Home > Altro > Settimana Italiana della Cultura in Kuwait: l’Arte della Falconeria e della Vela nelle immagini di Serena Galvani

Settimana Italiana della Cultura in Kuwait: l’Arte della Falconeria e della Vela nelle immagini di Serena Galvani

Settimana Italiana della Cultura in Kuwait: l’Arte della Falconeria e della Vela nelle immagini di Serena Galvani

 

“ARIA, UOMINI, FALCHI”, mostra fotografica sull’Arte della Falconeria e della Vela di Serena Galvani, è in esposizione a Kuwait City presso la Al Funoon Hall nel contesto della Settimana Italiana della Cultura. Giunta quest’anno alla sua seconda edizione, la Settimana Italiana rientra nell’ambito delle iniziative culturali organizzate dall’Ambasciata d’Italia in Kuwait, e dall’11 al 19 novembre, vede in programma altri eventi come la mostra del pittore Carlo Cordua, i concerti della band RadioDervish, del gruppo jazz Paolo Fresu & Quartet e della cantante Arisa.

Il primo dicembre 2016 l’Italia si è aggiunta alle diciassette nazioni che riconoscono l’Arte della Falconeria come Patrimonio Immateriale dell’Umanità secondo la Convenzione Intergovernativa UNESCO e in Kuwait la Falconeria è praticata da secoli e ritenuta una vera e propria arte anche nel presente. Questi i motivi fondanti alla base della scelta, da parte dell’Ambasciata Italiana in Kuwait, di allestire la mostra fotografica di Serena Galvani che, nel corso degli ultimi anni, ha scattato appassionanti e originali ritratti di rapaci e falconieri di livello internazionale.

Serena Galvani, oltre che fotografa, è anche ricercatrice storica e appassionata armatrice e velista di una tra le più belle imbarcazioni storiche del Mediterraneo, ARIA (8m SI, 1935) recentemente vittoriosa alla Barcolana Classic, celebre regata per imbarcazioni d’epoca disputata a Trieste lo scorso 7 ottobre.

Sempre a Trieste nel 2015, per i festeggiamenti dell’80° compleanno della propria imbarcazione, Serena Galvani ha organizzato “FALC-ON-ARIA”®, un evento che ha portato sei falconieri e un aquiliere con i loro rapaci a bordo di ARIA per celebrare l’eccellenza di due arti storicamente riconosciute, la Marineria e la Falconeria, vive ancora oggi. E infatti nella mostra non mancano immagini scattate a bordo di ARIA che documentano questa singolare uscita in mare.

In Italia le fotografie tratte da “Aria, Uomini, Falchi” di Serena Galvani sono state presentate il 10 dicembre 2016 ad Asciano (Siena) nella splendida cornice delle Crete Senesi nell’ambito di un week end internazionale di Falconeria che ha visto ospiti d’onore e relatori la Dott.ssa Giorgia Romeo, Ufficio Attività Venatorie Regione Toscana, Dipartimento di Grosseto, Gianluca Dall’Olio, Presidente Nazionale di Federcaccia e il giornalista Giulio Guazzini di RAI Sport.

La mostra personale di Serena Galvani in seguito è stata allestita dal 21 febbraio al 29 marzo 2017 presso l’Istituto Italiano di Cultura di La Valletta (Malta) ed è stata onorata dalla presenza di molte importanti personalità tra le quali l’Ambasciatore d’Italia a Malta Giovanni Umberto De Vito, l’Ambasciatore di Spagna Josè Pons Irazazàbal, il Marchese Daniel De Petri Testaferrata Presidente del Sovrano Militare Ordine di Malta dei Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni, Joseph Buttigieg di Heritage Malta, Cheryl Falzon e Maroma Camilleri della Biblioteca Nazionale di Malta, il Console Onorario di Malta per l’Emilia Romagna Enrico Gurioli ed esponenti del Board Committee del Royal Malta Yacht Club.

 “La mia fotografia è l’espressione dell’anima, ne documenta i moti e le passioni. E’ comunicazione di quell’eloquente libertà che si protrae nella mente e nei sogni e, per questo, non è mai costretta ... Esiste nell’infinito movimento, così come la vita.” Con queste parole, Serena Galvani descrive la sua interpretazione personale della fotografia, un filo conduttore che ispira da sempre il suo impegno ed è improntato a una spontaneità incondizionata.  

Note biografiche sull’Autrice

Serena Galvani, nata a Bologna e laureata in Lettere Moderne, ricercatrice storica, con la propria Associazione, A.R.I.E. (Associazione per il Recupero delle Imbarcazioni d’Epoca), si occupa da vent’anni della salvaguardia del patrimonio nautico italiano. Armatrice di una delle più prestigiose barche d’epoca del Mediterraneo, ARIA (8 mt. S.I. del 1935), velista, autrice di libri e collaboratrice di molte testate nautiche, scrive anche di Falconeria, altra sua grande passione. Fotoreporter AIRF e fotografa ritrattista e naturalista, vive e lavora a Bologna ma gira il mondo dedicando molti dei suoi scatti alla Falconeria.

 

mostra | fotografica | serena | galvani | falchi | aria | uomini | falchi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ARIA, UOMINI, FALCHI


SANREMO PER IL SOCIALE


PER UN MESE E MEZZO ABRUZZO E MOLISE IN VETRINA A NEW YORK


L'1 dicembre a Bari, in occasione del Medimex, assegnazione del premio italiano videoclip indipendente (PIVI)


Un viaggio tutto Italiano tra Torino, Parma e Firenze


Ozi di Capua, un successo il primo week end: migliaia di visitatori in città.


 

I più cliccati

Stesso autore

I vincitori del Campionato Italiano Assoluto FISW Surf Games 2017

I vincitori del Campionato Italiano Assoluto FISW Surf Games 2017
 Nel pomeriggio di ieri, domenica 29 ottobre, si è concluso in Sardegna il Campionato Italiano Assoluto FISW Surf Games 2017. Dopo due giorni di gare appassionanti durante i quali K38 Italia ha organizzato la sicurezza in acqua degli atleti con quattro Aquabike e otto operatori, sono stati decretati i vincitori per le categorie di Sup, Shortboard, Bodyboard e Longboard. Perfette le con (continua)

NAMIB (1967) MATTATORE DELLA XIII EDIZIONE DEL RADUNO VELE STORICHE VIAREGGIO

NAMIB (1967) MATTATORE DELLA XIII EDIZIONE DEL RADUNO VELE STORICHE VIAREGGIO
  Domenica 15 ottobre si è conclusa in Toscana la XIII edizione del raduno Vele Storiche Viareggio, evento di fine stagione organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con il Club Nautico Versilia. Oltre 50 gli scafi d’epoca e classici partecipanti alla manifestazione. Il Sangermani Namib del 1967 si è aggiudicato quattro premi. A Kipawa d (continua)

NAMIB (1967) MATTATORE DELLA XIII EDIZIONE DEL RADUNO VELE STORICHE VIAREGGIO

NAMIB (1967) MATTATORE DELLA XIII EDIZIONE DEL RADUNO VELE STORICHE VIAREGGIO
  Domenica 15 ottobre si è conclusa in Toscana la XIII edizione del raduno Vele Storiche Viareggio, evento di fine stagione organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con il Club Nautico Versilia. Oltre 50 gli scafi d’epoca e classici partecipanti alla manifestazione. Il Sangermani Namib del 1967 si è aggiudicato quattro premi. A Kipawa d (continua)

NAMIB (1967) MATTATORE DELLA XIII EDIZIONE DEL RADUNO VELE STORICHE VIAREGGIO

NAMIB (1967) MATTATORE DELLA XIII EDIZIONE DEL RADUNO VELE STORICHE VIAREGGIO
  Domenica 15 ottobre si è conclusa in Toscana la XIII edizione del raduno Vele Storiche Viareggio, evento di fine stagione organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con il Club Nautico Versilia. Oltre 50 gli scafi d’epoca e classici partecipanti alla manifestazione. Il Sangermani Namib del 1967 si è aggiudicato quattro premi. A Kipawa d (continua)

Vittoria di Aria alla Barcolana Classic

Vittoria di Aria alla Barcolana Classic
  ARIA ha riportato ieri un eccellente successo con una doppia vittoria alla Barcolana Classic 2017 classificandosi prima per la categoria Epoca sia in tempo reale sia in tempo compensato in una regata difficile dove un vento debole di circa 3-4 nodi ha costretto tutti i partecipanti alla massima attenzione durante le manovre.   ARIA, che corre con il guidone dello Yach (continua)