Home > Cultura > “RIMANDO RIMANDO” IL NUOVO LIBRO DI RAMONA OLIVIERO

“RIMANDO RIMANDO” IL NUOVO LIBRO DI RAMONA OLIVIERO

“RIMANDO RIMANDO” IL NUOVO LIBRO DI RAMONA OLIVIERO
Ramona Oliviero, classe 1980 vive a Sestu, un paese di 20.000 abitanti alle porte di Cagliari. È sposata e ha due figli: Gaia e Elia . La scrittura per Ramona è più di un semplice passatempo è un’inevitabile necessità. Ramona ha partecipato a tanti concorsi letterari nazionali con le sue poesie in rima e in alcune occasioni ha ricevuto dei riconoscimenti. Possiede una particolare, anzi particolarissima, Laurea in Visione conseguita nel Giugno 2016, all’Università di Aristan (Facoltà di scienze della felicità – teoria e tecniche di salvezza dell’umanità). Ramona fa parte di un’associazione culturale del suo paese dove promuove diverse attività sociali, in particolare si occupa dell’organizzazione e promozione del concorso letterario (poesie e racconti) per le scuole, presentazione libri a cadenza mensile, promozione di attività di lettura di gruppo. È un’appassionata di cinema in particolare ama il genere “Film muto”. Scrive saggi, aforismi, poesie e le sue specialità sono le rime, i giochi di parole e i paradossi. Nel suo primo libro “Rimando rimando” si avverte già questa predisposizione, ma ha iniziato a concretizzarla solo successivamente, quando proprio i paradossi e i giochi di parole, sono diventati una piacevole ossessione. Attualmente è impegnata nella stesura del terzo libro, mentre il secondo attende, impaziente, di essere presentato al pubblico. IL LIBRO : Rimando rimando è un libro di 120 pagine circa, che si distingue dai soliti per la particolarità con cui è stato strutturato: una raccolta di brevi racconti susseguiti ognuno, da una poesia in rima. Da alcuni definito simpaticamente Librido. Il gioco di parole presente nel titolo, rivela molte informazioni riguardo il tema principe di questo libro: Rimando rimando infatti, spaziando tra virtù, pregi e difetti dell’essere umano racconta come l’autrice sia riuscita a tenere a bada la “Rimandite” attraverso la sua passione per le rime. Il presente del verbo rimandare si mescola al gerundio del verbo rimare, come fossero due immagini riflesse allo specchio, apparentemente identiche ma che nascondono due azioni diverse. Rimando rimando è un libro dall’animo giovanile, che farà sorridere e riflettere, che suggerirà un ritmo al lettore, un ritmo simile al “bum bum ciack " tipico dei testi rap: quando ogni rima cade sul ciack il testo sarà a tempo con la base, e così chi vorrà vivere senza più rimandare, dovrà cercare il suo ritmo, la sua armonia. Magari troverà la sua strada anche grazie a questa piacevole lettura. INTERVISTA : - Cosa si racconta in Rimando rimando? In questo libro si raccontano episodi realmente accaduti e altri di pura invenzione. Le persone protagoniste non vengono chiamate con il loro vero nome, ma con la caratteristica che maggiormente li contraddistingue. Coraggio, Pazienza, Nostalgia e Libertà sono alcuni esempi dei nomi che troverete. - Perché questa scelta? L’idea di personificare una caratteristica dell’animo umano, da modo al lettore di immedesimarsi meglio in ciò che legge. Ogni racconto diviene universale, proprio perché il lettore non è condizionato dalla presenza di un nome proprio che lo porterebbe a immaginare un’altra persona, perciò chiunque potrà riconoscersi o riconoscere tra le righe un conoscente che si comporta proprio in quel modo. - Come è strutturato il libro? È costituito da "microcapitoli" di una pagina e mezzo/ due, questi sono susseguiti da una poesia in rima che parla del medesimo argomento. Faccio un esempio: il capitolo “Malizia” racconta un episodio in prosa e alla fine c’è una poesia che parla di Malizia, come fosse una sigla finale. I capitoli sono così strutturati proprio per agevolare la lettura, infatti si potrà interrompere e riprendere in qualsiasi momento senza mai lasciare il discorso in sospeso, proprio grazie alla brevità dei racconti. Insomma la noia non fa rima con Rimando rimando. - È un libro adatto a tutti? Decisamente! È un libro scritto in maniera semplice e diretta che paradossalmente, possiede allo stesso tempo una raffinata ricercatezza nel modo in cui si utilizzano le parole. Rimando rimando è genuino e spontaneo, gentile e irriverente, riflessivo e ingenuo, coraggioso e imprudente. -Ha collaborato qualcuno alla realizzazione del libro? Si. La meravigliosa copertina con la piuma rossa, che ormai è diventata una mia inseparabile icona, è stata scattata da Gianni Madeddu, un artista della fotografia, mio compaesano. Nella versione cartacea, e purtroppo non nell’e-book, troverete le illustrazioni di Martina Cambuli che ha raccontato così, in modo sublime, alcuni capitoli del libro. Sia l’e-book (Kindle) che il cartaceo sono disponibili su Amazon


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista a Enrico Magni al Festival delle Letterature dell'Adriatico


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


Molto rumore alla corte...dei buffoni al Teatro Greco, 21 e 22 Maggio h.21


I toni dell’azzurro di Elia Rubino adesso anche in Ebook


Leasys lancia I-Mag, un web magazine interattivo su fleet management e noleggio auto a lungo termine che coinvolge direttamente i lettori


Antonio Rinaldi e il metodo A.T.D.R.A. per il trattamento dei bambini autistici, sulla stampa degli ultimi giorni.


 

I più cliccati

Stesso autore

MONTESILVANO : NASCE “MUSIC OVER” UNA SALA PROVA PER LA MUSICA

 MONTESILVANO : NASCE “MUSIC OVER” UNA SALA PROVA PER LA MUSICA
Gli "Over" sono dei musicisti che uniscono la passione per la musica con l'amicizia, Ogni settimana si incontrano per stare insieme e per provare il loro repertorio di Cover band Luca Carboni. Inizialmente si vedevano in un vecchio casolare, poi successivamente si presentò la possibilità di poter fare con la musica anche qualcos'altro. INTERVISTA: -Come nasce Music Over? La possibilità (continua)

FANYA DI CROCE AL TEATRO MASSIMO DI PESCARA CON IL TOUR "PROMUOVI LA TUA MUSICA"

FANYA DI CROCE AL TEATRO MASSIMO DI PESCARA CON IL TOUR
Prosegue il tour Promuovi la tua Musica , il contest di Fanya Di Croce che punta ad investire nei giovani talenti e nei teatri di italia. Straordinario successo , numeroso ed entusiasta il pubblico che ha seguito le precedenti tappe a sostegno della musica emergente. L'artista Milanese dopo il successo ottenuto al Teatro Martinitt di Milano, sarà al teatro Massimo di Pescara , la data è prevista (continua)

“ANGEL” IL NUOVO ALBUM DI MAURO PESCE

“ANGEL” IL NUOVO ALBUM DI MAURO PESCE
Mauro Pesce classe 82 è un musicista italiano , la sua passione per la musica e per la chitarra, inizia a soli 8 anni. Vede come i suoi promotori in primis il papà Mario e la sua famiglia. Nel 1995 inizia l’avventura musicale con il gruppo “The Nexsus” e con l’amico musicista Roberto Ulino, sodalizio che prosegue ancora oggi con i Volver Band (Band con influenze pop- rock). Ha iniziato gli st (continua)

intervista a Baba,lead voice del gruppo ANTAlitteram

intervista a Baba,lead voice del gruppo ANTAlitteram
Ciao Baba, com’è nato il vostro gruppo e il suo nome? Il gruppo è formato da 4 elementi e ognuno di noi proveniva da esperienze diverse (vedi biografia). Tutti noi eravamo componenti di alcune formazioni rock e abbiamo deciso di creare un nuovo progetto musicale. Parlaci di questo progetto. La nostra idea è stata quella di creare un nuovo progetto musicale in chiave semi-acustica (termine non usua (continua)

M76 - primo singolo "NON SI PASSA"

M76 - primo singolo
Gli M76, il nome deriva dal nome della chitarra di uno dei componenti, nascono nel 2015. L’incontro tra i membri è avvenuto un po’ per caso, un po’ tramite amicizie comuni e la passione condivisa per la musica in generale e per il rock in particolare, li ha spinti ad unirsi per iniziare insieme un percorso di musica creata e realizzata interamente da loro. Con Mario Porcaro voce e chitarra, Albe (continua)