volte con un' espressione davvero accattivante che rende l' ascolto piacevole e nello stesso tempo intrigante.
JESSICA CASULA, oltre ad essere un' ottima cantante, è impegnata in prima linea per la sensibilizzazione e la lotta al diabete, malattia della quale lei stessa è colpita: il suo messaggio in proposito è quello di non lasciarsi abbattere ma di lottare fino a raggiungere un equilibrio indispensabile per assaporare i piaceri della vita. Sono numerosi i concerti, ai quali la cantante partecipa, in favore di questa nobile causa.
Ascolteremo spesso “Meglio sola” nelle radio italiane ed estere dove la cantante sta effettuando un radiotour per presentare il brano ai suoi fans ma anche per diffondere messaggi sulla lotta al diabete.

(Uff. Stampa Music Universe a.c.m.)

Jessicacasula | megliosola | valeioliboni | moselloluigi | starpointinternational |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Jessica Casula sul palco di sanremo juke box evento partner di casa sanremo


Nuovi appuntamenti per Jessica Casula a luglio in concerto a Praga


Cantafestivalgiro new generation 2016 l'icona musicale


È uscito "Meglio sola", il singolo di esordio di Veronika


VERONIKA: “NON CI SARÒ” è il nuovo singolo della cantautrice pop finalista di Area Sanremo 2018


VERONIKA “MEGLIO SOLA” È IL SINGOLO ESTIVO DELLA CANTAUTRICE VENETA FINALISTA DI AREA SANREMO 2018


 

I più cliccati

Stesso autore

Simone De Filippis ed "Il mio jazz".

Simone De Filippis ed
 - Simone De Filippis ieri, Simone De Filippis oggi. Ieri Simone De Filippis con tanta energia cercava la sua identità musicale, giocando su vari generi dance-hip pop - funky -jazz fino ad arrivare alla taranta!!! Oggi crede di aver trovato la propria identità “pop jazz” ma è sempre curioso e pronto a buttarsi (continua)

"Voglio esistere": il grido musicale degli Status Symbol.


 1_Cosa significa per voi essere "Status Symbol" ? ESSERE STATUS SYMBOL SIGNIFICA ESSERE DELLE PERSONE COMUNI, DEI MUSICISTI, CHE HANNO QUALCOSA DA DIRE ALLA GENTE. CERCHIAMO DI TRASMETTERE EMOZIONI, PENSIERI DI VITA E SPERANZA ED A VOLTE ESPRIMIAMO LA RABBIA PER QUELLO CHE NON VA IN QUESTA NOSTRA SOCIETA’. 2_ Avete un passato rock e adesso un presente pop: si tratta di (continua)

Lorella Boccia e Marcello Sacchetta nel video di "Mi reina"

Lorella Boccia e Marcello Sacchetta nel video di
  La nuova canzone di Aldo Bergamaschi, “Mi reina” di L.Mosello-R.Russo-A.Bergamaschi-F.Vidoni, ha un video esotico e sensuale, pensato appositamente dal regista italo-inglese Gabriele Paoli per riprodurre un pezzo di Cuba in territorio Italiano. http://www.tgcom24.mediaset.it/2018/video/lorella-boccia-e-la-mi-reina-di-aldo-bergamaschi_3062551.shtml Siamo in un ghetto isp (continua)

Asia Valente: da Playboy a Mr. Trump attraversando l' Isola.

Asia Valente: da Playboy a Mr. Trump attraversando l' Isola.
 Asia Valente è una tra le piu' seguite “reginette” del web: un' infinita' di followers seguono le sue immagini, quasi sempre sexy, che ogni giorno sono pubblicate su Instagram. Asia è milanese, solare, e qualcuno l' ha definita “l' emblema” della vita: lei stessa si definisce “l' esteta della vita”. La sua avvenenza è la prima qualit (continua)

Fuori " Una luce nel blu" di Edson

Fuori
 Edson d’Alessandro, in arte EDSON, nasce in Brasile il 22 Agosto 1997. La sua infanzia, per niente facile, viene segnata in modo crudele da sua madre che all’età di 3 anni lo abbandona e per alcuni anni vive in strada al pari di tanti suoi coetanei, “i meniños de rua” (i ragazzi di strada) che cercano di sopravvivere tra mille pericoli e difficolt&agra (continua)