Home > Primo Piano > Mezza ricchezza globale nelle mani dell'1% del mondo. In Italia, 1,3 milioni di milionari

Mezza ricchezza globale nelle mani dell'1% del mondo. In Italia, 1,3 milioni di milionari

Mezza ricchezza globale nelle mani dell'1% del mondo. In Italia, 1,3 milioni di milionari

  MILANO - La ricchezza mondiale è esplosa del 27% dallo scoppio della grande crisi finanziaria ad oggi, un decennio nel quale si è via via polarizzata nelle mani di pochi. Oggi, dice il Credit Suisse, una volta sottratti i debiti "basta" un patrimonio di 3.582 dollari per essere nella metà più ricca del mondo. Non certo una cifra da Paperon de Paperoni. Con quasi 77mila dollari si entra nel top 10% dei detentori della ricchezza globale e si sale a 770mila dollari per il ristretto club dell'1%. Significa che tanto è in mano a pochissimi. Ordinando la popolazione mondiale per richezza si vede che la metà inferiore possiede meno dell'1 per cento della ricchezza totale, il 10% in cima ne detiene l'88% e l'1% di super-ricchi arriva a concentrare la metà di tutta la ricchezza.

economia |



Commenta l'articolo

 
 

I più cliccati

Stesso autore

Le infezioni in ospedale uccidono due volte di più degli incidenti stradali

Le infezioni in ospedale uccidono due volte di più degli incidenti stradali
 Si entra per un intervento chirurgico o per una batteria di controlli e si esce con una bella infezione. I nostri ospedali brulicano di batteri e virus che oramai fanno più vittime degli incidenti stradali. Le infezioni ospedaliere, stima l’Istituto superiore di sanità, mietono tra le 4500 e le 7000 vittime l’anno, contro le 3500 della strada. Ma sono oltre mezzo mi (continua)

Bonus di 80 euro, perché in molti rischiano di perderlo

Bonus di 80 euro, perché in molti rischiano di perderlo
  A fare emergere il problema è stato l'ultimo rinnovo del contratto degli statali, che nel 2018 riceveranno 85 euro lordi in più sulla busta paga, corrispondenti a 1.100 euro all'anno. Molti dipendenti pubblici, però, rischiavano di masticare molto amaro perché, a causa degli aumenti ricevuti, potevano perdere il diritto al bonus Irpe (continua)

Pensioni, si tratta su aumento età

Pensioni, si tratta su aumento età
 Incontro e proposte tra governo e sindacati a Palazzo Chigi per trovare un accordo sull’adeguamento dell’età pensionabile alle aspettative di vita. Terminato il confronto di oggi e in attesa degli approfondimenti, a quanto si apprende, il prossimo tavolo è stato convocato per martedì mattina alle 9:30. APE SOCIALE - Il Governo avrebbe proposto (continua)

Il paradosso del Daspo che colpisce il consigliere-bagarino della Lega a Milano

Il paradosso del Daspo che colpisce il consigliere-bagarino della Lega a Milano
 Militante di Lealtà e azione, aveva già imbarazzato il centrodestra con la sua candidatura. E' stato sorpreso e sanzionato dalla polizia perché trovato a rivendere biglietti a tre ragazzi. Nel frattempo, il partito in Municipio con una mozione chiedere il provvedimento a garanzia di maggiore sicurezza Sembra un paradosso: un consigliere di zona della Lega che viene ammo (continua)

Pensioni, al via vertice decisivo. Ecco le proposte sul tavolo

Pensioni, al via vertice decisivo. Ecco le proposte sul tavolo
 È cominciato stamane l'incontro decisivo a Palazzo Chigi tra governo e sindacati sulle pensioni, con al cuore la questione dell'aumento dell'età di uscita legato all'aspettativa di vita che, dal 2019, porterà l'asticella a 67 anni. Da una parte del tavolo il premier Paolo Gentiloni e i ministri dell'Economia Pier Carlo Padoan, del Lavoro Giuliano Poletti e della Pubblica (continua)